La potatura pero

Periodo e caratteristiche della potatura pero

Il pero è tra gli alberi da frutto più noti nella nostra penisola e, come tutti, necessita di particolari operazioni di potatura al fine di migliorare la qualità e la quantità dei frutti prodotti. Per realizzare una buona potatura pero, è bene conoscere le sue principali caratteristiche. Il pero tende a svilupparsi in senso verticale e la produzione dei suoi frutti si concentra principalmente sui rami giovani, cioè quelli compresi tra i due e i tre anni di età. La potatura tende quindi a tutelare questi rami giovani in quanto fertili e ad eliminare quelli più vecchi perché sterili e improduttivi. Altra caratteristica da tener presente in fase di potatura pero è la sua crescita rigogliosa e disordinata che, oltre a rovinarne l'estetica, fa penetrare poca luce e aria all'interno della chioma.
Frutteto pere

FALKET 2012 - Forbici per potatura professionali a doppio taglio,cm.21

Prezzo: in offerta su Amazon a: 40,15€


La potatura di formazione o allevamento

Pero spalliera Nei primi due anni di vita della pianta è necessario effettuare una potatura di formazione, detta anche di allevamento. Se la pianta si presenta sana e rigorosa, basta sfoltire lievemente la chioma per far penetrare aria e luce necessaria all'interno di essa; i rami secchi e danneggiati vanno eliminati totalmente. Le potature di allevamento danno una precisa forma alla chioma dell'albero. Tra le principali e più comunemente praticate ricordiamo la forma a fusetto, dove la pianta presenta un tronco principale da cui si diramano cinque o sei branche laterali e conferisce un andamento armonico e composto all'albero; la forma a palmetta da all'albero una struttura parete con una chioma molto larga e appiattita; infine la forma doppio asse che è simile a quella a palmetta.

  • piantaperenne Le piante perenni hanno un periodo vegetativo illimitato e rispetto a quelle annuali e biennali producono fiori e frutti durante tutto l’anno, senza necessità di essere sostituite. Con questa caratter...
  • fiori lantana La natura è meravigliosa per molti, moltissimi aspetti, uno su tutti è chiaramente l’incredibile varietà con cui essa si mostra a noi: infatti se inglobiamo tutto il mondo che ci circonda nel mondo na...
  • Fiori di elleboro bianco L'elleboro bianco viene comunemente chiamato anche rosa di Natale. I suoi fiori sbocciano nel periodo compreso fra l'inizio del mese di dicembre e la fine di febbraio. Il suo genere comprende una tren...
  • Infiorescenze dell'amaranthus Le varietà di amaranthus attualmente presenti nel mondo sono alcune decine. Alcune sono perenni mentre altre annuali. Sono largamente diffuse in molti paesi e sono caratterizzare da foglie lanceolate ...

Cesoie con cricchetto a incudine per potature, create per le mani deboli ma forti abbastanza per qualsiasi tipologia di potatura - Cesoie da giardino, questo strumento è un regalo perfetto per gli appassionati di giardinaggio

Prezzo: in offerta su Amazon a: 29,95€
(Risparmi 30,03€)


Come e quando effettuare la potatura di produzione

Pero potatura La potatura di produzione del pero va fatta principalmente per rinnovare le ramificazioni a frutto. Il periodo più indicato è durante la ripresa vegetativa, cioè quando le gemme a legno ancora non si sono aperte. La potatura di produzione si effettua a partire dal secondo anno di età. I rami nuovi cresciuti su quelli vecchi vanno eliminati perché improduttivi, mentre quelli che crescono vicino al tronco principale vanno lasciati perché, ricevendo la linfa dall'astone, diventeranno poi produttivi. Con questa fase della potatura si tende a migliorare la pezzatura dei frutti prodotti negli anni successivi. Anche nella fase di potatura di produzione si tende a conservare la forma data all'albero durante la potatura di formazione o di allevamento.


La potatura pero: Altri accorgimenti

Potatura piante frutto Se la pianta di pero ha raggiunto un buon grado di vigoria e si è provveduto negli anni ad effettuare i giusti interventi di potatura non sono necessarie grosse operazioni di rinnovo. Queste infatti non necessitano di forti tagli, anzi una potente diramazione può indurre la pianta a produrre un grande ammontare di vegetazione. Nelle piante con scarsa vigoria invece è necessaria una potatura più forte per consentire una maggiore produzione di rami fruttiferi. Infatti, in questi casi, si eliminano il 30-40% delle gemme a fiore. Come per tutti gli alberi da frutto, anche per il pero sono necessari trattamenti preventivi per evitare lo sviluppo di malattie durante il periodo invernale e dopo la fioritura. Importante, inoltre, è preservare la fertilità del suolo per permettere una buona fruttificazione.


Guarda il Video
  • potatura pero Gli alberi da frutto sono le specie che più di altre necessitano di potatura. Questa tecnica colturale, eseguita con tag
    visita : potatura pero

COMMENTI SULL' ARTICOLO