Decotto di zenzero

Caratteristiche dello zenzero

Lo zenzero è un pianta erbacea appartenente alla famiglia delle Zingiberacea. Lo zenzero cresce spontaneamente in Cina, e si trova in molte altre parti dell'Asia, nel Nord Africa e ai Caraibi. Lo zenzero fu importato in Europa dall'India attraverso la via delle spezie, nel primo secolo dopo Cristo. La pianta di zenzero è una pianta erbacea perenne che possiede un fusto eretto che può raggiungere altezze che toccano il metro. I fusti, inoltre, non presentano delle ramificazioni e sono tuberosi. Le foglie dello zenzero sono lisce, sempreverdi, di forma lanceolata e di lunghezza notevole. I fiori sono di un giallo intenso, con picchettature violacee. I frutti che lo zenzero produce hanno la forma di una capsula carnosa, e contengono un gran numero di semi. La spezia, che è poi quella che usiamo in cucina, si ottiene dal rizoma.
piante di zenzero

PUKKA- Infuso Riscaldante con Cannella, Zenzero, Cardamomo, Vaniglia - 20 Bustine

Prezzo: in offerta su Amazon a: 6,9€


Decotto di zenzero: preparazione

radice di zenzeroMa come si ottiene un decotto di zenzero, in grado di aiutarci nella lotta contro alcuni disturbi? Le parti della pianta che si utilizzano per la preparazione del decotto di zenzero sono solamente le radici. Per prima cosa, dunque, è necessario procurarsi una radice di zenzero. Si consiglia di utilizzarne mezza per mezzo litro d'acqua. Si posiziona la radice in un pentolino, si versa l'acqua e si porta all'ebollizione. A differenza che nella preparazione di altri decotti tradizionali in cui la pianta viene fatta sobbollire per circa un quarto d'ora, per il decotto di zenzero ne bastano cinque. Trascorso questo tempo, la radice viene rimossa e il decotto filtrato con molta attenzione, per eliminare tutti i residui. La bevanda si lascia raffreddare, si dolcifica e si consuma una o due volte al giorno.

  • prugne fresche La prugna, anche conosciuta col nome di susina, è il frutto del Prugno Europeo, una pianta appartenente alla famiglia delle Rosacee. Sono diffuse in tutta Europa, in Asia e negli Stati Uniti. In base ...

Clipper Infuso Limone e Zenzero - 20 Filtri

Prezzo: in offerta su Amazon a: 4,34€


Decotto di zenzero: proprietà

decotto allo zenzero Il decotto di zenzero, così come il prodotto in polvere o l'olio essenziale, presenta una serie notevolissima di proprietà benefiche per il nostro organismo. Lo zenzero è composto da più di trecento sostanze chimiche, che aiutano la salute dell'uomo. Tra queste ricordiamo i fenoli, le mucillagini, le pectine e moltissimi antiossidanti. Tra le prime qualità del decotto di zenzero c'è quella di aiutare e accelerare la digestione, in quanto è in grado di stimolare la produzione di succhi gastrici e il rapido assorbimento del cibo. Lo zenzero possiede anche proprietà antiemetiche e lenisce il senso di nausea. Impacchi di decotto di zenzero vengono utilizzati contro reumatismi, strappi muscolari e distorsioni. Questi impacchi sono inoltre preziosi contro ustioni, eritemi, herpes. Serve infine a cicatrizzare piccole ferite.


Decotto di zenzero: controindicazioni

prodotto a base di zenzero Nonostante il decotto di zenzero e lo zenzero in generale possieda tutte queste proprietà curative e terapeutiche, ci sono anche delle controindicazioni. Lo zenzero deve essere utilizzato secondo una precisa posologia, perché in quantità eccessive potrebbe causare come tutte le erbe alcuni inconvenienti. Tra gli effetti indesiderati ricordiamo: meteorismo, gonfiore addominale, stitichezza, bruciore di stomaco e nei casi più gravi ulcere. Lo zenzero, inoltre, sebbene non sia tossico può provocare delle reazioni allergiche che si manifestano con pruriti, arrossamenti ed eritemi. Si sconsiglia l'assunzione dello zenzero in gravidanza, dal momento che il gingerolo provoca contrazioni uterine e può avere effetti abortivi. Infine chi soffre di pressione alta dovrebbe usare questa spezia con molta cautela.




COMMENTI SULL' ARTICOLO