Caffè di cicoria

Caffé alla cicoria

Il caffè alla cicoria si ottiene essiccano le radici della specie selvatica e tostandole. Anche i bar si sono adeguati alle ultime tendenze bio e offrono ai clienti dell'ottimo e sano caffè alla cicoria. Una delle marche più conosciute è Siko, un'azienda molto importante. Il caffè alla cicoria si vende in sacchetti sigillati da 250 grammi per evitare che si perda l'aroma e che una lunga esposizione all'aria possa danneggiare le radici. Un sacchetto ha un costo di 5 euro circa, mentre al bar una tazzina di caffè alla cicoria ha lo stesso costo del ginseng. La miscela può essere combinata con il caffè normale e con quello d'orzo, ma anche con il farro. Il gusto è leggermente più amaro e può risultare abbastanza sgradevole se non si aggiunge dello zucchero. E' preferibile utilizzare quello di canna. E' molto leggero e per questo motivo in molti lo consumano più volte al giorno. Spesso è la bevanda principale di colazioni e pranzi molto raffinati.
Caffé alla cicoria

carciofi - Box di 200 compresse da 400 mg

Prezzo: in offerta su Amazon a: 10€


Il caffè alla cicoria per il benessere

Il caffè alla cicoria per il benessere Con la diffusione delle pratiche del wellness che si occupano del benessere completo della persona, sono stati introdotti anche molti prodotti naturali nelle diete, generalmente sono conosciuti come "rimedio della nonna". Anche il caffè alla cicoria è un rimedio antichissimo. Utilizzare spezie e piante per curarsi è una pratica importata dall'oriente. Molto spesso sono organizzati convegni e fiere in cui vengono messi in esposizione prodotti naturali come il caffè alla cicoria. Talvolta capita che la gente tenda ad essere piuttosto diffidente verso questo tipo di prodotti, senza sapere che sono consigliati anche dai medici. Persino gli sportivi, durante le fasi di preparazione delle gare, introducono alimenti e bevande di tipo naturale. Il caffè alla cicoria, in particolare, è energizzante e aiuta a digerire e a prevenire problemi gastrici.

    Uni 4 Centaurea minore sommità estratto analcolico 50 ml - Prodotto erboristico made in Italy

    Prezzo: in offerta su Amazon a: 17,25€


    Caffé alla cicoria dei nonni

    Caffé alla cicoria dei nonni Probabilmente sarà capitato di ascoltare le storie dei nonni circa le difficoltà vissute durante il periodo della guerra. Oggi ci può sembrare impossibile uscire di casa al mattino senza bere almeno una tazza di caffè, e ogni volta che si passa davanti ad un bar, non si resiste alla tentazione di fermarsi per una pausa e concedersene una tazzina al volo. Durante il periodo buio della guerra i nonni bevevano caffè alla cicoria abitualmente. Il normale caffè era difficile da trovare e aveva un costo eccessivo. In pratica accadeva tutto il contrario di quello che accade oggi, in quanto il caffè alla cicoria è considerato molto raffinato e adatto a pochi palati. Entrando in una vecchia casa non era raro trovare un bollitore con caffè cicorino, il cui profumo accoglieva ospiti e passanti. La cicoria selvatica veniva essiccata e conservata in sacchetti, pronta ad essere utilizzata.


    Caffè di cicoria: La cicoria: benefici e controindicazioni

    La cicoria: benefici e controindicazioni Nonostante la cicoria abbia degli effetti benefici sull'organismo, è necessario non esagerare con l'assunzione in quanto è lassativa. Oltre a stimolare il sistema digestivo, ha effetti positivi anche sul sistema nervoso, aumentando le capacità di concentrazione. Grazie al contenuto di potassio, calcio e ferro è indicata per i soggetti che soffrono di anemia, e in commercio sono disponibili compresse con estratti di cicoria da abbinare a diete ricostituenti in caso di interventi chirurgici. Il sapore della cicoria è amaro a causa della presenza dell'acido cicorico, ma è un concentrato di vitamine C, B, P. K. Della cicoria non si butta via niente, e se le radici possono essere tostate per ricavare il caffè, le foglie e le cime possono essere consumate crude e cotte condite semplicemente con un filo di olio extravergine di oliva.



    COMMENTI SULL' ARTICOLO