Aglio

Caratteristiche dell'aglio

L'aglio è uno dei cosiddetti “alimenti della salute”, perchè ricco di proprietà benefiche e utili per l'uomo. Si tratta di una risorsa preziosa, conosciuta e sfruttata sin dai tempi antichi con un duplice scopo: quello di insaporire i piatti e i preparati in cucina, dal momento che è dotato di un sapore forte, e quello di svolgere azioni benefiche per la cura di diversi tipi di disturbi che possono colpire l'uomo. Per queste ragioni, nonostante sia originario dell'Asia, l'aglio è ormai da secoli a tutti gli effetti un elemento basilare anche nella cucina europea, nella quale non può mai mancare. Appartenente alla famiglia delle Liliaceae, l'aglio (nome scientifico Allium Sativum L.) è una pianta perenne bulbosa con lunghe foglie basali che si sviluppano a formare un alto fusto che protegge il fusto vero e proprio, spesso appena pochi millimetri, sulla cui sommità sbocciano delicati fiori bianchi raccolti in una infiorescenza sferica. La parte utilizzata in cucina e in fitoterapia, ovvero l'aglio così come è normalmente conosciuto, è il bulbo, composto da singoli bulbilli rivestiti di foglie dalla funzione protettiva. Lo spicchio costituisce l'organo di riproduzione ed è attaccato direttamente allo stelo.
Aglio

Compresse Integratori Ad Alta Potenza Aglio Nero Inodore Equivalente A 2000 Mg Di Bulbi Di Aglio Fresco! Supporto Antiossidante Naturale Puro E Ricco Sistema Immunitario Cuore Pressione Sanguigna Alta Colesterolo Salute. Integratore Alimentare Idoneo Per Vegetariani E Vegani. Senza Glutine!

Prezzo: in offerta su Amazon a: 19,99€


Proprietà benefiche

AglioLe proprietà benefiche dell'aglio erano note sin dall'antichità: a noi sono giunti diversi documenti risalenti all'antica Roma e all'antica Grecia nei quali vengono decantate le caratteristiche e le proprietà curative di questa pianta. Uno degli utilizzi più diffuso in passato era quello legato alle sue proprietà antisettiche, tanto che i medici del medioevo erano soliti inserire degli spicchi d'aglio nelle mascherine utilizzate per le visite per evitare il contagio, mentre i soldati russi durante la seconda guerra mondiale conservavano degli spicchi d'aglio nelle bisacce per poterli sfregare sulle ferite ed evitare che esse si infettassero. Oggi, l'aglio è considerato uno dei più potenti metodi naturali contro l'ipertensione, grazie alla sua proprietà vasodilatatrice che favorisce la circolazione sanguigna e all'azione diuretica, che agisce indirettamente sull'ipertensione. Confermate anche le proprietà antisettiche e antimicotiche di questa preziosa sostanza, che viene sfruttata anche per curare le infezioni all'apparato respiratorio e le manifestazioni catarrali. Grazie alla sua attività ipolipidemizzante, l'aglio può inoltre rivelarsi un utile alleato nel combattere il colesterolo, quando il cambiamento della dieta non è una soluzione sufficiente, da sola, per ridurre il problema. Studi recenti hanno posto in evidenza anche le proprietà immunostimolanti e antitumorali rilevate in coloro che fanno comunemente uso dell'aglio nella propria alimentazione quotidiana.

  • Foto aglio L’aglio appartiene alla famiglia delle Liliacee, al genere Allium ed alla specie sativum. È una pianta erbacea perenne, ma coltivata come annuale, alta fino a 70-80 cm, con un caule cilindrico, verde ...
  • Foto aglio orsino L’aglio orsino appartiene alla famiglia delle Liliacee, al genere Allium ed alla specie orsinum. È una pianta erbacea perenne, con un portamento assurgente, bulbosa, alta 20-40 cm; il bulbo è bianco...
  • infiorescenza di scalogno Lo scalogno appartiene alla famiglia delle Liliacee, al genere Allium ed alla specie ascalonicum. È una pianta erbacea perenne, coltivata come annuale, con lo stelo al di sotto della superficie del ...
  • aglio Quante volte abbiamo preparato o assaggiato i mitici spaghetti con olio, aglio e peperoncino? Tante volte, certamente. Ma spesso sconosciamo ciò che mettiamo nei nostri piatti. Nella ricetta che abbi...

Lindens - Aglio 6000mg Inodore Capsule (Super aglio) - 365 tabs

Prezzo: in offerta su Amazon a: 16,04€


Prodotti a base di aglio

AglioIn fitoterapia trova largo uso e consumo l'aglio nelle sue forme naturali e in campo culinario, proprio perchè anche il consumo diretto del bulbo non sottoposto a trattamenti e lavorazioni ha un'elevata efficacia e mostra le sue proprietà benefiche entro poco tempo dalle prime assunzioni. Tuttavia, l'aglio viene sfruttato anche per dare vita a prodotti specifici che possono ovviare anche alla scomodità di dover consumare aglio al di fuori della propria abitazione o per superare il fastidio che per alcuni può essere causato dal forte odore e dal forte sapore dell'aglio stesso. Molto diffuse dunque sono le compresse di aglio, da utilizzare sotto prescrizione medica e con particolare attenzione ad eventuali interazioni: meglio evitare l'assunzione di aglio in concomitanza con quella di prodotti a base dello stesso elemento, per non originare disturbi legati al sovradosaggio. Stesso discorso anche per quanto riguarda medicinali che possono svolgere una simile funzione e che dunque contengono gli stessi principi attivi. Medicinali a base di aglio non devono invece essere consumati da coloro che presentano allergie o intolleranze all'aglio stesso.


Aglio: Effetti collaterali e controindicazioni

AglioL'assunzione di aglio e di prodotti specifici a base di questa versatile risorsa naturale, come visto, può avere moltissimi effetti benefici, ma può comportare anche qualche effetto collaterale. Innanzitutto, come qualsiasi elemento naturale, gli effetti collaterali più evidenti si avranno nelle persone allergiche o intolleranti, per le quali il consumo sarà in ogni caso sconsigliato. Le più frequenti forme allergiche sono le dermatiti da contatto, facilmente rilevabili e riconoscibili. Inoltre, alcuni problemi potrebbero derivare da un troppo elevato dosaggio. In letteratura sono infatti documentati casi di vomito e diarrea provocati da un sovradosaggio, legato sia al consumo di prodotti contenenti aglio sia al consumo di aglio stesso. L'elevato consumo potrebbe inoltre provocare una fastidiosa alterazione dell'alito e dell'odore della sudorazione. Occorre fare attenzione anche all'assunzione concomitante a medicinali specifici anticoagulanti, poiché l'aglio potrebbe accentuarne l'effetto e dunque alterare le conseguenze direttamente legate al dosaggio consigliato. L'aglio è sconsigliato inoltre a coloro che soffrono di gastriti e di ulcere gastriche, nonché ai pazienti anemici e alle donne in fase di allattamento, a causa dell'alterazione del sapore che è in grado di provocare nel latte.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO