I fiori azzurri

Quali sono i fiori azzurri?

Orientarsi tra i fiori e selezionare quelli che più ci piacciono o ai quali siamo interessati da un punto di vista botanico, può risultare un’impresa ardua. Nel giardinaggio, nel campo delle decorazioni e nell’arredamento da esterno è particolarmente ricercato il colore azzurro, simbolo di creatività ed armonia. Sono molte le specie di piante che producono fiori dalle varie tonalità azzurre, alcune particolarmente intense: alcune violette sono blu o azzurre, o i fiorellini di veronica, finemente percorsi da sottili bande bianche su sfondo blu/violetto, nonché molte varietà ibride di iris e di tulipani coltivati. Spesso accostato all’azzurro c’è il bianco, il blu, il viola, il porpora e non sempre risultano omogenee le tinte. I fiori totalmente azzurri sono poco comuni, ma non inesistenti; il nontiscordardimé è senz’altro uno dei fiori azzurri più conosciuti, carico di storia e leggende tramandate negli anni.
Una varietà azzurra di iris

BANDIERA REGNO DI FRANCIA 150x90cm - BANDIERA FIORE DI LIS BIANCO AZZURRO - REALE FRANCESE 90 x 150 cm - AZ FLAG

Prezzo: in offerta su Amazon a: 9,95€


Il genere Myosotis

Particolare del fiore Con il termine nontiscordardimé si indicano alcune specie di fiori appartenenti al genere Myostis, famiglia Boraginaceae. Diffuse in buona parte del mondo, le specie che compongono questo genere sono circa una cinquantina, ben conosciute fin dall’antichità per le loro proprietà terapeutiche; pare infatti che l’infuso a base di fiori sia efficace contro alcune patologie che colpiscono i polmoni e l’apparato gastro-intestinale. Il nontiscordardimé è una pianta erbacea annuale, con foglie lanceolate e dentate su entrambi i lati e di colore verde intenso. I fiori sono piccoli, composti da cinque petali azzurri e raggruppati in infiorescenze più o meno folte a seconda della specie. Cresce spontanea in buona parte del territorio, ma è possibile coltivarla in casa o in giardino. Il termine greco Myostis vuol dire "orecchie di topo", ad indicare le foglie del nontiscordardimé.

  • Pianta di Albicocco con frutti L'albicocco è una pianta originaria della Cina nord-orientale al confine con la Russia; la sua presenza data più di 4000 anni di storia. Da lì si estese lentamente verso ovest attraverso l'Asia centra...
  • Frutto di Bergamotto Il bergamotto appartiene alla famiglia delle Rutacee, al genere Citrus ed alla specie bergamia.È un piccolo albero, alto 3-4 m, con un tronco dritto a sezione rotonda e ben ramificato ed una cortecc...
  • Il Frutto della actinidia chinensis L’actinidia appartiene alla famiglia delle Actinidiacee ed all’omonimo genere; le specie più importanti sono Actinidia chinensis, quella maggiormente coltivata, e Actinidia arguta, avente frutti picco...
  • Piantina di Fragola con frutti La fragola appartiene alla famiglia delle Rosacee ed al genere Fragaria, il quale comprende diverse specie: la fragolina di bosco (Fragaria vesca), Fragaria virdis, adatta in terreni calcarei, Fragari...

STOCKER PALA AZZURRA METALLO x BAMBINI KIDS 2318 BAMBINO BAMBINA BIMBO BIMBI

Prezzo: in offerta su Amazon a: 10,85€


Il plumbago

Fiori di Plumbago auriculata Il genere Plumbago è composto da circa dieci specie di piante a portamento arbustivo o rampicante, appartenenti alla famiglia Plumbaginaceae. I fusti possono superare una lunghezza di 4-5 metri, soprattutto nelle specie rampicanti, e risultano essere particolarmente resistenti e coriacei. Le foglie sono ovali, verde chiaro, e sovente ricoperte da una peluria rada. I fiori sono piccoli e composti da cinque petali azzurri, bianchi o lilla a seconda della specie, raggruppati in ampie infiorescenze rotondeggianti. La specie ornamentale di plumbago più comune è la Plumbago auriculata, apprezzata soprattutto per il colore azzurro cielo dei suoi fiori e per la capacità coprente su cancelli e muri di cinta. Nelle zone temperate resistono bene agli inverni miti, mentre al Nord si coltivano in serra o in locali riparati. La plumbago è conosciuta anche come "gelsomino azzuro" o "pianta del piombo", poiché in passato si pensava che i fiori riuscissero a curare l’avvelenamento da piombo.


I fiori azzurri: Ibridi azzurri

Fiori di Ceanothus ibrido denominato Grazie all’importazione delle piante negli anni passati, abbiamo oggi una vastissima varietà di ibridi prodotti artificialmente, che modificano forma e, soprattutto, colore delle specie originali, diventando quasi delle nuove specie a sé stanti. È il caso, ad esempio, delle Ceanothus americane, piante sempreverdi a portamento arboreo con fiori bianchi, appartenenti alla famiglia Rhamnaceae. Esistono ormai in commercio circa quindici varietà di ibridi di Ceanothus con fiori azzurri invece che bianchi; il più comune e facilmente reperibile nei vivai è denominato "Ceanothus x cascade" , con fiori azzurro cielo raggruppati in lunghe infiorescenze a pannocchia. La maggior parte degli ibridi di Ceanothus sono piante rustiche, che ben si adattano ad ogni tipo di terreno e a temperature avverse, regalando dalla primavera all’estate ampie e folte chiome fiorite.


  • fiori azzurri Cominciamo l'elenco dei fiori azzurri con relativi nomi partendo dalla bellissima Aquilegia, conosciuta anche con il nom
    visita : fiori azzurri

COMMENTI SULL' ARTICOLO