Alberi da frutto

L'irrigazione degli alberi da frutto

Gli alberi da frutta sono solitamente disponibili nella forma nana, semi-nana e normale. I primi hanno dimensioni ridotte, alti circa 2/3 metri e la loro vita è leggermente più breve. Le piante semi-nane sono di dimensione media, alte sui 3/5 metri. Gli alberi standard possono arrivare fino ai 9 metri e vivono a lungo. L'irrigazione degli alberi da frutto dipende in primo luogo dalla loro grandezza. Generalmente nei primi due anni dopo il trapianto della pianta l'acqua è fondamentale; al contrario i vari concimi si possono anche evitare all'inizio. L'irrigazione dipende anche molto dal terreno: se risulta sabbioso bisogna innaffiare più sovente; se le temperature non sono troppo alte si può irrigare anche ad intervalli di circa tre giorni. È consigliabile scavare una conca intorno e riempirla quasi ogni giorno, specialmente nella stagione estiva. Se invece piove frequentemente è meglio evitare di annaffiare. È anche meglio evitare eventuali ristagni idrici per prevenire malattie a base di funghi. Se si vuole concimare è bene utilizzare fertilizzanti azotati che permettono una migliore crescita della pianta.
Albero da frutto

FORBICI DA POTATURA PROFESSIONALI - Cesoie per Potare da Giardino per la Cura di Piante, Siepi ed Alberi da Frutto, Comoda e Versatile Cesoia Manuale ideale per piccoli & grandi Lavori di Giardinaggio

Prezzo: in offerta su Amazon a: 13,99€
(Risparmi 0,88€)


Curare gli alberi da frutto

Pianta mandarino Curare gli alberi da frutto non è un'operazione così semplice. Si tratta di procedimenti indispensabili e necessari per fare crescere al meglio le nostre piante domestiche; lo scopo principale è quello di evitare che l'albero prenda malattie di vario genere che potrebbero portare alla rovina del raccolto o nel caso peggiore della pianta intera. Una delle prime operazioni da svolgere alla fine della stagione invernale è ripulire il terreno che accoglie l'albero dai vari fogliami presenti e accumulati. Infatti spesso capita che diversi parassiti, soprattutto quelli che provocano funghi, trovino nelle foglie umide il loro habitat adatto, e quindi i rami rovinati debbano essere tolti dal terreno. Poi il materiale esportato deve essere bruciato o portato a sufficiente distanza dall'albero. Eventuali ferite devono essere curate con una soluzione di solfato di ferro e acqua e poi devono venire coperte da pasta con funzione cicatrizzante. Per curare al meglio la pianta da frutto si devono anche attuare alcuni trattamenti antiparassiti; il primo lo si può effettuare subito dopo la caduta delle foglie, il secondo viene effettuato durante la stagione primaverile.

  • Pianta pesco Il momento e la quantità di acqua da apportare alla pianta del pesco devono tenere conto di diversi fattori. Riguardo alla fase fenologica, ossia il preciso stadio produttivo, è infatti importante sap...
  • Albero fico La potatura del fico non è un'operazione semplicissima, dunque è buona norma attenersi ad una serie di comportamenti che ci permetteranno di agire in sicurezza: sicuro di poter lavorare in un ambiente...
  • Pala di Fichi d'India con frutti L'albero da frutto dei Fichi d'India è una pianta della famiglia dei Cactus, al posto delle foglie vi sono i cladodi o le pale, che si raggruppano e formano delle ramificazioni. I cladodi, dopo quattr...
  • un esempio di pianta di melograno Pianta da frutto arbustiva, la pianta di melograno produce frutti succosi e saporiti. La pianta di melograno fiorisce da maggio ad agosto; i frutti si raccolgono prima della stagione invernale, in gen...

4 * 10 M Impianto Compensazione Per Gli Uccelli Cervo o Piccoli Animali / Durevole & Heavy-Duty e Flessibile e Proteggere le Piante, Alberi e Arbusti

Prezzo: in offerta su Amazon a: 9,98€
(Risparmi 8,02€)


Concimazione

Pianta mirtilli Concimare gli alberi da frutto è un'operazione fondamentale per evitare possibili carenze nutrizionali e per mantenere il terreno fertile e produttivo. La concimazione di questi alberi deve essere effettuata prima all’inizio della stagione primaverile e poi all’inizio del periodo invernale. Oppure si possono studiare tre concimazioni, una in primavera tra febbraio/marzo, una in estate tra maggio/giugno ed infine una in autunno tra ottobre/novembre. La concimazione che avviene in autunno ha una rilevanza maggiore rispetto alle altre poiché il terreno ha grande necessità di riavere il nutrimento che ha dovuto usare durante il periodo della fruttificazione. I concimi devono contenere azoto, fosforo e potassio, affinché la pianta possa nutrirsi in maniera corretta e possa avere tutti gli elementi di cui ha bisogno. Il concime deve essere sparso alla base della pianta, e ne servirà circa tre chilogrammi (per una pianta di medie dimensioni).


Alberi da frutto: Malattie e rimedi

Malattie parassiti frutta Le malattie e i possibili rimedi degli alberi da frutto sono numerosi. Le piante da frutto possono essere colpite da diversi parassiti, come la cocciniglia: si tratta di un batterio che si ciba della linfa della pianta, e porta quindi ad un indebolimento dell'albero. Per prevenire la diffusione del parassita non bisogna concimare con troppo azoto. Per infezioni parassitarie già presenti nella pianta si possono usare antiparassitari specifici, che non devono causare danni all'albero stesso. Le malattie provocate da funghi sono molto più pericolose rispetto ai parassiti, poiché se non vengono fermate possono seccare l'intera pianta in pochissimo tempo. Le foglie e i fiori saranno le prime a essere attaccate. Le soluzioni per combattere il fungo sono l'uso di prodotti speciali, che non sempre possono rivelarsi efficaci. Ad esempio è bene usarli per prevenzione prima della fioritura.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO