Decotto carciofo

Benefici del carciofo

Il carciofo è ampiamente utilizzato in cucina, ma anche nell'ambito fitoterapico, per via delle sue proprietà benefiche di immediata influenza sull'organismo umano. La sua azione più evidente è quella che riguarda il contrasto della ritenzione idrica: il carciofo è per questo estremamente utilizzato nelle diete dimagranti, per favorire la perdita dei liquidi in eccesso. Il decotto al carciofo permette di sfruttare appieno tutte le proprietà benefiche di questa pianta grazie all'uso delle foglie, che sono le parti più ricche di principi attivi. Tra i benefici più importanti del carciofo non va poi dimenticata la sua capacità di contrastare il colesterolo: per questo il carciofo è un alimento benefico se inserito all'interno della propria dieta, ma è anche una pianta che può dare vita a decotti di notevole beneficio per la salute di chi li consuma e che possono svolgere ruolo attivo nella cura di questo tipo di disturbi. Il carciofo e il suo decotto sono inoltre molto consigliati ai diabetici, che da esso possono trarre notevole vantaggio in quanto contribuiscono a ridurre il livello di zuccheri nel sangue.
Decotto carciofo

MQMY cuscino sulla manica cotone lino semplice permeabilità morbida 45*45cm 17.71*17.71inches

Prezzo: in offerta su Amazon a: 8,99€


Coltivazione del carciofo

Decotto di carciofo Uno dei principali vantaggi del carciofo, che lo rendono un elemento di grande diffusione in ambito fitoterapico, è la possibilità di preparare tisane e decotti facilmente anche in casa, partendo dalla materia prima, di facile coltivazione. Il clima mediterraneo, infatti, è particolarmente indicato per la coltivazione del carciofo, che per questo può crescere senza troppe difficoltà. La pianta richiede un terreno ben drenante e precedentemente preparato. E' possibile interrare i semi, più difficili però da far attecchire, oppure provvedere all'interro dei carducci, ovvero gemme che si sviluppano alla base del fusto e che vengono posizionate nel terreno insieme a parte delle radici ad esse attaccate. L'interro avverrà nel periodo autunnale o ad inizio inverno e da questo momento in poi ci si assicurerà che non vi sia la presenza di ristagni idrici. Le innaffiature saranno quindi non troppo abbondanti, ma sempre regolari. L'esposizione soleggiata favorirà la crescita del carciofo, mentre una protezione invernale permetterà alla pianta di sopravvivere anche alle temperature più rigide dell'inverno. Dopo il primo anno, per favorire lo sviluppo dei carciofi, il terreno verrà concimato, mentre un antiparassitario specifico terrà lontani gli afidi, nemici principali di questa pianta.

  • Tisana al carciofo Il carciofo è un alimento da sempre presente nella dieta mediterranea, grazie alla sua semplicità di coltivazione e ai mille usi che di esso si possono fare in cucina. L'arte culinaria, tuttavia, non ...
  • Estratto secco di carciofo Il carciofo è un prezioso elemento presente nella dieta quotidiana e facile da coltivare in Italia, ma utilizzato anche con precisi scopi fitoterapici: utilizzato anche per tisane e decotti, dal carci...
  • Campo di carciofi La pianta di carciofo è originaria del bacino del Mediterraneo, ma è coltivato nelle regioni con un clima temperato, non umido di tutto il mondo. Fa parte della famiglia delle composite. E’ una pianta...
  • carciofi Il carciofo è un ortaggio abbastanza versatile, che si adatta a qualsiasi tipo di terreno, con una preferenza per i terreni piuttosto profondi, drenati e compatti. Molto importante è l'irrigazione, ch...

Higher Living - Infuso Disintossicante e Detossinante con Liquirizia, Cardo Mariano, Tarassaco - 15 Filtri in Cotone non Sbiancato

Prezzo: in offerta su Amazon a: 6,9€


Decotti di carciofo

Decotti di carciofoI decotti al carciofo possono essere acquistati, oppure realizzati in casa, magari proprio a partire dai carciofi coltivati all'interno del proprio orto. Si tratta infatti di un'operazione estremamente semplice che sfrutta le parti più ricche di principio attivo della pianta. Per realizzare il decotto è sufficiente utilizzare alcune foglie di carciofo da mettere in un litro d'acqua, da portare poi a ebollizione. La bollitura dovrà durare almeno un'ora, avendo cura di aggiungere l'acqua man mano che evapora, per permettere alle foglie di rilasciare tutte le loro proprietà e far sì che l'acqua si impregni delle sostanze benefiche presenti nelle foglie. Per questa ragione si consiglia di utilizzare le foglie più giovani del carciofo, che sono anche quelle più ricche di sostanze. Il vantaggio del decotto non è solo quello di conservare al meglio i principi attivi presenti nel carciofo, ma anche quello di poter garantire una conservazione duratura del decotto, proprio grazie alla bollitura. Sarà quindi possibile conservare il decotto per più giorni e preparare in una sola volta una quantità maggiore di prodotto, poi sempre a disposizione. Il decotto così ottenuto potrà essere conservato in frigorifero senza problemi fino a una settimana di tempo.


Decotto carciofo: Dosaggio e precauzioni

Decotto di carciofoIl decotto di carciofo è un prodotto del tutto naturale, e come tale benefico e con pochi effetti collaterali. Alcune precauzioni, però, sono importanti per un utilizzo sicuro: il decotto deve essere evitato dalle persone allergiche o sensibili a qualche elemento contenuto nel carciofo, ma anche da parte di coloro che presentano problemi al fegato, in quanto il carciofo è in grado di stimolare la produzione di bile e dunque l'attività dell'organo. Il decotto al carciofo può essere assunto anche più volte nell'arco della giornata: è possibile consumare fino a tre assunzioni, da far seguire magari con i tre pasti principali per rendere il decotto ancora più efficace. L'assunzione del decotto è consigliata per un periodo di tempo limitato, nel quale esso potrà agire sul corpo intervenendo in modo efficace e controllato. L'assunzione di decotti al carciofo, soprattutto se non sporadica ma ripetuta quotidianamente o più volte al giorno, non deve avvenire in concomitanza con l'assunzione di medicinali dal simile effetto, poiché ciò potrebbe influenzare il dosaggio e l'effetto sul corpo. Il decotto può essere assunto anche da parte di coloro che desiderano invece un effetto immediato e circoscritto, magari per facilitare la digestione di un pasto pesante e particolarmente ricco senza ricorrere a medicinali dall'effetto invasivo ma avendo comunque garanzia di rapida efficacia.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO