Propagazione rose

La rosa

La Rosa, originaria dell’Europa e dell’Asia, è considerata una dei più bei fiori esistenti in natura. Appartenente alla famiglia delle Rosaceae, la regina dei fiori, comprende circa 150 specie di cui oltre 30 sono spontanee. Esistono rose rampicanti, striscianti, cespugliose, alberelli e semplici o doppie, ognuna con caratteristiche differenti. I fusti eretti presentano delle foglie composte dalle 5 alle 11 foglioline; i fiori sono riuniti in infiorescenza a corimbo e sono dei fiori solitari ed ermafroditi. Il numero dei petali dei suoi bellissimi fiori varia a seconda delle specie al quale appartengono. Il calice è formato da 5 sepali che possono diventare simili alle foglie in condizioni climatiche poco adeguate per il loro sviluppo. Il frutto che ne deriva è chiamato “cinorrodo”, questo ha dimensioni varie in base alla specie, può essere allungato, grosso, carnoso e colorato.
rosa con rugiada

Airpot- Vaso "Super-root " Vaso per fiori in diverse misure 1-L 3-L 6-L 10-L 15-L 20-L 30-L vasi per piante e fiori con coperchio per propagazione Vaso rotondo con tecnologia Hydro, con fertilizzante

Prezzo: in offerta su Amazon a: 69,95€


Coltivazione

Le rose sono piante di facile coltivazione, le uniche accortenze e difficoltà si riscontrano nel momento in cui devono essere potate e quando vengono colpite da parassiti. A differenza delle altre piante, le rose necessitano di cure preventive piuttosto di cure successive alla presenza del problema. Il terreno più adatto per la loro coltivazione è un terreno ben drenato, fertile e ricco di calcare. Per quanto riguarda le irrigazioni, le rose necessitano di acqua soprattutto durante il periodo estivo ma bisogna fare attenzione a non favorire ristagni idrici dannosi per la pianta. Le annaffiature vanno fatte di mattina nel periodo primaverile, di sera nel periodo estivo. E’ consigliabile annaffiare le piante alla base in modo da non bagnare i fiori e provocare malattie fungine, in quanto l'acqua e l'umidità sono il primo veicolo di queste affezioni.

  • Foto di Finnocchiella La finocchiella, denominata anche mirride odorosa, appartiene alla famiglia delle Ombrellifere, al genere Myrrhis ed alla specie odorata. È una pianta perenne, alta fino a 150 cm e larga 90 cm, dotata...
  • foglie ed infiorescenze di albero dei rosari L’albero dei rosari, denominato anche melia, appartiene alla famiglia delle Meliacee, al genere Melia ed alla specie azedarach. È un albero di medie dimensioni, alto 12-15 m, caratterizzato da una cre...
  • primula La primula è una piccola pianta a fiore coltivata sia in appartamento che all’esterno. La sua caratteristica principale è quella di avere fiori piccoli profumati e dalle colorazioni vivide e intense....
  • rosa1 La rosa, splendida pianta a fiore appartenente al genere delle Rosaceae, comprende più di duemila specie originarie dell’Europa e dell’Asia. Tratteggiare le caratteristiche delle varie specie di rose...

ATPWONZ forbici Sicurezza Anti-scivolo Gufo Ratchet Cesoie Cesoie per tagliare giardinaggio Lavoro

Prezzo: in offerta su Amazon a: 11,99€
(Risparmi 12,64€)


Propagazione rose: Propagazione rosa

La propagazione delle rose può avvenire in diversi modi: per talea, per divisione, per seme e per propaggine. Le talee vanno prelevate nel periodo in cui la pianta è a riposo, nel periodo autunnale dopo la fioritura. Questa tecnica può essere usata per rose cespugliose, rampicanti o in miniatura. Per quanto riguarda la propagazione per propaggine bisogna prelevare uno stelo flessibile ad inizio estate, bisogna piegarlo verso il basso e interrarlo (tutto ciò va fatto senza staccarlo dalla pianta). Per mantenerlo in posizione eretta utilizzare dei ganci e dei fermi. Le nuove radici nasceranno in primavera, a quel punto sarà possibile dividere le piantine. La propagazione per innesto avviene in autunno, basta scegliere il seme della rosa che preferiamo e sotterrarlo rispettando alcune condizioni specifiche.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO