Ulivo in vaso

Come coltivare al meglio l'ulivo in vaso

Prima di tutto l'ulivo in vaso deve essere sistemato in una zona soleggiata del nostro spazio all'aperto, sia questo un terrazzo, un balcone o un poggiolo. Sono piante che hanno bisogno di molto sole per crescere nel migliore dei modi. Le zone perfette per l'ulivo sono quelle temperate e mediterranee ma è possibile farlo crescere anche con altri climi, l'importante è che non siano troppo freddi e umidi, soprattutto in inverno. L'esposizione ideale è verso sud. Per superare i mesi più rigidi è consigliabile applicare ossidocloruro di rame sulle foglie in modo da proteggerle come una seconda pelle. Di norma l'ulivo in vaso non ha bisogno di molta acqua, anche perché in natura cresce in zone piuttosto aride: d'inverno non è necessario annaffiarla, d'autunno basta una volta al mese e in estate una volta ogni due settimane. (Immagine: The Chelsea Gardener)
Un albero di ulivo nel suo vaso

Bloem Down and Dirty Vaso in tessuto con maniglie 11 Litri / 3 galloni

Prezzo: in offerta su Amazon a: 9€


Scegliere il vaso giusto per l'ulivo

Il vaso per l'ulivo deve essere adeguato e non troppo piccolo È importante che si scelga il vaso più adatto per l'ulivo, tenendo conto delle caratteristiche peculiari delle sue radici ed evitando di fare ricorso a modelli troppo angusti per non far soffrire la pianta. In genere l'ulivo va acquistato in vivaio a un'altezza che si aggira intorno al metro: in questo modo l'apparato radicale dell'albero è già ben delineato e quindi non c'è il rischio che la pianta, nel trauma del trasferimento dal vivaio alla casa dell'acquirente, possa morire. Il vaso deve essere alto e capiente, sempre tenendo conto che l'ulivo è un albero a crescita lenta e quindi una volta fatta la scelta questa andrà bene per molti mesi, anni quando ha già una certa età: meglio, quindi, fare un piccolo sforzo in più all'inizio per garantire il benessere all'albero. Il rinvaso nei primi anni di vita si effettua infatti ogni due anni, ma quando la pianta raggiunge i cinquant'anni queste operazioni diventano sempre più distanziate nel tempo. (Immagine: Los Angeles Times)

  • pianta di ulivo in giardino Un giardino di casa non è per forza il luogo dove far crescere qualche bella piantina da fiori, oppure dove far giocare i bambini mentre noi ci dilettiamo a potare o sistemare qualche specie di pianta...
  • oliva Il mondo naturale è già di per sé un fenomeno straordinario, visto che la natura (protagonista e creatrice di questo mondo) è riuscita da sola a creare tutto ciò che vediamo; le piante, che sono una p...
  • olive segnate Nelle nostre trattazioni sul giardinaggio, sulle tecniche di coltivazione e manutenzione e sulle piante più mate dagli appassionati del settore abbiamo toccato tanti argomenti e recentemente abbiamo p...
  • Ulivo non potato L’ulivo è una pianta che per sua natura ha la tendenza a svilupparsi in modo disordinato e spesso anche eccessivo, con rami che scendono caoticamente verso il basso e altri che crescono verso l’estern...

Vaso in tessuto BloemBagz Fragolario 35 L Colore Gre-fresh

Prezzo: in offerta su Amazon a: 27€


La concimazione dell'ulivo in vaso

Una buona concimazione può aiutare la pianta a fruttificare La concimazione dell'ulivo in vaso avviene all'inizio della primavera, quando ormai i mesi più rigidi sono alle spalle: è in questo periodo che si può osservare la crescita più significativa degli esemplari. Insieme all'acqua per l'annaffiatura è quindi necessario preparare un concime del tipo 30-10-20 ottenuto da una miscela di azoto, fosforo e potassio. Negli altri mesi l'ulivo in vaso non va concimato, a meno che non siano avvenuti eventi particolari (ad esempio un rinvaso, una malattia, un attacco di parassiti) che rendano consigliabile dare una marcia in più alla piante, in modo che possa superare il momento di difficoltà. Da consigliare anche delle tavolette di torba in vaso per dare il giusto drenaggio e soprattutto in inverno una copertura di foglie che protegga il terreno e le radici dal gelo. (Immagine: Olive Grove Nurseries)


Ulivo in vaso: La potatura dell'ulivo in vaso

La potatura va effettuata per garantire una crescita rigogliosa alla pianta Per quanto riguarda infine la potatura, questa ha fondamentalmente la funzione di dare alla pianta la forma desiderata, senza esagerare, e di favorire la sua fruttificazione, quindi si tratta di una manutenzione molto leggera. Una volta che l'ulivo in vaso ha assunto la forma che preferiamo la potatura è necessaria soltanto per rimuovere rami secchi o malati, o quelli che crescono in maniera irregolare (ad esempio i rami verso l'interno o quelli paralleli al tronco). Talee e polloni possono invece venire usati dal coltivatore per creare un altro esemplare di ulivo. La maggior parte degli interventi di potatura di solito deve riguardare il 25-30% della chioma della pianta, riservando percentuali inferiori durante gli anni di scarico e superiori per superare eventi particolarmente traumatici come un attacco di parassiti molto invasivo. (Immagini: My Ecomondo)


Guarda il Video
  • ulivo in vaso L'ulivo è una pianta sempreverde tra le più longeve ( circa 1000 anni) e i suoi frutti erano usati già nell’antichità co
    visita : ulivo in vaso
  • olivo in vaso La prima cosa da fare, per scegliere la pianta di olivo più adatta alle nostre esigenze, è affidarsi a un vivaio special
    visita : olivo in vaso

COMMENTI SULL' ARTICOLO