Gerani inverno

I gerani in inverno

I gerani in inverno vanno protetti dal freddo. All'inizio della stagione autunnale, con i primi freddi, devono essere ridotte le innaffiature. La pianta va incontro ad un periodo di riposo vegetativo, la traspirazione è rallentata per la diminuzione del calore esterno pertanto non necessita di molta acqua. Vanno ridotte anche le concimazioni. Ai primi freddi è opportuno sistemare le piante in luoghi riparati e luminosi. Per evitare un eccessivo raffreddamento delle radici, si può mettere della paglia intorno al fusto principale (pacciamatura). E' opportuno ridurre la lunghezza dei rami, eseguendo una buona potatura, soprattutto per le piante adulte. Ciò eviterà un allungamento eccessivo dei rami. E' consigliabile spruzzare sulla pianta un fungicida, per prevenire la formazione della muffa.
Potatura dei gerani

Closer to Nature Art IMPIANTISTICA Gerani Busch, Rosa

Prezzo: in offerta su Amazon a: 20,34€
(Risparmi 0,19€)


Coltivazione dei gerani

Gerani imperialiI gerani (nome botanico pelargonium) sono piante d'appartamento molto diffuse. Originarie del Sudafrica, presentano una grande varietà di specie, raggruppate a seconda delle caratteristiche di crescita. Si distinguono i gerani zonali, gerani edera, gerani imperiali, gerani parigini ecc. , con caratteristiche differenti riguardo al fusto, le foglie, i fiori. Alcune specie si sviluppano bene in piena terra e hanno forma di cespuglio (diffuse in particolare nelle zone a clima mite), altri ricadono in lunghe cascate fiorite su balconi e terrazze. Tutte le specie però hanno una caratteristica comune, amano il caldo e temono il gelo. I gerani in inverno devono essere protetti, soprattutto quelli che crescono in zone dove la temperatura invernale scende al di sotto dei 10 gradi, con possibilità di gelate notturne.

  • geranio in fiore Sempre più persone compiono enormi sacrifici per poter abbinare alla propria casa (magari di proprietà) anche un bel giardino; questa è una tendenza commerciale che si è perfino rafforzata negli ultim...
  • geranio Illumina i balconi con le sue infiorescenze variamente colorate ed anima le nostre terrazze con una fioritura davvero spettacolare. Stiamo parlando del geranio, pianta a fiore molto apprezzata dagli a...
  • Potatura gerani Con i loro fiori dai colori accesi e allegri, non stupisce che i gerani siano piante particolarmente diffuse nei giardini e sui balconi degli amanti del verde. Accanto ai pregi puramente estetici i ge...
  • rosa rosa L'amicizia è uno dei doni più preziosi che una persona possa fare a un'altra: non stupisce dunque che, nel linguaggio dei fiori, molte specie assumano il ruolo di esprimere questo importante sentiment...

Closer to Nature Elite all'aperto Planter con gerani appesi e / Bianco 36 cm edera artificiale gialle

Prezzo: in offerta su Amazon a: 93,31€


Geranio coltivazione e cure

Composizioni di gerani Il geranio è una pianta annuale, cresce in terreni asciutti, ben drenati, esposti al sole, anche se i gerani crescono bene in zone semiombrose. Durante la stagione estiva, quando la temperatura è più elevata, necessita di innaffiature abbondanti, anche se è bene evitare ristagni di acqua per non far marcire le radici. E' preferibile innaffiare durante le ore serali, mai nelle ore più calde della giornata. Le concimazioni devono essere effettuate regolarmente, ogni 15 giorni, durante il periodo di crescita. E' consigliabile usare concimi specifici, liquidi o a lento rilascio diluiti in acqua, non troppo ricchi di azoto e con una buona percentuale di potassio che stimola la produzione dei fiori. In estate si consiglia di diradare le concimazioni. Si moltiplica per seme o più frequentemente per talea (alla fine dell'estate).


Gerani inverno: Malattie e parassiti dei gerani

Cura dei gerani I gerani, per mantenerli belli e rigogliosi, vanno curati con la massima attenzione. Periodicamente va eseguita un'accurata pulizia, con eliminazione di foglie morte o rovinate, staccate con tutto il picciolo. Tolti i fiori appassiti, alla loro congiunzione con il fusto, ed eseguita la cimatura dei rami, per favorire l'apertura delle gemme laterali e avere una pianta più ramificata e ricca di fiori. I gerani, come tutte le piante, possono ammalarsi ed essere attaccati da parassiti. La malattia più diffusa è il marciume delle radici, dovuta ad un'irrigazione eccessiva. Si cura riducendo la quantità di acqua. La pianta va innaffiata solo quando la terra è completamente asciutta. Altra malattia diffusa è dovuta alla presenza di muffe, tipiche sono la ruggine e la muffa grigia che si curano con specifici prodotti.



COMMENTI SULL' ARTICOLO