Tisana zenzero

Salute naturale

La salute è il bene più prezioso che abbiamo, anche se nella società di oggi purtroppo si pensa molto al denaro, al potere, alla fama e ad altre cose ce non possiamo negare che facciano piacere ma che senza la salute nessuno potrebbe goderne. In effetti si dice anche che le persone ricche (ma al posto dell’aggettivo potrebbe sostituirsi anche “famose”, “importanti” eccetera) muoiano comunque. Ed è vero, per fortuna, altrimenti il mondo sarebbe fortemente ingiusto. Fortunatamente, in una società che fa delle mode passeggere, dei boom momentanei e di altre passioni che passano di giorno in giorno, ogni tanto una moda apprezzabile capita ed in questo articolo tocchiamo proprio l’argomento della erboristeria: l’erboristeria è la disciplina che classifica e conserva le piante in base al loro potere di influire positivamente sulla nostra salute ed agli effetti che esse hanno sul funzionamento del nostro organismo. Recentemente questa disciplina le cui fondamenta sono antichissime e ultramillenarie (i primi medici utilizzavano erbe e vegetali per i loro “intrugli” guaritivi) è salita alla ribalta per via del fatto che nel mondo c’è la moda della salute naturale, il che porta le persone a ricercare innanzitutto tra gli elementi naturali la cura per i loro mali o un aiuto per il perfezionamento della loro salute.
rizoma di zenzero

Yogi Tea Zenzero Limone - 17 Bustine Filtro [30.6 gr]

Prezzo: in offerta su Amazon a: 3,6€
(Risparmi 0,38€)


Le tisane

infiorescenze zenzeroAssodato che nelle piante ed in generale in varie parti del mondo vegetale si trovino delle sostanze naturali e semplici che hanno potenzialmente degli ottimi effetti sulla nostra salute, il tutto si riduce a come assumere queste sostanze. Appassionati, scienziati e ricercatori di ogni epoca sono giunti a capire che la forma più digeribile di ogni sostanza vegetale è l’estratto, sia in forma liquida e sia in quella solida. Questa scoperta viene ora utilizzata per la moderna erboristeria, la quale ha bisogno di essere efficace e quindi deve sapere bene come far assumere le sostanze alle persone. Un metodo, anch’esso antico ma recentemente validato dagli studi scientifici suddetti, molto efficace per assumere estratti vegetali è quello della tisana: con questo nome si indica una sostanza calda fatta di acqua e di un estratto liquido o solido disciolto al suo interno. Nel caso di estratto liquido c’è una miscela tra le componenti acqua ed estratto, dove comunque l’acqua ha una percentuale predominante (più del novanta percento) in quanto gli estratti sono estremamente concentrati e ciò non è un bene perché spesso le dosi da assumere sono basse.

  • tisana Le tisane sono composte da una miscela vegetale diluita in acqua. La miscela, a sua volta, è composta dalle stesse parti delle diverse piante utilizzate. Queste parti, foglie o fiori, vengono spezze...
  • teverde Le tisane dimagranti sono delle miscele erboristiche composte da due o più specie di piante con effetti depurativi, diuretici e lassativi. Queste proprietà, unite alla presenza di fibre naturalmente c...
  • tisanadrenante_zps29832946 I ritmi forsennati della vita moderna ci costringono ad assumere abitudini frettolose ed altamente dannose per la nostra salute, come posizioni scorrette ed errata alimentazione. Quest’ultima, caratte...
  • mal-di-testa_zps3821c27b Soffrite di acne, gonfiori addominali, pallore e stanchezza? Se la risposta è sì il vostro organismo potrebbe aver accumulato nel tempo sostanze tossiche che vanno adeguatamente eliminate. Quando erra...

Yespresso Capsule Tisana Zenzero e Limone Compatibili per Nescafe Dolce Gusto - Confezione da 32 Pezzi

Prezzo: in offerta su Amazon a: 10,9€
(Risparmi 4,1€)


Tisana allo zenzero

Quello appena descritto non è l’unico modo per preparare una tisana; infatti non ci sono solo estratti vegetali liquidi, ma esistono anche gli estratti solidi (solitamente sono foglioline e/o radici sminuzzate ed essiccate) ed inoltre si possono anche utilizzare parti di piante. Quest’ultimo caso è proprio quello della famosa pianta di zenzero: nota specie vegetale di origine asiatica, è da sempre utilizzata nelle culture delle aree di origine per il suo effetto rilassante e depurativo ma si è recentemente diffusa in tutto il mondo proprio perché di grande interesse. Dello zenzero si usa, per la preparazione della tisana, il suo rizoma, ovvero il tubero che ne consiste la radice (come accade per la patata): si prende il rizoma, lo si lava accuratamente e si provvede a tagliarne cinque o sei piccoli pezzettini (vanno bene anche delle scaglie come si fa solitamente per i formaggi) che dovranno essere messi in un bollitore con dell’acqua; il tutto va ovviamente portato ad ebollizione e tenuto in queste condizioni per cinque o sei minuti, dopodiché va aggiunto del limone e del miele (sono ingredienti sperimentati nel corso del tempo che si sposano bene col sapore dello zenzero) ed il tutto va filtrato per togliere ogni residuo solido dello zenzero stesso.


Tisana zenzero: Effetti positivi

Detto della semplice preparazione della tisana di zenzero (a proposito, il tubero di zenzero è trovabile in qualsiasi erboristeria fornita, o al massimo bisogna ordinarlo ma oramai è diffusissimo nel mondo), vediamo quali sono gli effetti positivi che rendono questa preparazione tanto famosa. Innanzitutto precisiamo che lo zenzero viene anche chiamato ginger (derivazione inglese), quindi i due nomi sono equivalenti; per quanto riguarda le proprietà, i cinesi sostengono da sempre che lo zenzero fortifica il corpo e nella nostra cultura moderna questa cosa si sperimenta utilizzando la preparazione suddetta di tisana allo zenzero per prevenire malanni stagionali come il raffreddore invernale. In alcuni casi la stessa preparazione è ottima per aiutare la guarigione da brevi influenze o dagli stessi raffreddori. Ma allo zenzero non è attribuita solo questa facoltà: esso ha il potere di aiutare la circolazione sanguigna attraverso vari enzimi che intervengono su alcuni valori del sangue (e ciò è indicato sia per uomini che per donne, ad esempio per aiutare l’erezione maschile ma anche per la circolazione nelle gambe femminili) ed anche quello di rilassare lo stress che si accumula normalmente durante la giornata; infatti lo zenzero è un analgesico ed un anticonvulsivo naturale, la qual cosa impedisce agitazioni del sistema nervoso.



COMMENTI SULL' ARTICOLO