Laghetti d'acqua

Buon gusto in casa

La casa in cui abitiamo è molto probabilmente il luogo più importante per la nostra esistenza; certo, un ruolo di un qual riguardo ce l’ha ovviamente anche il posto di lavoro, che ci impegna la giornata e ci dà da mangiare e da vivere, però noi ci sentiamo di dire che nulla è così importante come il posto che ogni sera ci accoglie al ritorno da lavoro, in cui riposiamo ed in cui viviamo insieme al resto della nostra famiglia. Questa centralità dell’abitazione le conferisce una certa importanza anche nella fase di allestimento; la scelta, l’acquisto o l’affitto e soprattutto l’arredamento della nostra casa sono tutte fasi importantissime, ma l’ultima citata è forse l’azione che più avvicina la casa al nostro concetto di casa. In effetti la casa è il luogo dove viviamo ma è anche il luogo dove più ci sentiamo a nostro agio, dove ci piace stare e ci stiamo così bene tanto da riuscire a riposarci ed a fare tantissime altre cose. Ma, a parte la forma e la conformazione interna, la cosa che rende la casa più vicina ai nostri gusti è il suo arredamento: i colori, lo stile dei mobili, la disposizione delle funzionalità, sono tutte cose che contribuiscono a farci trovare a nostro agio e quindi vivere serenamente. Va da sé quindi che il processo di allestimento (o arredamento che dir si voglia) è cruciale nella costruzione della casa per noi perfetta e quindi va gestito con buon senso e soprattutto buon gusto.
cascata in laghetto

FILTRO PER IMPIANTO INTERRATO

Prezzo: in offerta su Amazon a: 11€


Casa con giardino, cosa cambia

lago con ponte Per quanto riguarda l’arredamento della casa abbiamo parlato abbastanza diffusamente dell’atteggiamento che si deve avere verso questo compito nel paragrafo precedente; tra l’altro, oggigiorno sono sempre più diffusi negozi appartenenti a varie catene di distribuzione che offrono esposizioni di arredamenti per interni tanto grandi da risultare impossibile che non si trovi almeno una cosa che ci piaccia, rendendo molto più semplice questo compito. Ma per una casa con giardino, cambia qualcosa nell’arredamento globale? In linea generale la risposta è no; o almeno, le linee generali e la filosofia di arredamento utilizzando buon senso e buon gusto personale non cambia assolutamente. Ciò che potrebbe variare è la considerazione della presenza di un giardino nella proprietà, la qual cosa potrebbe indurci per convenienza estetica e funzionale a prevedere degli arredamenti che tengano conto del giardino stesso. Un paio di esempi su tutti per capire di cosa parliamo. Se abbiamo una casa con giardino, al “confine” tra queste due parti dell’abitazione è giusto sostituire la porta blindata con una soluzione che permetta di godere della luce e della bellezza del giardino anche da dentro casa, senza rinunciare alla sicurezza: una soluzione sono i vetri infrangibili e blindati, che garantiscono una totale illuminazione dall’esterno ma che dal punto di vista della sicurezza sono praticamente meglio del classico muro in mattoni. Un’altra soluzione è più pratica: al solito “confine” tra giardino e casa sarà molto utile predisporre dei tappetini o simili oggetti per ripulire la suola delle scarpe passando dal giardino alla casa interna; le mamme ringrazieranno molto chi ha deciso questo accorgimento, ma soprattutto è una questione di igiene.

  • laghetto2 Avere un laghetto in giardino. Questo il sogno di molti amanti del giardinaggio e dei proprietari di spazi verdi privati. Possedere un ambiente acquatico unito a uno terrestre è forse la scelta di des...
  • Costruire un laghetto artificiale Per rendere affascinante il giardino e creare un'atmosfera romantica fiabesca, oppure per dare vita a uno spazio dal sapore zen, non c'è niente di meglio della realizzazione di un laghetto, che potrà ...
  • giardino con piante palustri Il regno vegetale (uno dei tre in cui viene classificata ogni forma vivente, insieme quindi al regno animale ed al regno degli insetti) è straordinario perché porta con sé alcuni tra i più sbalorditiv...
  • Scegliere e piantare le piante acquatiche Creare un piccolo laghetto, una fontana o uno specchio d'acqua artificiale significa conferire al giardino tutto il fascino di uno spazio studiato in modo inaspettato e originale, che ricalchi il più ...

