Fiori mimosa

La mimosa

Chiamata anche “Acacia dealbata”, la Mimosa è una pianta originaria della Tasmania e di lacune zone australiane. Diventata molto conosciuta, successivamente fu importata e si diffuse nell’Europa. Nel paese di origine può raggiungere anche i 30 metri di altezza, nelle nostre zone invece non supera i 12 metri. La mimosa si sviluppa in modo eretto ed è una pianta di media taglia, sempreverde. Le sue foglie sono di colore verde, hanno forma bipennata; da queste foglie si formano altre piccole foglioline che hanno la caratteristica di avere una colorazione differente in base alla specie. La fioritura di questa pianta è sempre molto abbondante e si ha da gennaio a marzo. I suoi fiori profumatissimi e di colore giallo hanno una forma sferica e crescono a grappolo. Il frutto della mimosa è un legume con una lunghezza pari a 5 – 10 centimetri che, una volta maturato, assume il colore nero. Il tronco di questa piantina si presenta liscio e di un colore tra il bianco e il grigio. Esistono tantissime varietà in natura, ognuna si differenzia da un’altra per le proprie caratteristiche particolari.
mimosa su lago

Magico balcone Fun plants100pcs Mimosa pudica-Bashfulgrass semi di fiori in bonsai, piante saranno immediatamente ballare muovendo rapidamente

Prezzo: in offerta su Amazon a: 12,99€


Coltivare la mimosa

specie mimosaLa posizione migliore per la mimosa è esporla in luoghi soleggiati, preferisci temperature calde ed è preferibile non posizionarla in ambienti in cui le temperature sono inferiori ai 15°C. Quando sono piccole e “giovani” temono i venti e le correnti d’aria, è consigliabile aiutare la loro crescita ponendo dei sostegni facendo in modo da evitare che la piantina si rovini. Nei periodi freddi è consigliabile proteggere la pianta ponendola in luoghi interni. Per quanto riguarda le irrigazioni, la mimosa gradisce annaffiature abbondanti durante il periodo estivo dato il suo bisogno di terreno umido, mentre nel periodo invernale le annaffiature vanno diminuite. Importante è fare attenzione a non causare ristagni idrici dannosi per la pianta. E’ possibile aiutare la pianta nel suo sviluppo somministrandole del concime nel periodo primaverile o autunnale. Bisogna mescolare al terreno dell’humus o dello stallatico maturo nel momento in cui la piantina viene impiantata. Nel caso in cui la mimosa viene coltivata in vaso, bisogna somministrarle del concime liquido ogni 15 giorni dal me se di maggio fino al mese di settembre. Per quanto riguarda la potatura va fatta dopo la fioritura, la pianta ne ha bisogno per due semplici motivo: il primo è quello di permettere alla pianta di far sviluppare nuovi germogli, il secondo è quello di dare alla pianta una forma che poi va mantenuta. Nel caso in cui notiamo la presenza di rami secchi è opportuno eliminarli.

  • mimose in vaso Oggigiorno i regali sono una delle componenti fondamentali della società; sembra strano dirlo così, perché in effetti non è che una cosa del genere può essere la base della cultura e della popolazione...
  • potatura mimosa Il nome scientifico della Mimosa è Acacia dealbata ed è un pianta appartenente alla famiglia delle Mimosacea. Essa ha origini australiane ed è il simbolo per eccellenza della festività dell’8 marzo, o...
  • Rametto mimosa La Mimosa pudica è l'unica specie di questo genere che viene coltivata in casa. Benché sia imparentata con la Mimosa comune, tenuta in grande considerazione per i suoi fiori gialli dolcemente profumat...
  • Frutto di Bergamotto Il bergamotto appartiene alla famiglia delle Rutacee, al genere Citrus ed alla specie bergamia.È un piccolo albero, alto 3-4 m, con un tronco dritto a sezione rotonda e ben ramificato ed una cortecc...

MIMOSA PUDICA

Prezzo: in offerta su Amazon a: 17,26€


Parassiti e malattie

Questo tipo di pianta è predisposta agli attacchi di molti parassiti e ha la tendenza ad ammalarsi spesso se non prestiamo dovute accortenze. I parassiti inclini ad attaccare la mimosa sono le pulci, le cocciniglie, gli afidi e i tripidi. Le pulci attaccano i germogli e producono una sostanza zuccherina, vanno eliminati con antiparassitari specifici che vanno somministrati nel periodo di primavera – estate. Le cocciniglie attaccano i rametti indebolendo la pianta, anche questi vanno eliminati con antiparassitari. Gli afidi attaccano le foglie e rovinano i germogli, per eliminarli si procede allo stesso modo degli altri due. I tripidi, attaccando la pianta, non permettono uno sviluppo adeguato; vanno eliminati sempre con un antiparassitario specifico. Per quanto riguarda le malattie, la pianta è sensibile al marciume che viene causato da ristagni idrici oppure da scarsità di drenaggio del terreno e dalla verticilliosi che porta all’ingiallimento dei rami ed al lento decadimento dell'esemplare.


Fiori mimosa: Significato profondo

La mimosa è conosciuta come pianta ornamentale per la bellezza dei suoi fiori gialli e la delicatezza del profumo che emanano. Essa è simbolo della Gionata Internazionale della Donna, infatti un ramoscello di mimosa viene regalato alle donne nel giorno dell’8 marzo per “festeggiarle”. Come le altre piante, anche la mimosa ha un suo linguaggio ed un suo significato associatogli in tempi antichi secondo delle credenze popolari. Uno dei significati che assume questa pianta è quello di forza e femminilità. Ma c’è da dire che la mimosa rappresenta anche la libertà, l’innocenza, il pudore e la sensibilità. Ci sono alcuni che sostengono che per gli Indiani d’America la mimosa avesse un altro significato, infatti ogni giovane ragazzo regalava un ramoscello di mimosa alla ragazza che gli aveva fatto battere il cuore. E’ un regalo molto apprezzato da tutte le donne, non solo in quella giornata, anche se in Italia viene regalata per la ricorrenza dell’8 marzo e poi dimenticata per il resto dell’anno. Oltre ad essere utilizzata per questi motivi, essa ha importanza anche nel campo della medicina. E’ indicata per chi sta seguendo una dieta, diminuisce l’assorbimento dei grassi e la sensazione di fame. Con le proprietà contenute dalla mimosa è possibile preparare dei decotti, molto utili contro la diarrea, le sensazioni di nausea e le malattie veneree. Gli australiani spesso utilizzano la cortezza della pianta per curare alcune malattie.


Guarda il Video
  • mimosa fiore Con il termine mimosa si indica comunemente un arbusto appartenente al genere delle acacie, in particolare l'acacia deal
    visita : mimosa fiore
  • fiore mimosa Oggi la maggior parte delle donne festeggia l’8 marzo in allegria e spensieratezza. In questa giornata esse vengono omag
    visita : fiore mimosa

COMMENTI SULL' ARTICOLO