Albero di arancio

Origine e habitat dell'albero di arancio

L'albero di arancio, definito 'citrus sinensis', è una pianta da frutto sempreverde della famiglia delle rutaceae e di genere Citrus. Nasce come antico ibrido ma da secoli è ormai coltivata come specie autonoma. L'albero di arancio proviene dalla Cina e sembra che sia arrivato in Europa soltanto alla fine del Trecento grazie ad alcuni marinai portoghesi. In realtà antichi documenti romani attestano la presenza dell'albero di arancio intorno al I secolo d.C. in Sicilia. Forse era giunto qui in seguito alla conquista araba dell'isola. La pianta si è invece diffusa nel continente americano grazie al nostro Cristoforo Colombo che portò semi di arance, cedri e limoni durante il suo secondo viaggio nelle Americhe. Successive spedizioni hanno poi portato l'albero di arancio anche in Sud America e in Messico. Fonte: https://theresagreen2.files.wordpress.com
Esemplari di alberi di arancio

Store Indya, Albero sospeso decorazione, Calze di in arancio e colore giallo per il regalo stagionale decorazione Bambini Bag Wall Hanging (grande)

Prezzo: in offerta su Amazon a: 8,99€


Caratteristiche dell'albero di arancio

Frutti sull'albero di arancio Come pianta l'albero di arancio ha un aspetto solido e compatto e un'altezza massima che si aggira sui 10-12 metri. Abbiamo una chioma mediamente folta e sui rami crescono foglie lunghe e carnose di una colorazione verde lucida. In primavera si ha la fioritura che produce dei bellissimi fiori bianchi e profumati detti zagare. Il frutto, definito arancio o arancia, invece si presenta come una bacca di forma rotonda con una buccia esterna molto spessa e ruvida. La polpa dell'arancia si suddivide in tanti spicchi e presenta un colore interno che va dall'arancione al rosso cupo. L'albero di arancio generalmente tende a riposare per un periodo di tre mesi e a volte può succedere che la pianta fiorisca e dia frutti nello stesso momento. Da novembre a maggio si possono raccogliere le arance.

  • Frutto di Bergamotto Il bergamotto appartiene alla famiglia delle Rutacee, al genere Citrus ed alla specie bergamia.È un piccolo albero, alto 3-4 m, con un tronco dritto a sezione rotonda e ben ramificato ed una cortecc...
  • Frutti di Asimina L’asimina appartiene alla famiglia delle Annonacee, al genere Asimina ed alla specie triloba. È una pianta originaria degli Stati Uniti, è diffusa in alcuni stati del nord e costituisce fitte boscag...
  • Frutti di Corbezzolo Il corbezzolo appartiene alla famiglia delle Ericacee, al genere Arbutus ed alla specie unedo. È un piccolo albero sempreverde a lenta crescita, alto mediamente 5-7 m, con una forte attitudine pollo...
  • Frutti di Giuggiolo Il giuggiolo appartiene alla famiglia delle Ramnacee, al genere Zizyphus ed alla specie jujuba. È un piccolo albero, alto mediamente 5 m, con un tronco contorto; ha una crescita lenta, stessa cosa p...

1 PIANTA DI ARANCIO DOLCE (CITRUS SINENSIS) IN VASO 20CM agrumi orto giardino

Prezzo: in offerta su Amazon a: 29,9€


Principali varietà di albero di arancio

Esempio di arancia bionda In natura è possibile trovare tante varietà diverse di albero di arancio. Se ne coltivano più di cento tipi differenti nel mondo e solo in Italia ne troviamo più di 40. In genere le varie specie di alberi di arancio sono simili nell'aspetto esteriore poiché a differire sono soprattutto i frutti che avranno colore, sapore e odore specifico. Le arance più diffuse sono quelle a polpa bionda e tra queste le più famose sono le Washington Navel, le Thompson e le naveline. Soprattutto la varietà Washington è coltivata in provincia di Agrigento e le sue arance hanno marchio DOP. Ottime sono anche le arance pigmentate, ovvero quelle a polpa rossa che comprendono le varietà tarocco, sanguinello e moro. Alcuni tipi di albero di arancio producono frutti da mangiare freschi mentre altri tipi danno arance da usare per la spremitura e per produrre canditi e frutta secca.


Albero di arancio: Come coltivare l'albero di arancio

Esempio di arancia rossa Per una buona coltivazione dell'albero di arancio occorre sapere che questa pianta predilige il clima caldo umido con inverni abbastanza miti ed estati molto calde. L'albero sopporta bene il freddo anche se sotto lo 0° può subire dei lievi danni. Se si decide di piantare un albero di arancio si dovrebbe scegliere un terreno ad impasto medio, fertile e con un buon drenaggio. Sono da evitare i terreni calcarei, argillosi o ricchi di salsedine. Bisogna fare attenzione solo ai ristagni d'acqua che non sono tollerati. Il periodo più favorevole per impiantare un albero di arancio è la primavera, quando non c'è più pericolo di gelate. Per l'irrigazione del terreno si consiglia di innaffiare la coltivazione ad intervalli regolari poiché il clima mediterraneo tende ad essere poco piovoso.


  • arancio albero L'arancio è un ibrido diffuso in tutto il mondo in coltivazione, ma originario dell'Asia, ormai da centinaia di anni si
    visita : arancio albero

COMMENTI SULL' ARTICOLO