Albero di melograno

Storia e origine dell'albero di melograno

L'albero di melograno, in latino 'punica granatum', è una pianta che appartiene alla famiglia delle punicaceae. La denominazione latina deriva dalla regione costiera dell'odierna Tunisia in cui abitava la popolazione cartaginese o punica che insegnò ai romani come coltivare il melograno. Il nome melograno invece proviene dalle parole latine 'malum' e 'granatum', ovvero mela con i semi. Si pensa che l'albero provenga dall'Oriente e precisamente dalla regione compresa tra l'India e l'Iran. In generale è coltivato nella regione caucasica e soprattutto in Turchia, Armenia, Iran, India, Pakistan, Indonesia. Da tempo immemore è comunque presente anche nel bacino del Mediterraneo dove si è diffuso grazie ai fenici e ai greci. Fu poi introdotto nel continente americano dai colonizzatori spagnoli alla metà del Settecento e oggi è coltivato in California, Arizona e Messico.
Panoramica di un <strong>albero di melograno</strong> con frutti

Melograno Punica Granatum Pianta Astoni in vaso di Melograno Punica Granatum - Astone in vaso

Prezzo: in offerta su Amazon a: 10,99€


Caratteristiche dell'albero di melograno

Gli alberi di melograno sono piante dal fusto non molto grande coperto da una corteccia di colore grigio scuro. La chioma è fitta di rami e di solito i melograni non superano l'altezza di 5 o 6 metri. Le foglie sono strette, lunghe e di un bel verde lucido e solitamente si aprono in primavera mentre in inverno la pianta rimane spoglia. In estate si avranno dei bellissimi fiori di colore rosso, composti da un calice corposo di 3-4 petali. La parte interessante dell'albero è il frutto, detto granata o melagrana, che altri non è che una bacca. Il frutto ha una consistenza robusta con una buccia dura e di forma sferica. La grandezza della melagrana dipende poi dalla varietà ed al suo interno ci sono dei piccoli settori che contengono i semi o arilli. I semi sono di un bel colore rosso immersi in una polpa dolce e profumata. Fonte: http://cindyknoke.com

  • Melograno con frutti Il melograno appartiene alla famiglia delle Punicacee, al genere Punica ed alla specie granatum. È un arbusto particolarmente cespuglioso, alto fino a 5 m, con un tronco tortuoso, screpolato e ramific...
  • Il melograno ha origini antiche L'albero del melograno è originario della Persia e ha poi attecchito in Spagna e in tutto il Mediterraneo. La città spagnola di Granada deve il suo nome proprio al frutto di questo albero. Il melogran...
  • disegno botanico del melograno punica granatum La pianta di melograno è originaria dell'Asia occidentale, ed appartiene alla famiglia delle Punicacee. Il suo nome botanico è infatti Punica Granatum.Sembra però che si sia diffusa già in epoche prei...
  • Fiore e frutto del melograno Il melograno è una pianta dall’elevato calore ornamentale. Fa parte delle famiglie delle Punicacee ed è originaria dei paesi asiatici. È caratterizzato da foglie piccole color verde scuro oppure tende...

10 semi / pack semi di melograno molto dolce semi delizioso frutto, piante grasse Albero della pianta dei bonsai per la casa e il giardino

Prezzo: in offerta su Amazon a: 12,58€


Come coltivare l'albero di melograno

Melagrana appesa all'albero Per coltivare l'albero di melograno non è necessario grande dispendio di tempo o di energie in quanto è una pianta da frutto che non presenta grandi problemi di coltivazione. Resiste molto bene alla calura estiva così come al freddo dei mesi invernali, sopportando temperature anche di -10°C. L'albero di melograno va quindi piantato scegliendo una posizione luminosa e un terreno sassoso, ben drenato o anche povero al quale aggiungeremo del terriccio nuovo e un po' di concime naturale. Questi alberi andranno irrigati solo nei periodi di grande siccità poiché temono i ristagni d'acqua. Le piante non avranno bisogno di grandi cure tranne una leggera potatura alla fine della stagione invernale per eliminare eventuali rami rovinati e foglie secche. L'albero può propagarsi per semina ma spesso si moltiplica in primavera per talea. Fonte: http://californiamediterraneandiet.com/


Albero di melograno: Usi e proprietà benefiche dell'albero di melograno

L'albero di melograno è impiegato come pianta ornamentale per abbellire parchi e giardini anche se spesso è coltivato per la produzione di frutti. Questi ultimi infatti hanno un sapore intenso e dolce e sono ricchi di tanta vitamina C e potassio. Sono utili per ridurre la pressione arteriosa, il colesterolo e per prevenire le malattie cardiache. Spremendo la polpa poi si può ottenere un succo con cui preparare fresche bevande, marmellate e conserve. Effetti benefici hanno anche la scorza dei frutti e la corteccia delle radici, perfette per preparare decotti e infusi. Le melagrane sono anche impiegate in ambito culinario, tanto che i semi si macinano per aromatizzare le salse mentre le bucce servono per dare un retrogusto amaro agli aperitivi e al vermouth. A Foggia invece la melagrana è contenuta nel 'grano cotto', dolce tipico della ricorrenza del 2 novembre.


  • melograno albero Albero di dimensioni modeste, coltivato da millenni nell'area mediterranea; in realtà si tratta di una pianta originaria
    visita : melograno albero
  • albero melograno Pianta di melograno bella rigogliosa con fiori belli, ma quando incomincia a formarsi il frutto cade. Non un melograno n
    visita : albero melograno

COMMENTI SULL' ARTICOLO