Manutenzione piscina

Costruire una piscina in giardino

Il sogno di moltissime persone nel mondo è costruire una piscina nel proprio giardino di casa; sembra strano ma in realtà è tutto vero e comprovato da vari studi, che vedono la piscina personale in cima alla lista degli obiettivi di moltissimi giovani e famiglie. Tutto ciò è dovuto un bel po’ alla grande pubblicità che il mondo intero delle telecomunicazioni fa a questo oggetto che potremo considerare di lusso; ovviamente non intendiamo la pubblicità intesa come spot pubblicitario, anzi di questi riguardanti la piscina privata ce ne sono ben pochi ci risulta. Il vero spot condizionante per la mente delle persone è il vedere quell’aura di magia che si crea e che viene creata per esempio intorno alle abitazioni lussuosissime e con piscina annessa di personaggi dello spettacolo e dello sport: non solo si ravviva il fuoco dell’imitazione, ma si rischia – e succede spesso – di fuorviare la comprensione della realtà, soprattutto nei più giovani, che crederanno che se non si vive con tutte quelle cose che vedono non si vive bene, e così cominciano i problemi sociali e di comprensione della vita vera. Comunque sia, la realtà delle cose sta nel fatto che sono davvero molto poche quelle case che presentano una piscina annessa, e la maggior parte di esse sono confinante in lussuosissimi quartieri residenziali di capitali o città importanti. Questo è un segnale evide3nte che non si tratta di un’operazione semplice, anche perché comporta degli aggravi di lavoro non trascurabili. Nello specifico questo problema, che poi un problema non è, può essere ricondotto sotto il nome di manutenzione.
filtro per piscina

Kit per la manutenzione piscina cloro test per cloro e ph correttore ph

Prezzo: in offerta su Amazon a: 32,9€


La manutenzione

accessorio piscinaLa manutenzione è quell’insieme di operazioni da effettuare per permettere ad un oggetto, un macchinario, un qualsiasi cosa funzioni, di durare nel tempo e di continuare a svolgere il compito o la funzione per cui è stato prima costruito e poi acquistato. Come possiamo capire, questa definizione quasi tecnica e molto generale racchiude in sé tanti passaggi e tante operazioni, soprattutto se il discorso lo trasportiamo al nostro tema principale, ovvero la piscina. Le operazioni manutentive di una piscina sono da attribuire a varie cose, come per esempio all’acqua ed al suo igiene o alla piastrellatura ed alla sua tenuta impermeabile. Questi sono solo due esempi, ma le operazioni da seguire sono davvero tantissime e richiedono a volte una certa esperienza pratica. Per questo motivo spesso si consiglia di far eseguire la manutenzione ad una ditta specializzata esterna, che si incarichi di tutto ciò che la piscina necessita per funzionare al meglio con in cambio un corrispettivo ovviamente da concordare con il proprietario. Vediamo ora i due principali tipi di manutenzione da effettuarsi, sia da privati che attraverso aziende esterne.

  • Palma da dattero La palma da dattero appartiene alla famiglia delle Arecacee o Palmacee, al genere Phoenix ed alla specie dactylifera. È un albero con un fusto, o stipite, molto slanciato, alto fino a 30 m e vistosame...
  • accessori in piscina. La piscina, come bene da possedere nel proprio giardino, può essere considerato di lusso; in realtà non si tratta di un gioiello preziosissimo o di una macchina molto costosa, ma per le condizioni che...
  • idropulitrice. Possedere un giardino personale in casa è uno dei sogni più grandi della maggior parte della popolazione mondiale; ci sono, infatti, delle persone che travalicano i limiti del mutuo per la casa di pro...
  • decespugliatore La casa è il luogo più importante delle nostre vite; sia che si tratti di quella dove siamo nati e sia che si tratti di quella dove viviamo con la famiglia che abbiamo creato, è un luogo con una grand...

Intex 28002 - Kit Pulizia Piscine Fino a 488 cm

Prezzo: in offerta su Amazon a: 16,92€


Manutenzione preventiva

La manutenzione preventiva della piscina può essere considerata il metodo più sicuro per avere sempre una piscina perfettamente funzionante e disponibile, in ogni occasione. Diciamo che alla base di questo concetto ci sono studi tecnici e statistici di elevato calibro, proprio per evitare che un tipo di manutenzione già un po’ più costosa del solito possa diventare davvero troppo onerosa. La prima cosa da comprendere è quella che il termine preventiva indica una manutenzione da effettuarsi a scadenze regolari, fisse oppure diverse a seconda di quanto tempo di vita abbia ogni componente. Per esempio, se sappiamo che un filtro dell’acqua può lavorare a pieno carico per due mesi prima di dover essere sostituito, possiamo fissare la manutenzione ogni cinquantacinque giorni e sostituirlo anche se funziona ancora bene. Direte voi che questo è uno spreco, ma i lati positivi ci sono. Immaginate che per cambiare il filtro sia necessario l’intervento del tecnico e che questo intervento debba esser prenotato due giorni prima di effettuarlo; bene, con la manutenzione preventiva non ci saranno problemi perché essendo fissata la data sarà già tutto prenotato e deciso, ma con una manutenzione a rottura (cioè la sostituzione quando il prezzo si rompe) si dovrà chiamare il tecnico e prenotare la sostituzione quando noteremo che il componente, in questo caso il filtro, non funziona più, aspettare i due giorni e quindi restare due giorni senza piscina. Ciò diventerà impossibile da sopportare quando magari il giorno dopo la rottura, a piscina ancora non funzionante, ne avremmo bisogno per un party oppure per rilassarci dopo una giornata pesante. E’ chiaro che la manutenzione preventiva risulta leggermente più costosa, ma ciò non è vero in assoluto perché permette una migliore organizzazione e poi rispettando i tempi di utilizzo dei componenti ci si può davvero organizzare alla perfezione. Ci possono poi però sempre essere degli imprevisti come una rottura anticipata, ma in genere sono rari e coperti da speciali garanzie e rimborsi.


Manutenzione a rottura

Già ampiamente intuibile dall’esempio del paragrafo precedente, si tratta di una manutenzione effettuata quando il componente si rompe, cioè alla fine della sua vita utile e sfruttandone ogni minima capacità residua.


Manutenzione piscina: piscine : Come manutenere la piscina

Come manutenere la piscinaLa piscina richiede una costante manutenzione per garantire la propria durevolezza.

Qualunque sia la scelta dei materiali e della tecnologia di installazione, esistono delle azioni che quotidianamente vanno svolte per determinare la migliore pulizia possibile di tutte le parti che compongono la vostra piscina.

Ancor di più poi se si tratta di una piscina interrata.

Per questo progetto di piscina, la fase di installazione prevede lo scavo anche per ospitare gli impianti di manutenzione che sono specifici per la piscina stessa e vengono costruiti su misura.

Sarà il costruttore o il rivenditore, nel caso di una fuori terra, a dovervi indicare come mantenere la vostra piscina per diverse ragioni.

Anche perché a seconda del mate5riale con cui è fabbricata esistono differenti prodotti.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO