Compostiera

Compostiera verticale

Riciclare gli scarti verdi e quelli di cucina è possibile in modo economico e semplice, senza dover ricorrere a servizi di smaltimento, grazie all’installazione all’interno del proprio giardino di una compostiera. La generazione del compost è un processo semplice, che non richiede particolari interventi se non quelli di periodico controllo e l’attenzione alla qualità del materiale inserito nella struttura. In particolare, la compostiera verticale è quella che comporta meno interventi da parte dell’utilizzatore, che si limiterà ad inserire di volta in volta gli scarti. La struttura verticale favorisce, infatti, la corretta stratificazione degli scarti verdi o culinari inseriti, consentendo nei diversi piani il filtraggio dell’aria e della luce, per velocizzare il processo di decomposizione dei materiali. L’apertura superiore permette l’inserimento degli scarti, mentre un’apertura inferiore permette l’estrazione del compost ormai generato. Le compostiere possono essere realizzate in legno, plastica o metallo; nel primo caso il materiale, in quanto naturale e soggetto esso stesso a rapida decomposizione, verrà accuratamente trattato in modo tale da garantire la massima durata e resistenza. Le compostiere verticali sono ideali per coloro che hanno a disposizione uno spazio ristretto e possono trovare collocazione anche su terrazze e balconi, a seconda delle dimensioni della struttura stessa.
Compostiera

Graf 628000, Composter Eco-Master, 300 l, colore: Nero

Prezzo: in offerta su Amazon a: 30,65€


Compostiera a buca

CompostieraPer chi ha a disposizione uno spazio verde da sfruttare, la compostiera verticale non costituisce l’unica soluzione possibile. Una valida alternativa è costituita dalle compostiere a buca, da posizionare all’interno del terreno in modo tale da renderle completamente invisibili. In questo modo sarà possibile evitare ogni rischio di inestetismo nello spazio verde, nonché di diffusione di cattivi odori nei pressi dell’abitazione. La compostiera a buca permette dunque di evitare qualsiasi tipo di problema o difficoltà relativa all’estetica, creando allo stesso tempo un luogo riparato e funzionale nel quale eliminare i propri rifiuti verdi. La compostiera a buca, di contro, richiede qualche attenzione in più rispetto alla compostiera verticale: Non potendo garantire il passaggio dell’aria e il corretto filtraggio della luce solare nei diversi strati, sarà necessario provvedere al rivoltamento degli strati in modo tale da far emergere, di volta in volta, quelli già compostati, favorendo la decomposizione del nuovo materiale. Il rischio è che sul fondo si depositi acqua e si crei un ambiente eccessivamente umido: anche in questo caso, smuovere il compost periodicamente è una soluzione, insieme alla valutazione del giusto mix di scarti secchi e scarti umidi da inserire per creare un compost di qualità e in grado di fertilizzare al meglio il giardino.

  • Pianta di Mentuccia La mentuccia appartiene alla famiglia delle Labiate, al genere Calamitha ed alla specie nepeta.È una pianta erbacea perenne e cespugliosa, alta 40-50 cm e larga 20-30 cm, con un portamento inizialme...
  • concime da cavalli Il giardino di casa nostra è un vero e proprio ecosistema, in cui ogni minima parte è importante per la vita del tutto; molte delle cose che si trovano nel nostro giardino sono sconosciute a noi che n...
  • compost in formazione Cos’è il giardino se non una replica della tanto amata natura da avere lì proprio vicino a casa? Per tante persone il giardino è esattamente questo, solo che non lo sanno: si nascondono dietro il desi...
  • foglia composta imparipennata Il mondo vegetale si caratterizza in tanti modi diversi, ciascuno dei quali può colpire l’essere umano dal punto di vista emozionale oppure anche da quello scientifico; ed in questo modo si comincia a...

Art Plast BC380 Bio Composter in plastica, Verde

Prezzo: in offerta su Amazon a: 44,9€


Il compost

CompostieraIl compost ha un alto valore ecologico perché permette di ottenere contemporaneamente due preziosi risultati: da una parte avviene lo smaltimento dei rifiuti organici a costo zero, eliminando i costi di trasporto e lo smaltimento in centri appositi; dall’altra favorisce l’utilizzo, sempre a costo zero, di un ottimo fertilizzante per il giardino, del tutto sano e naturale. La qualità del compost ottenuto, però, dipende in larga parte dal tipo di scarti e dalla loro combinazione: non tutti gli scarti organici sono adatti ad essere utilizzati. In particolare, gli scarti verdi possono essere utilizzati in grande quantità, mentre occorre fare più attenzione per gli scarti organici provenienti dalla cucina, in particolare se resti di cibi cotti: in questo caso le percentuali devono essere ridotte per mantenere una buona qualità del compost prodotto. Un corretto processo di decomposizione prevede, inoltre, una quantità proporzionale di scarti umidi e scarti secchi, per evitare che si formi una eccessiva presenza di liquidi stagnanti.


L'acquisto

CompostieraLe compostiere possono venire acquistate presso qualsiasi centro dedicato al fai da te e al giardinaggio: la selezione deve tenere conto delle caratteristiche dello spazio nel quale la struttura troverà collocamento. La prima grande distinzione è tra compostiere verticali o compostiere a buca: le prime sapranno sfruttare al meglio gli spazi più ristretti, le seconde garantiranno, a fronte di qualche attenzione in più, una perfetta mimetizzazione a tutto vantaggio dell’estetica e più ridotti rischi di diffusione di cattivi odori, anche se una compostiera verticale di qualità è in grado di ovviare al problema con la stessa efficacia. Le dimensioni della compostiera devono essere scelte non solo in base alle caratteristiche dello spazio, ma anche tenendo conto della quantità di compost necessaria e della quantità di rifiuti che si pensa si dovranno compostare, per un acquisto commisurato all’effettivo utilizzo. Per quanto riguarda le compostiere a buca, è possibile provvedere in modo autonomo ai lavori per l’inserimento nel terreno oppure richiedere l’intervento di operai incaricati dalla ditta rivenditrice, per avere la massima sicurezza di un lavoro eseguito ad arte e la garanzia di una compostiera pronta all’uso in brevissimo tempo.


giardinaggio : Una compostiera

Un esempio di compostiera. La compostiera è un accessorio usato in giardino, usato per far decomporre i rifiuti solidi per poterli poi riutilizzare nella coltivazione e far crescere le piante ancora più rigogliose ne vostro giardino. Essa esiste in moltissime variazioni di modello, e la cosa importante è che anche se molto piccola essa riesce a contenere anche un grande numero di rifuiti. Non è vero il fatto che per dei rifiuti in grnade abbondanza necessita di una compostiera molto grande. Infatti per chi possedesse un enorme giardino, non è vero che dvrete comprare delle compostire molto grandi. Le potrete acquistare sia nei negozi specializzati per la vendita di oggetti per il giardino che sulle pagine internet.




COMMENTI SULL' ARTICOLO