Maggiolino insetto

Ciclo vitale

Il maggiolino insetto Ŕ un coleottero appartenente alla famiglia degli scarabeidi. ╚ un insetto molto diffuso in tutta Europa. Le larve sono di 4 cm, con una colorazione bianca sul corpo e arancione sulle zampe. Il Maggiolino insetto vive un ciclo di vita poliennale. Gli adulti vivono dalle 5 alle 7 settimane e si vedono volare nel periodo primaverile, pi¨ precisamente a maggio. Infatti il nome Maggiolino, deriva proprio da questa caratteristica. Lo stato larvale del maggiolino dura 3, 4 anni solari, quindi, 2/ 3 anni effettivi. Il Maggiolino insetto, come molti coleotteri, si nutre di piante e radici, a secondo del suo ciclo vitale. Fino agli anni 80 erano molti esemplari e con alto tasso di popolazione. Oggi sono molto meno numerosi. I rimedi per eliminare ed allontanare il Maggiolino insetto sono molti: chimici e naturali. Ad oggi vengono impiegati composti a base di nematodi entomoparassiti e funghi entomopatogeni. Per quanto riguarda i prodotti chimici, il loro utilizzo avviene con la cosiddetta lotta integrata. Una valida alternativa ai geodisinfestanti sono infatti gli Heterorhabditis, Nematodi che ricercano le larve di Maggiolino e lo intossicano.
VarietÓ maggiolino insetto

AimdonR Lampada elettrica anti-zanzara con lampada per zanzare, casa dell'interno per liberarsi di topo, ragno, insetto, formica. Ecologica per interno, senza radiazioni.

Prezzo: in offerta su Amazon a: 13,33€
(Risparmi 9,06€)


Accoppiamento

Larva maggiolino Il Maggiolino insetto Ŕ uno dei coleotteri con uno stato di vita tra i pi¨ longevi. Nel mese di maggio, si verifica lo "sfarfallamento", un ciclo importantissimo per il Maggiolino insetto. Dopo quindici giorni da questa fase, ha inizio il periodo di accoppiamento e deposizione delle uova. La Melolontha melolontha depone le uova nel terreno, ad una profonditÓ di circa 20/ 30 cm. Depone dalle 60 alle 80 uova. Dopo quattro, sei settimane, si schiudono e le larve cominciano il loro ciclo vitale: iniziano da subito a nutrirsi di radici, partendo da quelle pi¨ piccole e morbide. La larva deve prestare molta attenzione ad una grande predatrice: la talpa. Sono infatti acerrimi nemici. Con l'avvicinarsi dell'inverno, la larva si addentra pi¨ in profonditÓ e sverna. Con l'inizio della primavera, la larva del Maggiolino, riprende il suo ciclo e per tutto il secondo anno, essa dovrÓ sopravvivere nutrendosi di radici. Arrivata la primavera del terzo anno, le larve si trovano di fronte a due possibilitÓ: la prima Ŕ proseguire il suo processo, come per il secondo anno, sfarfallando poi alla primavera del quarto anno. In alternativa, pu˛ invece impuparsi e sfarfallare a maggio del corrente anno.

  • Zampe fossorie grillo talpa Il grillo talpa Ŕ un insetto appartenente alla famiglia dei Gryllotalpidae. L'insetto adulto misura circa 2 centimetri di larghezza e 5-7 centimetri di lunghezza. ╚ dotato di due ali nella parte anter...
  • Grillotalpa Il grillotalpa Ŕ pericoloso per le coltivazioni, poichÚ rosicchia costantemente, danneggiando in modo grave l'apparato radicale delle piante. Per proteggere la coltivazione dai danni causati dal grill...
  • Scarabeo rinoceronte Lo scarabeo rinoceronte, il cui nome scientifico Ŕ Oryctes nasicornis, Ŕ un coleottero della famiglia degli Scarabaeidae e della sottofamiglia dei Dynastinae, di cui Ŕ il pi¨ grande rappresentante nel...
  • Cicala comune La cicala insetto ha una vita media di 3/4 settimane, a differenza di quanto si pensi nell'immaginario comune in cui la cicala insetto vive solo un giorno. Nelle poche settimane di vita, la cicala si ...

kg 10 poltiglia bordolese manica solfato di rame 20 % vite olivo frutta

Prezzo: in offerta su Amazon a: 54€


CuriositÓ

Parassita piante Il Maggiolino insetto Ŕ presente da svariati secoli sul Pianeta. ╚ molto facile notarlo nel mese di maggio, all'imbrunire. Si riconosce perchÚ vola in modo goffo e spesso Ŕ proprio quel coleottero che va ad inserirsi ed incastrarsi tra i capelli. ╚ molto grosso come corporatura e nonostante sia un invertebrato, Ŕ anche molto resistente. Una delle curiositÓ che pochi sanno o ricordano, Ŕ che il Maggiolino insetto, per un periodo, Ŕ stato inserito nella nostra dieta. Nelle regioni pi¨ infestate da questo coleottero, infatti, si inizi˛ una vera battaglia per eliminarlo, il cibo non aveva la vasta scelta odierna e quindi si Ŕ pensato di inserirlo tra i cibi con cui sfamare la famiglia. Effettivamente se ci pensiamo, il Maggiolino danneggiava alquanto i raccolti o le piante. I contadini che vivevano e si nutrivano del raccolto, erano inguaiati. Vista la mole di Maggiolini sterminati, decisero di sfamare le famiglie con questi esserini. Venivano cucinati sia in forma adulta, che in stato larvale.


Maggiolino insetto: Usi in cucina

Larve insetto parassita Il Maggiolino insetto Ŕ quindi diventato una componente alimentare nella dieta dell'uomo. La prima volta che il Maggiolino insetto fu servito in cucina era ad un banchetto. Il Maggiolino venne immerso nell'aceto, che purgava il coleottero dalla terra e dai cibi di cui si era nutrito. Scolato, venne fritto in pastella (farina, latte, uova). Raggiunta una colorazione leggermente dorata ed un aspetto croccante, venne servito. A questo banchetto erano presenti molte persone, alcuni ne presero addirittura due porzioni. Fino al 1900 in molti ristoranti francesi, si poteva ancora mangiare la "soupe de hanneton", o zuppa di Maggiolino. Una pietanza che prevedeva come piatto base lo stomaco di Maggiolino (alcuni sostengono il torace). Si rimuovevano zampe, ali e veniva fritto fino a renderlo croccante. Si aggiungeva poi il brodo di gallina, accompagnato da fegato di vitello a fettine. Servendo il tutto con crostini e cipolline. Oggi si Ŕ smesso di cibarsi dei Maggiolini ma in realtÓ non Ŕ chiaro il motivo.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO