Albero di noci

Storia e provenienza dell'albero di noci

L'albero di noci, scientificamente denominato 'juglans regia', è la specie più rappresentativa del genere 'juglans' e appartiene alla famiglia delle 'juglandaceae'. Grazie ad alcuni scavi archeologici oggi sappiamo che le noci erano un frutto conosciuto già 10.000 anni fa. Lo storico Plinio il Vecchio ce ne dà testimonianza scritta raccontando dell'importazione delle noci dall'Asia minore per opera dei greci dal VII secolo a.C. In America invece l'albero di noci è giunto solo nel XVII secolo grazie agli inglesi. Oggi è una pianta diffusa soprattutto nelle regioni temperate e in Europa la si può incontrare in paesi come la Francia, la Romania, la Grecia, la Spagna e l'Italia. Questo albero si coltiva anche in Cina, in California e nell'America del Sud. Nel nostro paese invece viene coltivato per lo più in Campania, regione leader nella produzione nazionale.
Esemplare di albero di noci

Albero Di Noce, 2 Anni, Altezza 200cm

Prezzo: in offerta su Amazon a: 14,9€


Struttura dell'albero di noci

Albero di noci in autunno L'albero di noci è una pianta solida e dal portamento maestoso che può arrivare anche ai 30 metri di altezza massima. Presenta un tronco compatto e dalla corteccia spessa di colore marrone scuro che può raggiungere il metro di diametro. Le radici invece sono profonde e molto robuste mentre i rami si dipartono dal tronco a formare una chioma di forma rotonda che tende verso l'alto. Le foglie dell'albero sono per lo più alterne, caduche e sono composte di alcune foglioline più piccole. I fiori maschili sono grandi circa 10 cm e si aprono prima delle foglie mentre i fiori femminili si manifestano più tardi. Il frutto della pianta sarà la cosiddetta drupa, composta dal mallo esterno che una volta maturo si apre e rilascia il frutto legnoso, la noce appunto. All'interno della noce poi troviamo il gheriglio che siamo soliti mangiare.

  • Frutto di Bergamotto Il bergamotto appartiene alla famiglia delle Rutacee, al genere Citrus ed alla specie bergamia.È un piccolo albero, alto 3-4 m, con un tronco dritto a sezione rotonda e ben ramificato ed una cortecc...
  • Frutti di Asimina L’asimina appartiene alla famiglia delle Annonacee, al genere Asimina ed alla specie triloba. È una pianta originaria degli Stati Uniti, è diffusa in alcuni stati del nord e costituisce fitte boscag...
  • Frutti di Corbezzolo Il corbezzolo appartiene alla famiglia delle Ericacee, al genere Arbutus ed alla specie unedo. È un piccolo albero sempreverde a lenta crescita, alto mediamente 5-7 m, con una forte attitudine pollo...
  • Frutti di Giuggiolo Il giuggiolo appartiene alla famiglia delle Ramnacee, al genere Zizyphus ed alla specie jujuba. È un piccolo albero, alto mediamente 5 m, con un tronco contorto; ha una crescita lenta, stessa cosa p...

PIANTA ALBERELLO DA FRUTTO ALBERO DI PESCA NOCE CON POLPA GIALLA 214

Prezzo: in offerta su Amazon a: 32,9€


Come coltivare l'albero di noci

Particolare dei frutti sull'albero di noci Per coltivare l'albero di noci è bene fare molta attenzione allo spazio di cui disponiamo in giardino. Essendo una pianta di grandi dimensioni è necessario valutare il punto esatto in cui collocarla considerando la sua mole 'ingombrante'. Dovrà quindi essere piantata in una posizione soleggiata distante da edifici o altri alberi. In genere predilige i climi miti e non eccessivamente umidi e può essere coltivata sia in collina che in pianura. L'albero di noci non richiede un terreno specifico ma basterà sceglierne uno fresco, ricco e ben drenato. Per quel che riguarda poi l'innaffiatura, andrà irrigato con più frequenza soprattutto in estate. Infine l'albero deve essere potato con attenzione poiché i rami cicatrizzano male ed è meglio eliminare solo i rametti più secchi e danneggiati.


Albero di noci: Curiosità sull'albero di noci

Esempio di noci aperte L'albero di noci oggi è impiegato soprattutto per la produzione dei suoi frutti. Le noci si raccolgono nei mesi di ottobre e novembre quando il mallo comincia a distaccarsi e devono poi essere stese al sole per circa due settimane. Oggi sono utilizzate per lo più come frutta secca da mangiare o per preparare tanti piatti prelibati. Spesso sono anche tritate per produrre un ottimo olio alimentare come l'olio di noci mentre con il mallo acerbo si ottiene un liquore digestivo, il 'nocino'. Invece facendo macerare i fiori e germogli nell'alcool si prepara un prodotto particolare come il vino di noci. In passato poi le foglie della pianta erano utilizzate come rimedio naturale in quanto favorivano la diuresi, la funzionalità epatica ed alleviavano i reumatismi. Oggi l'albero di noci è coltivato anche per ricavare un pregiato legno con cui si realizzano parquet e mobili.


Guarda il Video
  • noce albero L'albero di noce proviene dal continente asiatico e , in modo particolare, dalle pendici dell'Himalaya: si tratta di una
    visita : noce albero
  • albero noce Il noce bianco d'America o Americano è un albero di dimensioni vicine ai 25-30 metri, molto longevo, originario dell'Ame
    visita : albero noce

COMMENTI SULL' ARTICOLO