Potatura fico

Prima di iniziare la potatura

La potatura del fico non è un'operazione semplicissima, dunque è buona norma attenersi ad una serie di comportamenti che ci permetteranno di agire in sicurezza: sicuro di poter lavorare in un ambiente adeguato, procederemo con l'indossare degli occhialini protettivi e dei guanti da giardinaggio, questo per essere preparati ad affrontare i continui movimenti dei rami che andremo a recidere con i nostri strumenti. A tal proposito, nella potatura del fico, avremo bisogno di seghe e tronchesi da giardinaggio. Prima di essere pronti a partire con la potatura vera e propria, infine, precisiamo che essa è soggetta a tempistiche estremamente precise. Durante il periodo autunnale, infatti, dovremmo eliminare i rami "vecchi", in modo tale da permettere alla pianta di riprendersi per l'estate, quando potrà dare nuovamente alla luce i suoi frutti.
Albero fico

Gelsomino - Trachelospermum jasminoides (per balcone e patio) - Vaso 1,5 litro (Pianta rampicante - Gelsomino - Pianta adulta) - Muri e recinzioni, Pergola, Balconi e terrazze | ClematisOnline

Prezzo: in offerta su Amazon a: 12,9€


Potatura del fico

Fico frutto Lo scopo principale di ogni potatura del fico è quello di garantire frutti migliori, più grandi e gustosi. Frutti destinati alle nostre tavole e alla ricette più varie: in tal senso, una potatura regolare nel tempo è senza dubbio in grado di permettere all'albero di produrre più frutti. Proprio per questo motivo si dimostra fondamentale la capacità di gestire la fruttificazione dell'albero. Questo perché essa avviene praticamente lungo tutti i rami. Tenendo questo bene a mente, dunque, la prima cosa da fare è andare a recidere tutti quei rami che avranno un aspetto "debole", sottile o comunque non in grado di sostenere il peso dei frutti. Durante la potatura del fico è consigliabile recidere circa il 40% dei rami, avendo cura di eliminare in prevalenza quelli su cui non sono presenti molte gemme, naturalmente.

  • ficodindia1 Appare spesso sullo sfondo dei film e dei documentari dedicati alla Sicilia. Anzi potremmo dire che costituisce il simbolo di questa regione. Stiamo parlando del Fico d’India, pianta grassa a portamen...
  • ficuscarica4 E’ una pianta di innegabile valore ornamentale, ma è anche apprezzata per la dolcezza dei suoi frutti. Abbondantemente coltivata negli orti privati, sua su terreno che in vaso, viene annoverata tra l...
  • ficus exotica In natura esistono numerosissime varietà di ficus ma, tra tutte, la più diffusa è quella del Ficus exotica. Questo ficus, nelle zone in cui ha avuto origine, è conosciuto per essere utilizzato da tutt...
  • ficus binnendijkii Il Ficus Binnendijkii è una pianta d’appartamento particolarmente diffusa che ha avuto origine nelle zone asiatiche. Questo tipo di pianta è conosciuto per il suo diffusissimo utilizzo con funzione or...

Kit di Strumenti di Innesto,Cesoia in Acciaio Inox Cesoie Set Pianta Branch Ramoscello Vite Fruit Tree Prune Potatura Forbici con 2 Lame

Prezzo: in offerta su Amazon a: 15,99€


I rami del fico

Radici fico La potatura del fico è fondamentale perché risulta l'unico strumento in nostro possesso che è in grado di andare di fatto a contenere lo sviluppo dei frutti. Attraverso la potatura del fico, inoltre, saremo in grado di stabilire la forma della chioma dell'albero, che ovviamente dovrà sempre e comunque essere rispettosa della sua spontanea crescita. Durante il periodo autunnale si è soliti procedere con quella che definiamo potatura di produzione, e cioè quella destinata all'eliminazione dei rami vecchi, secchi o spezzati. Sarà inoltre nostra premura andare a "sfoltire" i rami laddove si addensino in qualche punto specifico dell'albero, e questo per un semplicissimo motivo: il fico necessita di raggi solari per rimanere in buona salute, e quindi dovremo fare in modo di evitare eccessive zone d'ombra nelle parti inferiori dell'albero stesso, quelle prodotte, appunto, dal sovraffollamento di rami troppo vicini tra loro.


Potatura fico: Cosa recidere e cosa non toccare

Fiore fico Esiste, ed è molto diffusa, la credenza secondo cui un albero di fico che produce annualmente un'importante quantità di frutti non necessiti di alcun tipo di potatura e che, anzi, essa possa addirittura intaccarne la vitalità e la fruttificazione. Naturalmente ciò non ha nessun riscontro, e anzi, è ampiamente verificato come la potatura sia infatti necessaria al corretto sviluppo dell'albero. Alcune persone, inoltre, magari quelle meno esperte, potrebbero limitare la potatura dei rami a quelli visibilmente spezzati o secchi: in realtà, come già accennato, andrebbero recisi anche tutti quei rami che dimostrano la tendenza a incrociarsi tra loro o che creano delle eccessive "densità" nella chioma dell'albero, perché destinate a proiettare un'ombra eccessiva sui rami inferiori, con conseguente abbassamento della fruttificazione.


Guarda il Video
  • potatura fico L'albero di fico è molto possente e può raggiungere anche i sei o dieci metri di altezza. Le foglie sono grandi, verdi e
    visita : potatura fico
  • come potare il fico Il genere "ficus" comprende varie specie vegetali con una caratteristica comune, quella di possedere nei rami un latice
    visita : come potare il fico

COMMENTI SULL' ARTICOLO