Cancello elettrico

Tipologia di cancello elettrico

I cancelli elettrici sono strutture in grado di offrire una notevole comodità e funzionalità aggiunta rispetto ai tradizionali cancelli che devono essere aperti e chiusi manualmente da chi ne fa utilizzo. I cancelli automatici permettono di poter aprire la struttura senza nemmeno scendere dal proprio veicolo, per un notevole risparmio di tempo e per un confort indubbio. E’ possibile acquistare un cancello elettrico ex novo oppure rendere automatico un cancello già presente nel giardino, tramite l’intervento di operai specializzati. Rivolgersi ad un’azienda per l’automazione del proprio cancello significa affidare ad essa la sicurezza della propria abitazione: una scelta importante, che deve comportare la consapevole selezione della ditta alla quale affidare gli interventi, che a sua volta si occuperà di effettuare un minuzioso sopralluogo per esaminare le caratteristiche del cancello già presente e valutare di conseguenza il tipo di automazione più indicato. I cancelli elettrici possono infatti presentare apertura a battente, scorrevole o sezionale, a seconda delle caratteristiche della struttura e dello spazio circostante.
Cancello elettrico

Kit per cancello battente fino a 2 mt per anta - Byou by Benincà

Prezzo: in offerta su Amazon a: 400€


Sicurezza garantita

Cancello elettricoI cancelli automatici, per poter garantire la massima sicurezza e una perfetta funzionalità, devono rispondere a precisi requisiti. Il più elevato livello di sicurezza è fornito dalla presenza di comandi attivabili solo tramite appositi dispositivi, come chiavi o telecomandi a distanza, che permettono l’utilizzo solamente alle persone autorizzate. A differenza dei cancelli automatici installati in luoghi pubblici, nei quali può essere sufficiente la presenza di fotocellule che rilevino la presenza di una vettura e di conseguenza aprano il cancello, per le abitazioni private è importante poter mantenere il controllo delle strutture che regolano l’ingresso alla proprietà. La presenza di fotocellule è comunque importante perché permette di rilevare eventuali ostacoli e di bloccare il cancello: questo è utile, ad esempio, se il tempo di apertura non è stato sufficiente per transitare a piedi o con il veicolo. I cancelli automatici devono inoltre avere una forza e velocità di movimento che rispetti le norme vigenti, per non costituire pericolo, e sistema di ritorno proprio in caso le ante incontrino un ostacolo. In questo modo la struttura non costituirà pericolo per chi ne farà uso. Solitamente viene consentita anche l’apertura manuale, per poter avere una soluzione alternativa in caso di guasto dell’impianto elettrico.

  • Recinzione Delimitare gli spazi può essere un modo per rendere più personale il proprio giardino; altre volte invece si tratta di una vera necessità, legata a questioni di privacy e sicurezza. Qualunque sia la r...
  • Cancello in ferro Ogni spazio recintato necessita di ingressi, che possono essere lasciati liberi o delimitati con cancelli che vanno a completare il risultato finale. Acquistati contemporaneamente o separatamente al r...
  • Cancello in ferro I cancelli in ferro sono strutture che possono trovare spazio in qualsiasi tipo di giardino o di proprietà grazie alla varietà di modelli presenti sul mercato: le caratteristiche principali da tenere ...
  • Recinzione in ferro Definire gli spazi e i confini del proprio terreno è un’esigenza da sempre diffusa: si può desiderare di avere a propria disposizione una barriera che precluda la vista e protegga da eventuali intrusi...

Lockmaster - Set apertura cancello elettrico a braccio singolo

Prezzo: in offerta su Amazon a: 276,07€


L'acquisto e la posa in opera

Cancello elettricoSe si desidera acquistare un cancello elettrico occorre tenere conto di molti fattori: innanzitutto il tipo di funzionamento e di apertura, in accordo con le dimensioni e gli spazi a disposizione. Occorre inoltre valutare il tipo di materiale realizzativo, non solo dal punto di vista estetico ma anche tecnico, poiché ogni materiale presenterà caratteristiche proprie che lo renderanno più o meno adatto e richiederanno un diverso livello di attenzione dal punto di vista della manutenzione. Anche le caratteristiche estetiche, comunque, non sono da sottovalutare, poiché il cancello costituisce il primo impatto e la prima impressione che si ha dell’intera abitazione. Se invece si desidera rendere automatico un cancello già presente, non si può prescindere dalla valutazione dell’adattabilità della struttura e dello spazio circostante, per la scelta di un sistema di automazione che sia in grado di rispecchiare le esigenze del luogo e di chi farà uso della struttura. In entrambi i casi, la posa in opera della struttura elettrica o resa elettrica dovrà avvenire per mano di personale specializzato incaricato dalla ditta, per avere la certezza di professionalità in ogni fase delle lavorazioni e la certezza che ogni operazione sia compiuta a dovere.


Cancello elettrico: Manutenzione

Cancello elettricoPrendersi cura del proprio cancello elettrico con la dovuta attenzione è l’unico modo per garantire ad esso un perfetto funzionamento e un mantenimento in ottimo stato per lungo tempo. I cancelli elettrici necessitano infatti di qualche piccola attenzione in più rispetto ai cancelli dotati di sola apertura manuale. In entrambi i casi una periodica pulizia con prodotti specifici garantirà un ottimo aspetto dal punto di vista puramente estetico e permetterà di evitare problemi legati al ferro, come la formazione di ruggine. Per quanto riguarda le parti elettriche funzionanti, invece, occorre controllare che con il passare degli anni e l’usura non vi siano fili consumati o scoperti, richiedendo prontamente l’intervento in caso di problemi di questo tipo. Le guide dei cancelli scorrevoli, le cerniere dei cancelli a battente e le aree sensibili rilevate dalla fotocellule devono essere mantenute prive di ostacoli che potrebbero compromettere il corretto funzionamento del cancello: meglio mantenere pulita e ordinata l’area immediatamente circostante, per evitare che la struttura possa incepparsi o presentare qualche altro piccolo guasto. In caso di problemi, meglio rivolgersi direttamente alla ditta che ha eseguito i lavori o realizzato la struttura, in modo tale da poter sfruttare l’intervento di personale specializzato e in grado di affrontare al meglio qualsiasi difficoltà o malfunzionamento della struttura.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO