Pianta di fico

La pianta di fico: origine e caratteristiche principali

La pianta di fico proviene dall'Asia occidentale, ma è impiantato da millenni nell'Italia meridionale, tanto da essere considerato un "simbolo" di molte aree del sud. Facile da trovare nei giardini, negli orti e nelle terre in collina, questo albero da frutta offre un prodotto che non è proprio un frutto, ma un'infiorescenza. I veri frutti, infatti, sono i piccolissimi semi che si trovano all'interno del fico stesso. Solitamente, la pianta di fico matura i suoi frutti due volte all'anno, dando vita ai fioroni tra giugno e luglio e ai fichi tra agosto e settembre. L'habitat migliore per queste piante è rappresentato dalle zone calde e non troppo umide, come, appunto, le aree collinose oppure marine dell'Italia del Sud. Le temperature inferiori ai 10°C sono invece "mortali" per il fico.
Pianta di fico comune

FICHI ALBERO DA FRUTTO ALBERO FICO PIANTA DI FICO "DOTTATO" FRUTTA

Prezzo: in offerta su Amazon a: 39,9€


Fico bianco del Cilento: prodotto DOP

Fico bianco del Cilento Chi ama i fichi, sicuramente saprà che tra i migliori vi è il fico bianco del Cilento, sia nella versione 'fresca' che in quella essiccata. La pianta di fico che dà origine ai fichi bianchi è la specie Ficus carica domestica L. le cui caratteristiche che si rifanno ad un particolare biotipo. Questa specie è caratteristica del Cilento, ma si ritrova anche in Calabria e in particolare nell'area del cosentino. I frutti, nella parte interna, sono di colore chiaro e differenti rispetto al fico classico, che è tipicamente rosso. Anche la buccia è diversa, non solo nella consistenza, essendo molto sottile, ma anche nel colore, visto che resta verde chiaro a differenza di altre specie in cui la buccia tende a scurirsi. Infine, sono diverse le dimensioni, che nel fico del Cilento sono minori e il gusto, più dolce e delicato.

  • L'albero delle mele, la frutta per eccellenza Oggi giorno la frutta è facilmente reperibile al supermercato ma é diventato di moda produrre personalmente il proprio cibo, e il concetto di raccolta bio è arrivato anche per la frutta. Ecco che i gi...
  • Pala di Fichi d'India con frutti L'albero da frutto dei Fichi d'India è una pianta della famiglia dei Cactus, al posto delle foglie vi sono i cladodi o le pale, che si raggruppano e formano delle ramificazioni. I cladodi, dopo quattr...
  • un esempio di pianta di melograno Pianta da frutto arbustiva, la pianta di melograno produce frutti succosi e saporiti. La pianta di melograno fiorisce da maggio ad agosto; i frutti si raccolgono prima della stagione invernale, in gen...
  • ciliegio Il ciliegio è un albero che appartiene alla famiglia delle Rosaceae. Gli alberi di ciliegio si seminano in primavera in piena terra o per brevi periodi in vasi molto grandi per poi essere messi nel te...

PIANTA ALBERELLO DA FRUTTO ALBERO DI FICO BROGIOTTO NERO

Prezzo: in offerta su Amazon a: 32,9€


Il brogiotto bianco della Liguria

Pianta di fico in vaso Un'altra varietà di fico bianco, è il borgiotto, molto diffuso in Liguria e nel genovese e che viene spesso coltivato anche in vaso. Questa pianta di fico, infatti, è molto idonea anche come pianta ornamentale. Per coltivare il fico in casa, è bene utilizzare un vaso che sia grande e profondo, concimare il terreno con concime organico e non annaffiare troppo, visto che uno dei più comuni motivi di morte del fico in vaso è il marcire delle radici per la troppa acqua. Di fondamentale importanza, poi, non confondere la dicitura "pianta ornamentale" con quella di "pianta da appartamento". Il fico, infatti, ha molto bisogno di sole e di luce e solo in caso di inverni gelidi sarebbe opportuno portarlo in casa, visto che le basse temperature possono essere la causa di morte della pianta.


Pianta di fico: Il fico rosso e il fico nero in Italia

Un fico nero La varietà più comune di pianta di fico è quella del fico rosso, dove per "rosso" si intende il colore della polpa. Dal punto di vista "estetico", gli alberi del fico si assomigliano e hanno tutti delle foglie belle e palmate, per cui i meno esperti possono riconoscere le diverse varietà solo dai frutti e del colore della polpa o della buccia. Il fico più comune in Italia ha la polpa di colore rosso e, pur avendo un gusto dolce, non raggiunge la dolcezza del fico bianco. In altri casi, i diversi tipi di albero si distinguono dal colore della buccia dei frutti, che può essere verde o nera. I fichi neri sono anche chiamati "fioroni" e sono fichi di una qualità molto pregiata che non viene prodotta da tutte le varietà di alberi, ma solo da quelli con polpa bianca, come i cilentani o i liguri.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO