Tisana rosmarino

Le tisane

Una tisana è una soluzione acquosa diluita in grado di contenere sostanze medicinali da utilizzare per via orale. Le tisane possono essere preparate utilizzando una singola sostanza o una miscela di sostanze a seconda dello scopo. Le tisane composte da più sostanze contengono solitamente i seguenti elementi: il rimedio base, la sostanza specifica per la cura; l'adiuvante, la sostanza capace di integrarsi con il rimedio base; il complemento, la sostanza in grado di portare un aspetto piacevole; il correttore, una sostanza che migliora il gusto della tisana. Preparando una tisana si deve procedere a sminuzzare l'erba, fresca o secca, in modo da poterla utilizzare adeguatamente per l'infusione. Molto importante è quanto sia sminuzzata l'erba in modo da facilitare l'estrazione dei principi attivi.
Tisana

Nat & Form Tisana Rosmarino in foglia Bio 100 g

Prezzo: in offerta su Amazon a: 11,9€


Tisana (tipologie)

Decotto Per la realizzazione di una corretta tisana è opportuno non miscelare parti non omogenee delle erbe. Quindi da evitare assolutamente la miscela fra parti dure e tenere di una pianta. Un ulteriore suggerimento è quello di non miscelare, mai, più di cinque erbe per tisana, in modo che non insorgano interazioni non volute, con reazioni sull'organismo incontrollate. A seconda del metodo di preparazione si possono distinguere tre tipologie diverse di tisana: infuso, decotto, macerato. L'infuso si ottiene versando acqua bollente sulla parte selezionata della sostanza, essiccata e sminuzzata, lasciandolo a riposo per qualche minuto. Il decotto si ottiene facendo bollire la sostanza voluta in acqua. Il macerato si ottiene semplicemente lasciando macerare la sostanza voluta in un adeguato solvente.

  • tisana Le tisane sono composte da una miscela vegetale diluita in acqua. La miscela, a sua volta, è composta dalle stesse parti delle diverse piante utilizzate. Queste parti, foglie o fiori, vengono spezze...
  • decotto I decotti sono delle varianti erboristiche delle tisane. Sono, infatti, delle miscele di piante sciolte in un liquido portato in ebollizione ad alte temperature. Con il decotto, la miscela vegetale, ...
  • tisanadrenante_zps29832946 I ritmi forsennati della vita moderna ci costringono ad assumere abitudini frettolose ed altamente dannose per la nostra salute, come posizioni scorrette ed errata alimentazione. Quest’ultima, caratte...
  • mal-di-testa_zps3821c27b Soffrite di acne, gonfiori addominali, pallore e stanchezza? Se la risposta è sì il vostro organismo potrebbe aver accumulato nel tempo sostanze tossiche che vanno adeguatamente eliminate. Quando erra...

Infuso di Rosmarino – 50g

Prezzo: in offerta su Amazon a: 6,49€


Il rosmarino

Rosmarino Il rosmarino è un tonico che esercita un'azione stimolante e fortificante sull'organismo, riesce ad agire in caso di astenia, di affaticamento sia fisico sia mentale. Fra le sue proprietà vi sono quelle antispastiche e antidolorifiche, ma anche antinfiammatorie. Può essere utilizzato come antisettico, antiparassitario, antibatterico, riuscendo anche a svolgere un'azione preventiva in caso di malattie infettive. Grazie all'acido rosmarinico riesce a svolgere anche un'azione antiossidante e antimutagena. La pianta del rosmarino possiede anche proprietà digestive e di tonificante nervino in caso di tensione nervosa o di forme di depressione. Per quanto riguarda l'apparato urinario e gastrointestinale, il rosmarino, è in grado di favorire la diuresi, di stimolare la peristalsi e di calmare gli spasmi della muscolatura liscia.


Tisana rosmarino: Tisana al rosmarino (Preparazione)

Preparazione del rosmarino Per la preparazione della tisana al rosmarino sarebbe opportuno procurarsi le foglie più tenere e più nuove e i rametti più sottili. Dal momento che è una pianta perenne, si troverà tutto l'anno, anche se il momento migliore per la raccolta è la primavera. In caso si volesse procedere con delle foglie essiccate, sono disponibili presso le erboristerie. Per la preparazione della tisana occorrono cinquanta 50 grammi di rosmarino, ma i rametti devono essere adeguatamente puliti e lavati prima di essere messi in infusione. Per il decotto è opportuno utilizzare mezzo litro d'acqua e portare a ebollizione la soluzione. La bollitura deve avvenire per circa 10 minuti, così che i principi attivi vengano adeguatamente estratti, successivamente lasciare riposare per cinque 5 prima di consumare la tisana.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO