Semina patate luna

La luna e la semina delle patate

Un buon terreno dove poter mettere a dimora i semi-tubero delle patate, deve essere ben vangato e non deve avere ristagni d'acqua. Troppa umidità andrebbe a creare una fitta rete di radici capillari, dannose per le patate stesse. Se abitate in un luogo molto piovoso è consigliato preparare delle prose di un'altezza almeno di 20 cm. Dopodiché il terreno va fertilizzato in maniera adeguata, per esempio non si devono superare i 4kg di letame per mq. Una volta preparato il terreno, bisogna consultare un "lunario", in modo da non sbagliare periodo. Per la semina delle patate la luna deve essere calante. Possiamo finalmente dedicarci al terreno, dove nel quale faremo dei solchi che dovranno essere profondi circa 10 cm e distanti tra loro almeno 60. Vediamo di seguito come mettere a dimora le le nostre patate.
Solchi per semina patate

3 pezzi Sessola In Plastica Alimentare Paletta Rinforzata 19 CM Per Farina Cereali Legumi e Altro

Prezzo: in offerta su Amazon a: 8,9€


Quale qualità di patate scegliere?

Patate nei solchi Le qualità sono innumerevoli, diverse tra loro per colore, grandezza, produzione, sostanze organolettiche e tante altre variabili. Inizialmente è consigliabile utilizzare delle qualità diffuse, come la "rossa" oppure la "pasta gialla". I tuberi da mettere a dimora si possono acquistare nei vivai oppure da rivenditori settoriali, solo dopo il primo anno, anche autoprodursi il seme-tubero. Alcune qualità adatte ad una prima semina sono: l' AGATA, ovale e di pasta gialla, oppure la KURODA a pasta rossa. Le varie qualità si differenziano anche per il tipo di maturazione, che può essere tardivo o precoce. La KIPFLER è una varietà a pasta gialla, che non eccelle in produzione, ma di ottima qualità. Come avrete capito, ce ne sono per tutti i gusti. Importante è non sbagliare la luna per la semina delle patate, significherebbe inficiare la raccolta.

  • Foto della Pimpinella L’anice verde appartiene alla famiglia delle Ombrellifere, al genere Pimpinella ed alla specie anisum. È una pianta erbacea annuale, alta 50 cm, con radici fittonanti, fusiformi, bianche e lunghe 30 c...
  • Foto del basilico Il basilico appartiene alla famiglia delle Labiate, al genere Ocimum e alla specie basilicum.È una pianta erbacea annuale, alta 60 cm, con stelo eretto, verde chiaro e di sezione quadrangolare; le r...
  • Foto Borragine La borragine appartiene alla famiglia delle Boragineacee, al genere Borago ed alla specie officinalis. È una pianta erbacea annuale alta 50-70 cm e larga 30 cm, con habitus di crescita ascendente e ra...
  • Foto Camomilla La camomilla comune appartiene alla famiglia delle Composite, al genere Matricaria ed alla specie chamomilla. È una pianta erbacea annuale alta 50-80 cm con un portamento eretto, lo stelo è sottile, l...

French Kuisine ® Spatola, Cucchiaio e Pennello in Silicone (Set di 3) - Utensili da Cucina Essenziali - GARANZIA A VITA - Spatola per Prodotti da Forno e Macarons - Pennello per spennellare Carne e Marinate BBQ - Cucchiaio Flessibile - Alta Resistenza al Calore - Silicone di Qualità Alimentare, Senza BPA - Adatto a Lavastoviglie - Soddisfazione Garantita al 100%

Prezzo: in offerta su Amazon a: 9,99€
(Risparmi 7€)


Come seminare le patate

Piante di patate adulte Le patate prescelte vanno tagliate in pezzi di circa 7cm, facendo attenzione che ogni pezzo abbia almeno uno o due gemme fertili, o germogli. Tagliare le "vecchie" patate è sicuramente economico, ma bisogna essere consapevoli che può portare ad una marcescenza del seme. Un buon rimedio è quello di spolverarle con farina di alghe o litotamnio, che protegge dall'insorgere dei funghi. Un altro vecchio trucco, è quello di riunire le parti tagliate, lasciando che si riformi una pellicola protettiva. I tuberi, a questo punto si mettono a dimora a luna calante. Distanziati tra loro a circa 50 cm, in modo che la pianta possa avere l'aria necessaria per crescere e mantenersi sana. Con il rastrello bisogna ricoprire i solchi per un'altezza di 5cm. Ricordatevi di mettere verso il basso la parte tagliata.


Semina patate luna: La raccolta delle patate

Patate raccolte Il periodo per la raccolta delle patate comincia da settembre. Non esiste un vero e proprio calendario di raccolta, in quanto, dipende molto dal tipo di patata. Abbiamo visto che esistono qualità di patate precoci e varietà di patate tardive, che maturano ben oltre la fine di ottobre, in certe annate, particolarmente calde, anche sino alla metà di novembre. Molto dipende anche dal terreno e dalla situazione climatica. La raccolta viene effettuata tramite un attrezzo chiamato "forca", che viene infilato sotto la pianta. Con le mani si prende il corpo della pianta stessa, e con delicatezza, ma in modo deciso, si estrae la parte radicale. Sotto ogni pianta c'è il "grappolo", che varia a secondo la qualità. Le patate a pasta rossa normalmente fanno circa 8-10 patate, mentre alcune qualità a pasta gialla arrivano anche 15-16 esemplari.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO