Quando seminare le patate

Quando seminare le patate: le varietà

A seconda delle caratteristiche abbiamo patate a pasta gialla, bianca, rossa, novelle, con selenio e patate americane.Le patate a pasta gialla sono poco farinose, sode e compatte, ideali per essere fritte, cotte in forno, lessate e in umido.Le patate a pasta bianca sono ricche di amido e molto farinose, ottime per la preparazione di gnocchi, purè, crocchette e sformati.Le patate rosse dalla polpa soda e compatta sono adatte per le preparazioni al forno, in umido, lessate e fritte.Le patate novelle o primaticce, dalla buccia sottile, la polpa tenera e il sapore delicato sono indicate per la cottura a vapore, saltate in padella o arrostite in forno. Le patate arricchite con selenio sono coltivate in Emilia Romagna. Oltre al selenio contengono altri sali minerali e potassio, utili alla nostra salute perché contrastano il processo ossidativo causato dei radicali liberi.Le patate dolci o americane dalla polpa delicata si consumano lessate o arrosto.Il vivaista o il Consorzio agrario più vicino potrà consigliarci le cultivar che meglio si adattano alla nostra zona.
Patate fresche

Semi Premier diretto ORG 214 Pomodoro Brandywine semi neri organici (pacchetto di 60)

Prezzo: in offerta su Amazon a: 8,43€


Quando seminare le patate: terreno e semina

Patate in pieno campo Le patate prediligono un PH acido, ricco di fosforo e potassio. Il terreno andrà lavorato a fondo dall'autunno precedente, ripulendolo dalle erbe infestanti, dai sassi e dalle radici. Il letto di semina dovrà essere ben concimato con concime naturale e spianato con il rastrello, preparando dei solchi paralleli larghi 40-50 cm e distanti circa 80 cm tra le file per consentire la rincalzatura e le zappature necessarie durante la coltivazione.Le patate andranno seminate lungo il solco a una distanza di circa 20-30 cm, tagliate in pezzi se presentano più gemme oppure intere, a una profondità di 10 cm e con i germogli rivolti verso la superficie.I tuberi vanno maneggiati con cura perché i germogli sono molto fragili e potrebbero staccarsi. Una volta messi a dimora, si dovrà premere leggermente il terreno per farlo aderire ai tuberi e si potrà innaffiare delicatamente.Le piantine appena spuntate andranno mantenute pulite dalle erbe infestanti e il terreno dovrà essere rincalzato periodicamente per evitare che i tuberi in formazione si scoprano e rimangano esposti alla luce.

  • Disegno botanico di Solanum Tuberosum La patata è un tubero commestibile che appartiene alla specie Solanum Tuberosum, della famiglia delle solanaceae, ed è originario del Sud America; ma, dopo la scoperta del Nuovo Continente, la patata ...
  • Dorifora La dorifora è uno dei principali nemici degli orti: si trova in terreni coltivati soprattutto con patate o melanzane, in quanto particolarmente attratta dalle solanaceae. Non è semplice eliminarla e d...
  • Mini-tuberi  Fonte foto ( http://www.ardcarneplantsplus.ie ) Per seminare patate ci sono vari metodi, uno di questi è quello di piantare delle normali patate tagliate a metà, ma questo è un sistema che può portare a diverse complicazioni, si consiglia quindi di...
  • vari tipi di patate Chissà perchè la patata non destò l'interesse di Cristoforo Colombo, tanto è vero che essa giunse in Europa soltanto tra il 1550 e il 1558 per merito del viaggiatore francese Charles de Lecluse; i suo...

10 Tutori di sostegno verticale per pomodoro, perfetto per coltivare delle piante, pomodori ed altre verdure - Set di 10 pezzi - 110cm

Prezzo: in offerta su Amazon a: 24€


Quando seminare le patate: zone climatiche

Tuberi di patata Il periodo migliore per decidere quando seminare le patate varia a seconda della zona climatica e la varietà scelta: precoce, semi-precoce o tardiva.Il tempo che intercorre tra la semina e la raccolta va dai 65 giorni per le patate precoci ai 90 giorni e oltre per le varietà tardive.Le patate prediligono un clima fresco e temperato ma si possono coltivare ovunque con buoni risultati.Al centro Nord il periodo più adatto per la semina è da febbraio a giugno, con i mesi centrali di marzo e aprile come più indicati; al Sud il periodo migliore va da settembre a dicembre, per evitare l'esposizione alle alte temperature. Nei climi caldi è consigliata la pacciamatura delle piante per mantenere fresco il terreno ed evitare la dispersione dell'umidità.Le annaffiature dovranno essere frequenti e regolari: nel primo periodo di formazione dei nuovi tuberi il terreno deve essere mantenuto umido.Sempre durante la prima fase di crescita sarà necessario concimare regolarmente con concimi ricchi di azoto, fosforo e potassio per migliorare la qualità dei tuberi.


Quando seminare le patate: pianura e montagna

Patate appena raccolte Quando seminare le patate e le varietà più adatte dipendono anche dal luogo di coltivazione, se pianura, collina o montagna.In pianura sono consigliate le cultivar precoci con un ciclo di produzione breve come la Primura, la Monalisa e la Spunta.La Primura è a pasta gialla con buccia bianca, è una delle varietà più usate anche se è difficile da conservare.La Monalisa è a ciclo medio-precoce con buccia e pasta gialla. I suoi tuberi sono di forma allungata e si conserva facilmente.La medio-precoce Spunta con buccia rossa e pasta gialla produce molti fiori ed è resistente alle malattie.Per la fascia collinare sono raccomandate le varietà Spunta, Desirèe e Kennebec.La Desirèe è semi tardiva con buccia rossa e pasta soda e gialla, ottima per le patate fritte. I suoi fiori sono violetti o rossi ed è molto resistente alle malattie.Anche la Kennebec è medio tardiva, con bei tuberi grossi e tondi con buccia chiara e pasta bianca. Molto farinosa, è ottima per gnocchi e purè.Per la coltivazione in montagna è consigliata la varietà Vivaldi a pasta gialla e semi tardiva.



Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO