Il linguaggio segreto dei fiori dizionario

Linguaggio segreto dei fiori - dizionario A-E

Aprendo il dizionario il primo fiore che troviamo Ŕ l'acacia; essa comunica un amore platonico, il desiderio di tenere ancora nascosto questo sentimento e pu˛ anche indicare una tenera ed innocente amicizia. L'agrifoglio indica forza e resistenza e felicitÓ domestica, mentre l'alloro era giÓ anticamente il simbolo del trionfo e della gloria. L'anemone Ŕ il simbolo dell'abbandono e del tradimento amoroso; l'artemisia indica felicitÓ, l'azalea Ŕ il simbolo cinese della femminilitÓ. Regalare una balsamina corrisponde ad una vera e propria dichiarazione d'amore; il biancospino Ŕ indice di speranza; la bocca di leone comunica invece indifferenza. La gelosia Ŕ rappresentata dalla calendula; la camelia invece Ŕ un segno inequivocabile di amore. Il ciclamino Ŕ utile per le partenze in quanto Ŕ un segno di saluto o di addio; il crisantemo simboleggia il dolore per la perdita di qualcuno. La dalia Ŕ sinonimo di eleganza; il dente di leone di fedeltÓ. Acquistate un' erica se volete comunicare solitudine.
Camelia, simbolo d'amore

Sakuragari. All'ombra del ciliegio: 1

Prezzo: in offerta su Amazon a: 7,9€


Linguaggio segreto dei fiori - dizionario F-M

Un girasole ha un significato negativo Un fiordaliso Ŕ il fiore adatto ai primi amori; rappresenta delicatezza. I fiori d'arancio sono una richiesta di matrimonio e promessa di amore eterno. La fresia indica un amore platonico, la gardenia sinceritÓ, il garofano fedeltÓ. Il gelsomino significa timidezza; se il nostro obiettivo Ŕ quello di essere perdonati da qualcuno dobbiamo senz'altro regalare un giacinto. Il giglio simboleggia la purezza e la castitÓ; l'allegro girasole ha invece una connotazione negativa se regalato: indica falsa ricchezza o un amore infelice. La lavanda comunica indifferenza totale. La magnolia invece sta a connotare una nobiltÓ d'animo ed una indicibile bellezza; la margherita Ŕ semplicitÓ, spontaneitÓ; la mimosa libertÓ. Il mirto Ŕ il simbolo israelitico del matrimonio, ed il mughetto Ŕ utilizzato per comunicare una felicitÓ ritrovata.

    L'anatra, la morte e il tulipano

    Prezzo: in offerta su Amazon a: 11,9€
    (Risparmi 2,1€)


    Linguaggio segreto dei fiori - dizionario N-R

    Orchidea, simbolo di eleganza Il narciso, come si pu˛ immaginare, rappresenta l'egoismo e la vanitÓ; l'orchidea Ŕ il fiore simbolo della bellezza, dell'eleganza e della raffinatezza, ma ha anche una connotazione particolare: pu˛ essere regalato come ringraziamento ad una una donna per essersi concessa. L'ortensia significa comprensione; il papavero simboleggia l'orgoglio e la serenitÓ: la passiflora Ŕ un simbolo religioso di fedeltÓ; la peonia Ŕ un augurio per un felice matrimonio. La petunia indica invece un sentimento di rabbia e di risentimento; la primula Ŕ il fiore da regalare al primo amore come anche il rododendro . La rosa ha un significato molto ampio e comunica sentimenti diversi a seconda del colore: gialla indica gelosia, rossa passione, bianca purezza, rosa gratitudine etc... In generale Ŕ il simbolo per antonomasia dell'amore.


    Il linguaggio segreto dei fiori dizionario: Linguaggio segreto dei fiori - dizionario S-Z

    Tulipano, simbolo del vero amore Il fiore di sambuco indica un tradimento; la stella di Natale, oltre che un simbolo delle festivitÓ natalizie, Ŕ un augurio di buona fortuna. La sterlizia indica un turbamento, un'esitazione; la tuberosa comunica indifferenza. Il tulipano Ŕ il fiore che simboleggia l'amore vero e pu˛ essere utilizzato per una dichiarazione d'amore a sorpresa. Il fiore del vilucchio possiede un significato oscuro: indica le tenebre, comunica una delusione o una speranza svanita. Se vi regalano una viola del pensiero vuole dire che siete al centro dell'attenzione di chi ve la dona; Ŕ il fiore ideale per gli anniversari di matrimonio. Il significato della violetta Ŕ di fedeltÓ assoluta, oltre che di umiltÓ e modestia. Il vischio, tradizionalmente ricercato nel periodo di Natale in quanto dispensatore di baci, Ŕ una pianta sacra indiana che indica vittoria. Il dizionario si chiude con la zannia, che trasmette dolore e desolazione per l'assenza o per la partenza di qualcuno.



    COMMENTI SULL' ARTICOLO