Generatori di corrente

L'hobby del giardino

Il giardino di casa è un luogo importantissimo di tutta l’abitazione; già possederne uno rappresenta una enorme fortuna, se poi si riesce anche a sfruttarlo in tutte le sue potenzialità allora diventa un vero e proprio toccasana per la salute dei suoi possessori. In effetti esso è in grado di incidere positivamente su molteplici fattori della vita quotidiana, alcuni anche fondamentali; ad esempio il giardino permette di avere uno spazio supplementare con caratteristiche tali da poter essere sfruttato a pieno anche in situazioni non comuni alle classiche abitazioni, come per esempio il gioco con la palla dei bambini, il mettere ad asciugare i panni al sole o altre simili attività. Ma non solo, il giardino riesce ad avere lo straordinario potere di eliminare lo stress dalla nostra vita quotidiana, operando essenzialmente in due modi: ci offre un luogo aperto, pieno di verde naturale, silenzioso e sereno, tutto nostro in cui poterci rilassare al ritorno da lavoro senza né limiti di orario e senza sentirci lontani da casa; ma non solo, esso, attraverso i lavoretti quasi quotidiani di cui necessita, ci offre la possibilità di impegnarci col corpo e la mente in attività salutari e complete, in modo da distrarre la mente ed il corpo di conseguenza dalle cose negative di tutti i giorni. Il giardino quindi è un classico hobby, buono per corpo e mente in egual modo.
generatore da giardino

Generatore di corrente a benzina con 3 gruppi elettrogeni, monofasico, 230/380V, 5500W, deposito da 15L

Prezzo: in offerta su Amazon a: 199,95€


Attrezzature da giardino

generatore dieselIn questo nostro breve trattato vogliamo parlare del secondo aspetto elencato prima, ovvero quello del lavoro quotidiano in giardino assunto come hobby, perché in grado di distrarre la mente, interessarla a qualcosa che non siano sempre i pensieri del lavoro e degli impegni, impegnare il corpo in movimenti vari e naturali, ripristinare il contatto con la natura e con le cose semplici e non artificiali. Per fare tutto questo però, oltre al giardino, è necessario avere anche una serie di attrezzi giusti per svolgere questi lavoretti in esso; non si tratta di nulla di complicato, anzi è storicamente riconosciuto che per i lavori all’aria aperta da sempre sono necessari solo pochi attrezzi fondamentali: la vanga, la zappa, la carriola, il rastrello, la pala. Grazie a questi semplicissimi e comunissimo oggetti, il lavoratore occasionale da giardino potrà prendersi cura in toto del suo spazio personale; ad essi bisognerebbe soltanto aggiungere un qualcosa per le operazioni di annaffiaggio, ma è comunissimo sia avere un piccolo annaffiatoio che una pompa con cui spruzzare acqua, così comune da non essere citato come cosa di primaria importanza.

  • rastrello Il giardino, per essere mantenuto sano e in buone condizioni, necessita di cure attente e regolari, come pulizia e tosatura del prato, potatura delle piante a fiore, spostamento del terreno per la pia...
  • potare con motosega Il giardino di casa è per tante persone un luogo prezioso per la casa stessa e per la famiglia. Ciò accade perché nel corso degli anni si è scoperto come il giardino non sia soltanto frutto di una mod...
  • Motosega Dolmar da 22,2 cc Dolmar è un leader internazionale della progettazione e produzione di motoseghe da quando, 80 anni or sono, ha creato il primo modello al mondo in assoluto. Le motoseghe Dolmar sono affidabili, manegg...
  • Tre modelli di compressori coassiali I compressori a pistone coassiali FIAC hanno potenza tra 1 e 3 HP. Gli autolubrificati comprendono la gamma hobby, elettrocompressori senza olio per dilettanti del fai da te. per l'utilizzo più impegn...

Generatore di Corrente Hyundai HY 3000 - 3 kw

Prezzo: in offerta su Amazon a: 342,99€


Generatori di corrente

Ci sono poi altri attrezzi da giardino che ci permettono di svolgere altre attività in questo nostro bellissimo spazio, sia come hobby che come altre cose da poter fare. Uno di queste è il generatore di corrente: esso è comunissimo in feste a riunioni all’aperto, dove per vari motivi non si dispone o non si può disporre dell’allacciamento alla corrente elettrica, quindi si utilizza un generatore per poterne disporre in buona quantità e con continuità quasi illimitata in qualunque posto si desideri o comunque serva. Il generatore di corrente è un dispositivo meccanico che trasforma l’energia chimica di un combustibile in energia elettrica; è in pratica un motore a combustione interna del tutto simile a quello delle nostre automobili, con l’unica differenza che non produce energia per girare le ruote ma per far girare un alternatore che ci dà la corrente elettrica che ci occorre. Questa caratteristica gli permette di essere autonomo, cioè di non richiedere nessun tipo di allacciamento e quindi di funzionare in qualunque luogo; l’unica cosa necessaria è il carburante, che a seconda dei modelli può essere della miscela di olio lubrificante e benzina, solo benzina o solo gasolio.


Prestazioni e modelli

Nella presentazione dei generatori di corrente abbiamo detto che possono offrire corrente con continuità praticamente illimitata; questa affermazione esagerata solo in apparenza può essere spiegata dicendo che finché siamo pronti a rabboccare il serbatoio di carburante del nostro generatore, esso non smetterà mai di fornirci corrente elettrica. Infatti, le sue caratteristiche costruttive gli garantiscono un’enorme affidabilità in tantissime condizioni di funzionamento, permettendo di definirlo come un vero attrezzo di lavoro per la robustezza e la convenienza delle sue prestazioni. I modelli moderni di generatore riescono anche a risolvere uno storico problema di questo prodotto: la rumorosità. In realtà è e sarà impossibile ottenere un generatore senza rumore (così come è impossibile un motore senza rumore), ma grazie ad accortezza progettuale è possibile limitarlo e garantire ugualmente buone prestazioni ed affidabilità. I vari modelli sul mercato si distinguono principalmente per la gamma di potenze; in linea generale si può dire che i modelli più comuni sono quelli a benzina (cioè con ciclo Otto), perché garantiscono grandi potenze in relazione a dimensioni e peso (fondamentali parametri per trasporto e stipaggio). Invece i modelli basati su motori a ciclo Diesel (alimentati a gasolio) sono più adatti a potenze superiori, normalmente non utilizzate in giardini o comunque situazioni non professionali.




COMMENTI SULL' ARTICOLO