Potatura albicocco

Le piante da frutto

Le piante da frutto sono tra i prodotti della natura che l’essere umano apprezza maggiormente; esse sono specie vegetali che hanno la caratteristica (del tutto naturale e comune) di produrre dei frutti se i loro fiori vengono inseminati. La coincidenza che però porta al profondo legame con l’uomo è che questi frutti si sono rivelati non solo commestibili per la specie umana, ma anche di sapore molto gradevole e dalle tante proprietà nutritive positive. Se consideriamo tutte le specie vegetali esistenti, le piante da frutto a cui l’uomo è particolarmente legato sono infinitamente poche, contandosi sulle dita di qualche mano e nulla di più; ovviamente in questo ragionamento stiamo includendo le abitudini ed i gusti alimentari della cultura occidentale, visto che in quella orientale e nelle culture minori sono diffusi tanti altri frutti che però a livello mondiale e numerico quasi non fanno testo. Ecco quindi che ci riferiamo al pero, al melo, al pesco ed a tante altre specie vegetali che magari appartengono anche a gruppi ed ordini diversi, però sono accomunate dalla produzione di pera, mela, pesca e tanti altri frutti di cui l’uomo si ciba con piacere e che per questo motivo è spinto a coltivarne la pianta ogni volta che può, anche in giardino.
potatura albicocco

SEGHETTO A MANO PROFESSIONALE - Seghetto per potatura e giardinaggio con lama dentata robusta per tagli precisi. Taglia con facilità arbusti, tronchi e rami difficili - Perfetto per giardinaggio, attività all'aria aperta, campeggio, e tanto altro. Impugnatura ergonomica anti-fatica. La sua leggerezza e la sua lama resistente in acciaio pieghevole lo rendono uno strumento INDISPENSABILE. Segaccio per potatura. Sega per potatura. Attrezzi per potare. GARANZIA 100% SODDISFATTI O RIMBORSATI!

Prezzo: in offerta su Amazon a: 15,97€
(Risparmi 10€)


L'albicocco in giardino

albicoccheOggi in questo nostro articolo parleremo di una amatissima pianta da frutto, l’albicocco: i suoi frutti sono tanto saporiti quanto salutari, così facili da mangiare e leggeri che riescono persino a cominciare una striscia del tipo “un’albicocca tira l’altra”. Ovviamente è sempre bene non esagerare con nessun cibo, ma proprio la frutta e l’albicocca in generale non danno nessun tipo di fastidio se consumate con una certa regolarità. Il problema semmai è che l’albicocca è un frutto stagionale, che compare nella tarda primavera/prima estate, quindi a cavallo tra i mesi di giugno e luglio; in altri periodi dell’anno si possono trovare frutti da serra, ma non hanno né il sapore e né altro della miglior frutta di stagione. L’albicocco è coltivato anche in giardino, ed il motivo non è solo il suo buonissimo frutto ma anche la sua straordinaria bellezza in fase di fioritura: i suoi fiori sono così numerosi e delicatamente colorati che nel periodo primaverile quest’albero basta per illuminare tutto il giardino ed abbellire ogni cosa nel raggio di parecchi metri. Per far sì che l’albicocco goda di splendida salute sono però necessari degli aggiustamenti mirati, che ora vedremo.

  • potare3-1 Per ottenere una maggiore resa estetica e produttiva, si ricorre spesso a delle tecniche colturali che prevedono l’asportazione di alcune parti della pianta. L’asportazione delle parti vegetali, come ...
  • vite a spalliera Un giardino di casa è un luogo talmente personale che ogni proprietario (o comunque ogni persona che lo abita e lo gestisce) è libero di arredarlo in qualsiasi modo desideri, così come è libero di col...
  • ortensia in fiore Un giardino, tra le sue tante facoltà positive, ha quella importantissima di donare una nuova luce ed un nuovo splendore a tutta la casa; secondo statistiche sull’argomento, tanti possessori di giardi...
  • risultati buona potatura Gli alberi sono una parte dell’incredibile mondo vegetale che ci circonda; essi sono tra le manifestazioni più complete e maestose della Natura, capaci di superare le dimensioni dei nostri moderni gra...

Professionale in Acciaio Branch cricchetto potatore Cutter Forbici per potatura da giardino bonsai arbusti Orchard rami di alberi da frutto potatura taglio strumenti

Prezzo: in offerta su Amazon a: 10,69€
(Risparmi 7,91€)


Potatura dell'albicocco

La potatura è un’operazione fondamentale per tutte le piante coltivate in giardino, ma assume i crismi dell’indispensabilità quando si parla di piante da frutto; diciamo che la potatura, ovvero l’operazione di pulizia della pianta attraverso l’eliminazione con taglio dei rami vecchi e/o meno produttivi, è pari per importanza all’innesto, che in tanti articoli del nostro sito è trattato e potete leggere tanto sulla sua importanza. Riferita all’albicocco la potatura è altresì importante per tre singoli motivi: 1) dare alla pianta la forza giusta nei punti giusti per fruttificare al meglio eliminando i rami superflui; 2) predisporre la pianta della forma più indicata dal punto di vista estetico ed anche da quello della fruttificazione, perché ogni parte abbia la sua aria a disposizione; 3) gestire la forma della pianta per rendere agevole e sicura la raccolta dei frutti, anche con mezzi meccanici se se ne dispone. Come si può facilmente immaginare per far tutto ciò nella maniera giusta occorre una giusta tecnica di potatura, specifica per la pianta di albicocco; non solo, in tutto ciò si ricordi che l’albicocco non ama essere trattato, “toccato” dall’uomo, ma preferisce essere indipendente e lasciato crescere molto naturalmente, altrimenti decade.


Tecnica di potatura

Nell’ambito dela potatura dell’albicocco si possono individuare due fasi: la potatura per la formazione e la potatura per la produzione; in pratica la prima è quella che si compie nei primi anni di vita della pianta per formarla e farla crescere al meglio, la seconda è quella di mantenimento che occorre fare per tenere alta la produttività della pianta. La potatura per la formazione dell’albicocco dura circa quattro anni e si compie lasciando per ogni anno un massimo di tre rami portanti a circa trenta centimetri di lunghezza ed eliminando alla base tutti gli altri, ricordando che il primo anno bisogna tagliare il tronco proprio all’altezza voluta per la pianta. La potatura per il mantenimento (o di produzione) invece si limita ad essere una potatura mirata, atta ad eliminare rami storti o visibilmente poco produttivi, ed anche i più vecchi; la pianta, come abbiamo già detto, apprezzerà tantissimo se si evitano tagli superflui ed interventi eccessivi. Allo stesso tempo bisogna ricordare che i tagli vanno effettuati sempre con discrezione, di netto e quindi con forbici o cesoie affilate e precise; non solo, su ogni taglio vanno stesi appositi mastici perché la ferita si ricomponga in fretta e non si rischino attacchi di malattie che potrebbero vanificare tutto il lavoro fatto in precedenza.


Potatura albicocco: Le albicocche

albicocca I frutti della pianta di albicocco sono appunto le famose e gustosissime albicocche. Si tratta di frutti estivi ricchi di vitamine, in particolar modo la A e la C e per questo preziose per il nostro organismo e la nostra salute. Oltre a contenere vitamine di tipologie differenti, questi frutti sono inoltre ricchi in sali minerali, acqua e fibre il che permettono al nostro corpo di possedere le sostanze necessarie per affrontare la vita quotidiana. Il basso contenuto calorico delle stesse le posiziona inoltre tra gli alimenti più adatti per chi si accinge o sta seguendo una dieta ipocalorica. Grazie al loro sapore unico, delicato ma gustoso, le albicocche sono molto apprezzate e consumate sul territorio italiano.



COMMENTI SULL' ARTICOLO