Set di Irrigazione Automatica Micro Goccia con Tubo, Sistema Automatico per Fiori, Piante, Bonsai, Giardini e Patio (25 m)

Prezzo: in offerta su Amazon a: 21,89€


Arredamento del giardino

castello con lago Se abbiamo la fortuna di avere un giardino annesso alla nostra abitazione, dobbiamo fare di tutto per massimizzare questa felice opportunità e prenderne tutte le cose positive. Un giardino privato non solo offre la possibilità di organizzare feste, riunioni, giochi per i bambini ed i ragazzi in un’ambientazione diversa, alla luce del sole ed all’aria aperta e fresca, ma l’aspetto più importante che garantisce è quello di regalarci un luogo che ci fa rilassare e godere di un sereno riposo ogni volta che vogliamo e senza spostarci da casa. Ciò è tanto più vero quanto più pensiamo allo stress che la vita di tutti i giorni ci provoca; al ritorno a casa, in questi casi, niente è meglio del silenzio, della pace e dei colori che il nostro giardino saprà offrirci, per rilassare la nostra mente ed anche per ricollegarci a quella vita con la nostra famiglia che il lavoro, gli impegni ed i pensieri che provocano troppo spesso ci fa dimenticare. Per far sì che tutto ciò avvenga, è molto importante che l’arredamento del giardino sia ben fatto; sembra strano ma in realtà è così, perché se il nostro giardino non riesce a piacerci dal punto d vista estetico ed oltretutto non è funzionale alle nostra esigenze, sarà molto difficile per noi trovarci al nostro agio al suo interno, e quindi sarà difficile che riusciamo in esso a rilassarci come precedentemente descritto. Ma per arredare un giardino cosa bisogna fare? il discorso da seguire è identico a quello dell’interno di casa: bisogna seguire i gusti personali, bisogna immaginare dentro di noi qual è il giardino che abbiamo sempre desiderato, ed a tutto ciò bisogna unire le esigenze pratiche che abbiamo, le quali possono essere sia legate alle nostre passioni (un amante della pallacanestro per esempio farà bene a prevedere uno spazietto in cui posizionare il tanto amato canestro…) che ad altre esigenze, come un luogo dove custodire al coperto l’automobile di famiglia o altre similarità.


Arredi per la bellezza

laghetto giapponese Nonostante abbiamo largamente parlato del fatto che il servizio migliore che il giardino ci offre sia quello di garantirci un luogo tutto nostro in cui poterci rilassare a contatto con la natura senza alcun disturbo e limitazione (e su questo argomento potete trovare tanti articoli e paragrafi su questo nostro sito), è innegabile che la componente estetica abbia la sua notevole importanza. Non è affatto raro che il giardino venga scelto proprio per la sua bellezza e per la luce nuova e migliore che dona a tutta la casa, e che poi venga apprezzato per quanto precedentemente detto. Resta però che la bellezza di un giardino sia fondamentale, anche solo per innamorarsene ammirandolo; a tal proposito, non bisogna farsi ingannare dalle enormi pubblicità che i moderni “garden designer” si fanno anche attraverso la luce di star del cinema o dello showbiz in generale: essi vogliono far credere di essere fondamentali per avere un giardino bello, ma così non è! Le uniche cose fondamentali per avere un bel giardino è seguire i propri gusti, perché nessuno li conosce e sa interpretarli meglio di noi; basta sedersi ad un tavolo con un foglietto davanti ed una matita, scrivere o disegnare qualsiasi idea ci viene in mente ed alla fine del processo creativo organizzare il tutto ed avere ciò che ci serve. Per far questo abbiamo bisogno di alimentare la nostra fantasia e le nostre conoscenze nell’ambito dei giardini, e per questo motivo è un’ottima idea recarsi in ambienti come negozi dediti al giardinaggio ed al fai da te (diffusissimi soprattutto nei pressi dei grandi centri commerciali), in cui l’esposizione può fornirci buone idee. Al di là di questo è giusto citare l’esistenza di arredi da giardino che oggettivamente (e quindi secondo una diffusa opinione) garantiscono ad esso un più alto livello di bellezza ed appeal; classici esempi di questa categoria sono la piscina e le piante importanti. Queste ultime possono essere considerate come le “primedonne” del giardino, il faro di una composizione naturale che ha molto peso nella bellezza estetica di un giardino. La piscina invece è un sogno di tutti, è indescrivibilmente attraente e capace di far impazzire chiunque, trasformando un giardinetto qualunque in un luogo meraviglioso in un attimo. Per chi ha la fortuna di dotarsi di questi due oggetti, garantiamo una riuscita senza precedenti.


Laghetti d'acqua

Ovviamente gli arredi che permettono di incrementare di moltissimo la bellezza del nostro giardino non sono solo quei due (piscina e piante particolari) che abbiamo citato nel precedente paragrafo, essi in effetti sono solo i più desiderati e diffusi; in termini di estetica infatti, è insostituibile solo ciò che ci piace: ognuno, ci ripetiamo, deve seguire i propri gusti e solo così avrà ciò che desidera per davvero. Per esempio in questo paragrafo parleremo di un pezzo d’arredamento che dà, oltre che bellezza, una vera eleganza nobile a tutto l’aspetto del giardino: i laghetti d’acqua. Il laghetto d’acqua potrebbe essere considerato come una piccola piscina, dall’aspetto però più “naturalistico” e soprattutto in cui non si prevede di potercisi immergere. Questa conformazione d’arredo fa tanto ripensare agli enormi giardini regali di qualche secolo fa, dove i potenti regnanti e nobili si ricostruivano un angolo di natura tutto per sé, perfettamente realistico ma privato e quindi a loro totale ed esclusiva disposizione. Ovviamente la maggior parte di noi non ha né le ambizioni e né le possibilità di un nobile o un regnante dei secoli passati, però magari abbiamo un piccolo sogno nel cassetto e desideriamo realizzarlo.


Realizzare un laghetto in giardino

Dal punto di vista pratico, la realizzazione di un laghetto in giardino ha pochissime differenze rispetto alla realizzazione di una piscina normale; forse, ci sono anche delle cose più facili da realizzare e meno economiche. In effetti, oggi i laghetti vengono venduti come piscine in cui non ci si bagna, realizzate con un’ambientazione più naturalistica e magari con colori e forme meno stilistiche ma più naturali. Ed ecco che sostituendo la forma rettangolare classica della piscina con una forma dalle linee più arrotondate, il bordo azzurro morbido con una sorta di riva tendente al verde ed un fondale ancora azzurro con un color terra, la piscina è presto trasformata in un laghetto. Un’altra cosa che contribuisce alla trasformazione è il mettere delle piante attaccate a riva, oltre all’aggiunta di qualche forma animale come dei pesciolini simpatici in acqua. Invece, una cosa che il laghetto richiede in meno rispetto alla piscina è l’igiene; sia chiaro, l’igiene e la pulizia si devono sempre garantire per evitare fetori e brutte figure! Però è chiaro che l’igiene occorrente per bagnarsi in prima persona è diverso da quello che occorre per un laghetto di bellezza; invece magari poi sarà necessario garantire un ricambio di acqua ossigenata e cibo ai pesciolini, oppure comunque prevedere un filtro che tenga limpida l’acqua e non la faccia diventare salmastra.



Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO