Fiori festa della donna

Un regalo floreale

Oggigiorno i regali sono una delle componenti fondamentali della società; sembra strano dirlo così, perché in effetti non è che una cosa del genere può essere la base della cultura e della popolazione, però gli eventi socio-economici hanno portato a questo e noi esseri umani comuni non siamo esenti da colpe. E’ tutto cominciato qualche decennio fa, con una “spinta” pubblicitaria non indifferente al consumismo, fatta soprattutto della esaltazione attraverso film e televisione di una vita piena di acquisti, inculcando lentamente ma definitivamente nella testa delle persone che vivere senza spendere non è vivere. Purtroppo ora non ne sappiamo più fare a meno, tanto che “vivere senza spendere” sembra la nostra vita normale quando non abbiamo a disposizione una consistente riserva economica, ma quella è già vita con tanti piccoli eccessi. In questo ambito rientrano anche i regali e soprattutto le infinite feste che abbiamo imparato a celebrare o che ci siamo inventati, tutto per acquistare e far girare denaro; per fortuna in moltissimi si sono “convertiti” ad una delle migliori classi di regalo esistenti, il regalo floreale: un fiore, un bouquet o una pianta sono dei simboli non di quanto uno ha speso ma di quanto una persona ci ha pensato, perché valgono poco economicamente ma tanto nei sentimenti.
mimose in vaso

Plant Theatre - Bonsai Trio, Kit per la coltivazione di 3 bonsai

Prezzo: in offerta su Amazon a: 16,99€


Festa della donna

albero di mimose Per fortuna non tutte le feste “inventate” dalla nostra società consumista sono rivedibili e dettate al solo scopo di vendere, così come non tutti i regali sono fatti solo per spendere ma esistono anche veri doni come i fiori di cui parlavamo nel precedente paragrafo. Ebbene, una festa importantissima per la nostra società, in cui è vero che si fanno tanti doni e di tanti tipi, ma lo si fa per celebrare una vera “colonna” delle nostre vite è la festa della donna: le donne sono il motore del mondo, con la loro forza, la gentilezza ed il cuore che ci mettono in tutto quel che fanno. Del resto si sa, la società è fondata sulle loro spalle ed esse, con il chiaro contributo dell’uomo, contribuiscono a farla girare. Esse sono madri, mogli, compagne, amiche, amanti e tutto ciò che riescono a fare, guidate da quella spinta interiore senza la quale tutto ciò non saprebbe possibile. Ecco perché celebrarle in una festa tutta loro è più che giusto, perché è giusto riconoscere i meriti che hanno nel ricoprire contemporaneamente tutti questi fantastici ruoli. La celebrazione di questa festa si ha nel giorno della memoria di una strage di donne sul posto di lavoro a causa di condizioni inaccettabili di impiego, l’8 Marzo di ogni anno.

  • mimosa su lago Chiamata anche “Acacia dealbata”, la Mimosa è una pianta originaria della Tasmania e di lacune zone australiane. Diventata molto conosciuta, successivamente fu importata e si diffuse nell’Europa. Nel ...
  • potatura mimosa Il nome scientifico della Mimosa è Acacia dealbata ed è un pianta appartenente alla famiglia delle Mimosacea. Essa ha origini australiane ed è il simbolo per eccellenza della festività dell’8 marzo, o...
  • Rametto mimosa La Mimosa pudica è l'unica specie di questo genere che viene coltivata in casa. Benché sia imparentata con la Mimosa comune, tenuta in grande considerazione per i suoi fiori gialli dolcemente profumat...
  • fiori melo Molto diffusa la loro coltivazione, i Meli sono piante da frutto appartenente alla famiglia delle Rosaceae. Sono alberi decidui con un’altezza pari ai 5 - 12 metri, radici superficiali e una chioma es...

Il Kit Ortaggi per un'Insalata Originale di Plant Theatre – 5 fantastiche verdure da insalata da coltivare – ottimo regalo

Prezzo: in offerta su Amazon a: 16,99€


Fiori festa della donna

Dato che si tratta di una festa non consumistica ma molto significativa e che le donne abbiano dalla loro una grande sensibilità, è vero che in occasione della festa della donna si possa regalare qualunque cosa sia nelle nostre possibilità, ma è altresì vero che il regalo più bello sia quello tradizionale: la mimosa. Questa pianta presenta come caratteristica peculiare delle infiorescenze molto piccole e di un acceso colore giallo, raggruppate in mazzetti piccoli ma capaci di emanare un profumo che, in piena fioritura, può viaggiare per centinaia di metri. A tal proposito, la mimosa è il simbolo della festa delle donne proprio perché il suo apice di fioritura avviene proprio nella prima settimana di marzo, in anticipo rispetto alle altre piante primaverili. Ciò è possibile in quanto la mimosa, una volta cresciuta, è un albero abbastanza grande e robusto, che riesce quindi a resistere anche alle gelate tipiche di febbraio che lo colgono mentre cresce. Per arrivare a quel punto però muoiono tante piantine più piccole che non riescono a superare questa fase critica della vita di una mimosa.


Composizioni regalo

Le composizioni che si possono confezionare per la festa della donna sono infinite, in quanto alla mimosa si possono affiancare tantissimi fiori diversi a seconda dei gusti personali e soprattutto della o delle festeggiate. A tal proposito, negli ultimi anni (forse a causa dell’inquinamento) si sta notando sempre più persone allergiche a piante con fiori come quelli della mimosa, ovvero ricchi di polline: nel caso qualcuna delle vostre donne abbia questo genere di problema, ci sono tantissimi fiori meno “allergenici” da poter regalare, come la rosa, il tulipano, la calla, ovvero tutte infiorescenze con una piccola parte di polline volatile e spesso molto racchiusa dentro dei petali corposi e numerosi. La classica forma regalo per la festa della donna è un mazzettino di mimosa imbustato; potrebbe sembrare noioso e ripetitivo regalare una cosa così per tutti gli anni, ma in realtà non lo è perché è un dono molto simbolico. Comunque, per cambiare, si può optare per un mazzettino composto da uno o più fiori di grosse dimensioni, accompagnati dalle mimose che sono perfette anche per riempire il bouquet e dargli quel tocco di colore e profumo davvero intriganti. Recentemente un regalo molto apprezzato è diventato una piccola pianta di mimosa: infatti questa si sposa benissimo con tanti giardini, soprattutto quelli di casa, perché molto decorativa.




COMMENTI SULL' ARTICOLO