Tagliabordi

Il funzionamento

Avere a disposizione un ampio giardino è sicuramente una gioia per gli amanti del verde e della vita all’aria aperta; esso, però, richiede cure e attenzioni che, a seconda delle dimensioni, possono diventare anche molto impegnative. Per ridurre lo sforzo, la fatica e i tempi necessari al mantenimento del verde è importante saper scegliere i giusti attrezzi da lavoro. Tra i più utili per chi si deve occupare di ampie zone erbose c’è il tagliabordi, strumenti pensato per rendere più semplici le operazioni di taglio dell’erba intorno ai tronchi delle piante, ai bordi di sentieri o luoghi di passaggio e intorno a tutto ciò che può costituire ostacolo. Il tagliabordi arriva, dunque, dove un normale tagliaerba avrebbe difficoltà ad arrivare, riducendo notevolmente i tempi di lavoro rispetto ad un eventuale utilizzo di forbici. I tagliabordi possono essere selezionati in base alle dimensioni e alle prestazioni, sulla base di una analisi delle schede tecniche dei singoli prodotti e della valutazione delle caratteristiche dello spazio da lavorare. Le lame metalliche del tagliabordi permettono di tagliare l’erba in modo estremamente rapido mentre il lungo manico telescopico fornisce un supporto sicuro e che evita problemi alla schiena.
Tagliabordi

Bosch Tosaerba A Filo Art 23 Sl

Prezzo: in offerta su Amazon a: 34,9€
(Risparmi 10,1€)


Precauzioni d'uso

TagliabordiIl tagliabordi è uno strumento prezioso di lavoro per il giardino, ma come ogni attrezzo dotato di lame deve essere utilizzato con la dovuta attenzione e cura. La conformazione stessa del tagliabordi permette di fare in modo che i rischi per chi lo utilizza siano ridotti al minimo: il lungo manico telescopico permette di evitare qualsiasi problema legato alla schiena e soprattutto fa in modo che le mani che guidano il tagliabordi si trovino a debita distanza dalle lame. Esse, a loro volta, sono coperte da una struttura protettiva nella parte posteriore per evitare qualsiasi contatto tra le lame e le gambe o i piedi di chi ne fa uso. Per una maggiore sicurezza, tuttavia, si consiglia di utilizzare il tagliabordi con scarpe in grado di garantire adeguata protezione e con guanti, mentre sul volto, per evitare il fastidio dell’erba appena tagliata, è possibile indossare appositi occhiali. L’utilizzo del tagliabordi deve avvenire a debita distanza da bambini, animali domestici o altre persone, per evitare qualsiasi forma di incidente. I tagliabordi possono avere diversi tipi di alimentazione: i più tradizionali sono dotati di un lungo filo che collega l’attrezzo alla corrente elettrica: in tal caso sarà cura dell’utilizzatore mantenere il filo avvolto in modo sufficiente da non creare ingombro e fare attenzione a non tagliarlo per errore con le lame.

  • Armadio da giardino Gli appassionati di giardinaggio si ritrovano, presto o tardi, a fare i conti con lo stesso problema: dove riporre tutti gli attrezzi, piccoli e grandi, necessari per effettuare i lavori di manutenzio...
  • attrezzi da giardino Il giardino è uno spazio aperto dedicato non solo al relax, ma anche alla coltivazione di piante, sia a fiori che arboree o erbose. Per la corretta crescita di queste piante occorre un’adeguata e min...
  • Casa in legno All’interno del giardino gli elementi naturali e quelli artificiali devono potersi fondere in maniera armoniosa, per dare vita ad uno spazio elegante e piacevole da vivere e da ammirare. Per questo oc...
  • Articoli da giardino Per prendersi cura del proprio giardino o del proprio spazio verde sono necessari attrezzi adeguati alle diverse operazioni da compiere e al tipo di coltivazioni presenti: la cura di piccole siepi ric...

Bosch Isio 0600833102 Tosaerba e Sfoltirami a Batteria, Versione Doppia Lama

Prezzo: in offerta su Amazon a: 59,99€
(Risparmi 19,91€)


Pulizia e manutenzione

Tagliabordi Come ogni strumento pensato per la lavorazione dello spazio esterno, il tagliabordi non può che risultare sporco di erba e terra dopo l’utilizzo: per quanto riguarda la pulizia occorre affidarsi in modo scrupoloso alle indicazioni date dalla ditta produttrice e riportate sul foglio illustrativo del prodotto, per non comprometterne l’efficienza. In particolare, le lame devono essere mantenute per quanto possibile pulite in modo tale da non comprometterne l’efficienza: per le operazioni di pulizia è possibile estrarle, avendo cura di utilizzare guanti spessi, mentre dopo lungo tempo si può prevedere alla sostituzione, sempre per garantire una ottimale efficienza del tagliabordi. Durante i periodi di inutilizzo il tagliabordi deve essere collocato in un luogo asciutto e riparato, in modo tale che non subisca danni e non venga esposto alle piogge e alle intemperie che potrebbero comprometterne il funzionamento. Il tagliabordi potrà, in questo modo, garantire la massima efficienza per lungo tempo. L’attrezzo deve essere conservato lontano dalla portata dei bambini, meglio se con le lame riposte separatamente in un luogo sicuro, per una maggiore protezione.


Tagliabordi: L'acquisto

Tagliabordi I tagliabordi possono essere acquistati sia presso centri dedicati al fai da te, sia presso centri esplicitamente rivolti agli amanti del giardinaggio. Sul mercato sono presenti prodotti estremamente variegati, in grado di fornire caratteristiche differenti tra loro e una fascia di prezzo molto ampia entro la quale individuare lo strumento più in linea con le proprie esigenze. Tipo di lama, potenza, voltaggio sono caratteristiche riportate sulle schede tecniche e più o meno adatte a seconda della frequenza di utilizzo e delle caratteristiche e dimensioni dello spazio da lavorare: meglio affidarsi, nella scelta, alla guida del personale specializzato, che saprà indicarvi le soluzioni più idonee. A seconda dello spazio e delle sue dimensioni il cliente potrà selezionare un modello anche in base all’alimentazione: i più tradizionali sono i tagliaerba dotati di cavo elettrico, adeguati a spazi dalle dimensioni contenute e dove non sono necessari troppi spostamenti. Per una maggiore libertà di movimento, però, è possibile valutare anche l’acquisto di un tagliabordi dotato di alimentazione a batteria, tenendo in considerazione i tempi di carica e l’autonomia garantita dal prodotto in fase di utilizzo. Questo tipo di tagliabordi consente non solo una maggiore libertà di movimento, ma anche lavorazioni più agevoli ed elimina il rischio di taglio erroneo del cavo di alimentazione.



COMMENTI SULL' ARTICOLO