Grillo talpa

Descrizione del grillo talpa

Il grillo talpa è un insetto appartenente alla famiglia dei Gryllotalpidae. L'insetto adulto misura circa 2 centimetri di larghezza e 5-7 centimetri di lunghezza. È dotato di due ali nella parte anteriore ed altre due nella parte posteriore. Le zampe sono tre paia, poste nelle parti del corpo anteriore, centrale e posteriore. Le zampe poste anteriormente sono di tipo fossorio, diverse dalle altre perché permettono al grillo talpa di scavare il terreno come se utilizzasse delle pale. Queste particolari zampe sono specifiche degli insetti terricoli e aiutano il grillo talpa a compiere movimenti indietro e verso i lati, scavando con più facilità il terreno. Il corpo dell'insetto è provvisto di uno scudo chitinoso (duro come quello della zecca). Si presenta di colore variante dal marrone al rosso e bronzo.
Zampe fossorie grillo talpa

HOMEGARDEN Repellente ultrasuoni scaccia talpa ad energia solare Mq 625

Prezzo: in offerta su Amazon a: 15,87€


Come vive il grillo talpa

Grillo talpa adulto Invisibile per molti, il grillo talpa trascorre la sua vita scavando gallerie. Risulta particolarmente dannoso per le coltivazioni, poiché scava raggiungendo un metro di profondità e per nutrirsi rosicchia le radici delle piante infestando i campi di patate, le colture di pomodori e gli orti. Nonostante sia di medie dimensioni, grazie al colore tendente al marrone rossastro, riesce quasi a mimetizzarsi con il terreno. Vive nel sottosuolo e predilige i terreni in prevalenza umidi e sciolti. È presente in Europa, Asia Occidentale, America Settentrionale e Nordafrica. Mangia continuamente quasi tutto ciò che incontra durante il suo cammino, sia flora che fauna esistenti nel sottosuolo: radici, vermi ed altri insetti, prediligendo la barbabietola da zucchero. Fornito di ali, non riesce realmente a volare.

  • Grillotalpa Il grillotalpa è pericoloso per le coltivazioni, poiché rosicchia costantemente, danneggiando in modo grave l'apparato radicale delle piante. Per proteggere la coltivazione dai danni causati dal grill...
  • Pianta di Albicocco con frutti L'albicocco è una pianta originaria della Cina nord-orientale al confine con la Russia; la sua presenza data più di 4000 anni di storia. Da lì si estese lentamente verso ovest attraverso l'Asia centra...
  • dionea con ragno Le piante carnivore sono una particolarissima famiglia di piante che hanno sviluppato un adattamento estremo per contrastare la scarsità di risorse presenti nel terreno del loro habitat originario: in...
  • afidi su pianta Il giardino e la sua cura è una delle passioni più diffuse al mondo; tantissime persone amano dedicar visi e molti altri, soprattutto scienziati, hanno provato a capire il perché di questo interesse. ...

ESCA GEO INSETTICIDA TERRENO GRANULARE CENTURIO 3KG ORTO E GIARDINO

Prezzo: in offerta su Amazon a: 27,9€


Processi evolutivi dell'insetto

Grillotalpa insetto L'accoppiamento dei grillo talpa avviene in primavera, esattamente nel mese di giugno. Gli esemplari maschi adulti, pronti ad accoppiarsi, cantano per attirare le femmine, alle quali spetta il compito di scavare il terreno per preparare la cosiddetta camera nuziale, dove andranno deposte le uova, che solitamente sono circa duecento o trecento. Trascorsi venti giorni, dalle uova schiuse escono le larve. Prima di evolversi in esemplari adulti di grillo talpa, le larve restano unite fino alla primavera successiva, facendo due mute in autunno ed un'altra ad aprile-maggio prima di trasformarsi in ninfe. Soltanto nell'inverno successivo le ninfe si evolvono in adulti. Il ciclo di evoluzione del grillo talpa dalla nascita alla trasformazione in esemplare adulto è di due anni. Soltanto dopo il terzo anno le femmine depongono le uova.


Grillo talpa: Come lo si combatte

Predatore naturale È importante proteggere le coltivazioni da possibili infestazioni del grillo talpa, specialmente se si posseggono colture dolci come patate, barbabietole, pomodori, porri, o cipolle. Il rimedio più efficace è eliminare le larve. È utile cominciare la prevenzione nei mesi di marzo-aprile, procedendo con l'eliminazione di tutte quelle nascoste nel terreno. Per catturare le larve si utilizzano delle esche avvelenate contenenti il methiocarb. Posizionare le esche la sera e raccogliere tutte le larve avvelenate la mattina seguente, evitando in questo modo il rischio di uccidere altri animali. Se alla lotta di tipo chimico si preferisce un rimedio diverso, si possono creare delle esche interrando dei vasi di latta oppure scavare delle buche abbastanza larghe e profonde, ricreando l'ambiente ideale per la deposizione delle uova.


  • grillotalpa Il grillotalpa è un insetto appartenente al genere degli Ortotteri e alla famiglia dei Gryllotalpidae. A dispetto del no
    visita : grillotalpa

COMMENTI SULL' ARTICOLO