Orchidee genere cymbidium

Orchidee Cymbidium, generalità

Le Cymbidium sono un genere di Orchidee appartenenti alla famiglia delle Orchidaceae, in origine provenienti da Cina, Giappone, India ed Australia. In natura crescono sia come piante epifite ( ovvero piante "ospitate" da alberi, vivendo quindi come parassiti ) sia come piante terrestri. Grazie alle loro caratteristiche sono di facile coltivazione in ambiente domestico e con le determinate cure e con la costante manutenzione si possono ottenere delle splendide fioriture. Le Cymbidium sono provviste di pseudobulbi dai quali si diramano le foglie, di colore variante dal verde scuro al chiaro e con forma simile a nastri e gli steli su cui appaiono i fiori, il cui colore varia dal bianco al rosa, dall'arancio al giallo. Sono piante sempreverdi e generalmente fioriscono nell'arco di tempo che va da Settembre fino a Febbraio.
Cymbidium verde-giallo

TERRICCIO PER ORCHIDEE DA 12 LT

Prezzo: in offerta su Amazon a: 12,5€


Orchidee Cymbidium, esposizione alla luce ed innaffiature

Cymbidium con fiori a Le Orchidee Cymbidium sono molto esigenti riguardo l'esposizione alla luce solare, scegliere quindi luoghi molto luminosi aiuta la pianta a crescere meglio, ricordandosi però di non esporla ai raggi solari nelle ore più calde. Le temperature migliori variano dai 15-20 °C ma per brevi periodi possono sopportare anche temperature più elevate. Molto importante è il ricircolo dell'aria, non a caso i posti più frequenti ove vengono posizionate sono su finestre o comunque in loro prossimità in modo da avere la giusta esposizione solare ed il giusto ricambio d'aria. Le innaffiature devono essere regolari soprattutto in estate in modo da mantenere sempre umido il substrato stando attenti però a non lasciare ristagni d'acqua che potrebbero causare marciume radicale. Volendo, qualche volta a settimana si possono nebulizzare le foglie, se possibile con acqua distillata.

  • orchidee Le orchidee sono delle piante a fiore appartenenti alla famiglia delle Orchideaceae. Queste piante sono rinomate per la bellezza dei loro fiori e per il loro elevato valore ornamentale. Vengono usate ...
  • orchidee1 Le orchidee sono delle splendide piante a fiore appartenenti alla famiglia della Orchidaceae. Originarie dell’Asia e delle Americhe, queste piante sopportano bene i climi caldi di tipo subtropicale, c...
  • orchidee-1 Anche alcune piante da appartamento possono essere regolarmente potate. La potatura, come sapete, è una pratica colturale che tende a rafforzare e rinvigorire la crescita della pianta, sia per quanto ...
  • phalaenopsis bianche Sono tra le piante da appartamento più apprezzate e coltivate, ma sono anche le più vendute dai florovivaisti, che le confezionano in vaso o con fiore reciso per occasioni e ricorrenze speciali. Stiam...

VASO TRASPARENTE IN PLASTICA IDEALE PER LE ORCHIDEE IN CONFEZIONE DA 6 PEZZI (17 Centimetri, 16 Centimetri)

Prezzo: in offerta su Amazon a: 14,9€


Orchidee Cymbidium, concimazione e tecniche di rinvaso

Orchidee Cymbidium rosa Se si vuole concimare la pianta, utilizzare fertilizzanti liquidi per orchidee da miscelare con acqua e da somministrare con le regolari innaffiature. Le Orchidee Cymbidium si rinvasano solitamente ogni 3 anni non appena finita la fioritura. Le Cymbidium non amano vasi troppo grandi quindi rinvasare solo se necessario ed in vasi di misura leggermente più grande. Durante l'operazione è importante prestare attenzione a non danneggiare l'apparato radicale. Rinvasare con terriccio adatto alle orchidee, facilmente reperibile, che dia la possibilità all'acqua di drenare così da evitare fastidiosi ristagni idrici alla pianta, che potrebbero portare a marciume radicale. Non appena rinvasata, lasciare a "secco" per qualche giorno, dopodichè riprendere con le regolari innaffiature. Aspettare qualche settimana prima di riprendere il ciclo di concimazione.


Orchidee genere cymbidium: Orchidee Cymbidium, malattie, parassiti e riproduzione

Orchidee Cymbidium in naturaLe malattie più comuni sono dovute a sbalzi di temperatura o illuminazione troppo scarsa che possono causare la perdita dei boccioli e dei fiori. Fra i parassiti più comuni abbiamo le cocciniglie, che rendono la pianta appiccicosa e che possono essere eliminati grazie a del cotone imbevuto di alcool ed il ragno rosso che si può eliminare grazie ai prodotti contro gli acari. In generale, nebulizzare le foglie qualche volta a settimana previene la comparsa di parassiti. Le orchidee Cymbidium possono essere riprodotte non appena finita la fioritura dividendo i cespi di pseudobulbi e rinvasandoli singolarmente utilizzando vasi di dimensione non troppo grande e terriccio per orchidee. La procedura non è molto complicata ma bisogna prestare attenzione a non rovinare l'apparato radicale per non compromettere la pianta stessa. Inoltre è frequente tagliare gli stelli ed utilizzarli come fiori recisi data la lunga durata.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO