Concime per agrumi

La passione del giardinaggio

Oramai nel mondo si sa che il giardinaggio è uno degli hobby più apprezzati e diffusi; questo accade perché questa attività, a cui si attribuisce anche il simpatico nome di “pollice verde”, contempla uno straordinario mix di positività che vanno dal continuo contatto con l’elemento Natura al movimento fisico diversificato, passando per una buona capacità di distrazione dai pensieri quotidiani e quindi rappresentando un ottimo metodo per scaricare le tossine (soprattutto psicologiche) che gli elevatissimi ritmi che ci vengono dalla società moderna provocano. In realtà molti studiosi della sociologia e della psicologia applicate alle attività ricreative hanno dimostrato come un primitivo legame tra noi ed il contatto con la terra sia insito nei nostri geni, dovuto principalmente al fatto che l’uomo, da quando è comparso sulla Terra, è sempre cresciuto immerso nella Natura e da essa ha preso ogni cosa di cui aveva necessità, dal cibo al vestiario, fino alla casa ed a tutte le materie prime per costruire utensili, case ed altre cose. La passione del giardinaggio è quindi una passione molto diffusa perché molto aderente alla nostra storia, e ciò è particolarmente vero soprattutto per persone che magari lavorano chiusi in ufficio o in fabbrica, perché la liberazione del contatto con l’aria aperta è preziosa.
agrumi

Bayer - Baycote Concime Agrumi

Prezzo: in offerta su Amazon a: 13€


Tecniche ed attrezzature

limoni su pianta Partiamo col nostro ragionamento considerando ciascuno un proprio hobby, del tipo più svariato, e provando a considerando cosa occorre in termini materiali e cosa occorre sapere per praticare quel determinato passatempo. Se ciò a cui abbiamo pensato è uno sport come il calcio, beh allora servirà un pallone (almeno, perché in realtà servirebbero anche le porte in cui segnare i goal) e conoscere almeno qualche regola elementare. Se invece, per fare un altro esempio, abbiamo pensato all’hobby del modellismo, in quel caso occorrerà il modellino e gli attrezzi per la sua manutenzione e poi occorrerà conoscere qualche principio base di meccanica per tenerlo in buone condizioni. Abbiamo quindi visto che per ogni hobby occorre dell’attrezzatura ed occorre conoscere una o più tecniche, lo stesso vale anche per il giardinaggio: è vero che gli attrezzi sono quelle vanghe, pale, carriole, rastrelli eccetera che i nostri nonni (o la maggior parte di essi) utilizzavano per lavorare la terra che forniva loro da vivere, però pur essendo strumenti “datati” vanno comunque posseduti (il loro costo attualmente è molto basso, anche da nuovi) e soprattutto si deve conoscere come varia la stagione e la temperatura, le caratteristiche delle piante da coltivare e le esigenze specifiche, e tanto altro.

  • arancio1 Produce dei frutti conosciuti ed apprezzati in tutto il mondo. Stiamo parlando dell’arancio, albero che ci regala ogni inverno il suo frutto gustosissimo e succoso: l’arancia, nota per la sua polpa, d...
  • arancia tarocco L'albero di arancio Tarocco si suddivide a sua volta in: 1) Tarocco di forma sferoidale allungata e con muso (un lobo pedicellare più o meno pronunciato all'apice del frutto); 2) Tarocco di forma ovo...
  • Albero di arancio L'abero di arancio è denominato scientificamente Citrus sinensis; il suo frutto è un agrume, l'arancia, che pare discenda dall'incrocio tra un pompelmo ed un mandarino. L'albero ha origini asiatiche, ...
  • Albero di arancio dolce (Citrus sinensis) L'arancio, agrume consumato abitualmente in inverno nelle nostre case, è il frutto di un albero appartenente alla famiglia delle Rutaceae, denominato Citrus sinensis. Esso può raggiungere anche i 12 m...

LUPINI MACINATI DA 1 KG

Prezzo: in offerta su Amazon a: 9,4€


La tecnica della concimazione

Messo da parte l’argomento degli attrezzi che in questo articolo non approfondiremo, ci rivolgiamo alla parte delle tecniche, ovvero di quelle conoscenze da possedere affinché ci si possa approcciare ad un corretto lavoro in ambito naturale. Una tecnica preziosa è quella della concimazione: tutti sanno per grandi linee a cosa ci si riferisce quando si parlare di “concimare” (aggiungere qualcosa alla terra per renderla più produttiva), ma nessuno sa il perché di una tale importanza data a questa operazione. Il terreno deve essere pensato come una riserva di elementi nutritivi e vari tipi di piante necessitano in maggior parte di una parte di essi, mentre altre piante necessiteranno di altri tipi. Ovviamente, un terreno coltivato ad uliveto vedrà scemare le sostanze preferite dall’ulivo, che quindi dovranno essere reintegrare al fine di garantire la buona produttività delle piante nel tempo. Quando ciò non può essere fatto dalla natura (in una situazione “incontaminata”, ciò sarebbe fatto dagli animali e dagli eventi atmosferici forti), l’uomo deve intervenire, e ciò può essere fatto sia con sostanze naturali (soprattutto compost e letame, ovvero feci di grossi animali da pascolo) che con elementi chimici lavorati.


Concime per agrumi

Abbiamo detto che ogni pianta ha bisogno di una determinata tipologia di sostanze dal terreno ed inoltre bisogna considera che le varie specie di piante si differenziano anche per come assorbono tali sostanze, e ciò va ad influire sul “come” e sul “quando” noi dobbiamo dargliele. Nel caso degli agrumi, una delle coltivazioni più diffuse in Italia, soprattutto nel centro e sud del Paese, si va ad evidenziare che la loro necessità è la seguente: occorre un concime bilanciato (ovvero con i macroelementi potassio-azoto-fosforo divisi in parti uguali) con un alto tenore di microelementi, ovvero con abbondanza anche di quegli elementi come il manganese, il ferro ed altri. Non solo, gli agrumi preferiscono, per garantire una costanza di sviluppo alla pianta ed in particolar modo ai frutti, che il concime dato loro sia a lento rilascio, ovvero costituito da sostanze che non sono facilmente assimilabili dalla pianta, per cui il processo durerà un po’ (anche dei mesi) e ciò gioverà alla pianta ed ai suoi frutti. Ovviamente questa procedura è da compiere da marzo fino a settembre, ovvero nel periodo di massima vitalità delle specie di agrumi. La cultura popolare insegna che una “macinata” di lupini è un ottimo concime mensile per gli agrumi, così come lo è del letame di qualità.



Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO