Concimazione limoni in vaso

Limoni

Le piante di limone, oltre ad essere coltivate in piena terra o in ampi spazi, possono essere cresciute anche in vaso. I limoni riescono a svilupparsi bene anche in un vaso purché il recipiente che li contiene sia di dimensioni adatte. Da sempre, i limoni, sono delle piantine piene di fascino e, infatti, nel Rinascimento, non esisteva villa che non avesse una collezione di piante di limoni. Queste piante, oltre a produrre dei “frutti” utilissimi in vari campi, donano un tocco di classe al giardino, al balcone o al terrazzo. Sono caratterizzate da foglie lucenti e sempreverdi, sviluppano dei frutti con lo stesso colore del sole e, quando fioriscono, emanano un profumo dolcissimo. Per far in modo che le piante di limone mantengano un certo fascino hanno bisogno di ricevere le giuste cure al momento opportuno.
limone in vaso

CORNUNGHIA CONCIME NATURALE DA 10 KG

Prezzo: in offerta su Amazon a: 28,5€


Concimazioni

Esse vanno riparate dai venti forti o poste in un luogo chiuso nei periodi freddi, vanno esposte ai raggi del sole per almeno 4 – 5 ore al giorno, vanno potate e rinvasate con una certa regolarità e vanno concimate in modo equilibrato e con sostanze specifiche. In questo articolo ci concentriamo sulle concimazioni di cui hanno bisogno queste piantine che crescono in vaso. Le concimazioni sono delle pratiche importanti che vanno svolte periodicamente in modo da garantire un apporto corretto di macro elementi e di micro elementi. La concimazione più semplice da eseguire è quella con l’utilizzo di un concime liquido che va diluito nell’acqua utilizzata per le annaffiature. In questo modo, il concime, raggiunge gli strati più profondi del terreno in modo graduale, evitando così la formazione di aree di concentrazione di singoli elementi.

  • Pianta di Corniolo Il corniolo appartiene alla famiglia delle Cornacee, al genere Corpus ed alla specie mas. È un albero ad accrescimento lento con una forte attitudine pollonifera, in grado di raggiungere un’altezza ...
  • concime Il concime è una sostanza che viene aggiunta al terreno per dare alle piante tutti gli elementi nutritivi di cui hanno bisogno. Senza assorbire dal suolo i nutrimenti base, le piante, infatti, non pot...
  • carenza di fosforo Le piante sono a tutti gli effetti degli organismi viventi; ciò vuol dire che il loro “corpo” ha bisogno di una serie di sostanze nutritive che verranno poi utilizzate in svariati modi per poter conti...
  • agrumeto Uno dei vanti d’Italia sono gli agrumeti che producono frutti grossi e profumati nelle nostra terre; noi non siamo per nessuna distinzione né discriminazione tra nord e sud, però c’è da dire che quest...

Concime Fertilizzante per Prato Bottos Super Turf 24-6-9 - kg 2

Prezzo: in offerta su Amazon a: 11,3€


Concimazione limoni in vaso: Quali concimi usare

Generalmente, per le concimazioni delle piante di limone in vaso, si utilizzano gli stessi fertilizzanti per le piante da fiore. Il concime va somministrato dal mese di aprile al mese di settembre circa ogni 15 giorni. In realtà è possibile acquistare anche un concime specifico per queste piantine. Questo fertilizzante avrà una maggiore presenza di Azoto e Potassio ed una minore di Fosforo. Solitamente, a questo concime, viene aggiunta una certa quantità di ferro poiché, i limoni che vengono coltivati in vaso, con il trascorrere del tempo, tendono a soffrire di cloroso. Ciò accade perché il ferro è presente in quantità scarse nel terreno. I fertilizzanti per le piante da fiore, in generale, contengono già i vari elementi in quantità differenti. Le percentuali della presenza di ogni elemento all’interno del concime è una cosa da tenere d’occhio. Infatti, dietro ogni confezione del prodotto, sono espresse le sigle di ogni elemento nutritivo contenuto e la percentuale con il quale è contenuto.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO