Concime piante grasse

Piante grasse

Al giorno d’oggi sono sempre di più le persone che decidono di coltivare le piante grasse. Le piante grasse sono originarie di luoghi aridi, secchi e molto caldi, condizioni climatiche opposte al clima delle nostre zone. Il nostro clima non può essere assolutamente paragonato ai climi equatoriali e quindi, se si decide di crescere questi tipi di piante, bisogna sapere che vanno protette e rinforzate attraverso la somministrazione di concimi. Le piante grasse hanno bisogno di essere concimate con dei fertilizzanti specifici per le loro esigenze, in base alle loro dimensioni e al loro sviluppo. La concimazione è una pratica tanto fondamentale quanto delicata, se il concime non si distribuisce bene oppure si formano delle concentrazioni di singoli elementi, può risultare un’operazione dannosa.
pianta grassa

ALTEA NUTRICACTUS CONCIME ORGANICO GRANULARE PER PIANTE GRASSE CON GUANO IN CONFEZIONE DA 300 GRAMMI

Prezzo: in offerta su Amazon a: 10,75€


Concimi

Gli elementi principali di cui necessitano le piante per svilupparsi al meglio sono l’Azoto, il Fosforo, il Potassio ed il Calcio. L’Azoto è l’elemento principale che si trova in tutte le piante e, nelle zone delle piante grasse, la sua presenza è superiore rispetto a quella di altri elementi. In virtù di ciò non bisogna abbondare troppo con l’Azoto perché si rischia di indebolire e rovinare la pianta. Il Fosforo è un elemento che favorisce la maturazione dei frutti e dei semi. Il Potassio si occupa del colore della fioritura e garantisce una crescita sana della pianta. Il Calcio, invece, si occupa di far crescere in modo sufficiente le spine delle piante. Una quantità troppo eccessiva di questo elemento porta all’ingiallimento delle varie parti della piantina grassa. L’ideale per queste piante è scegliere un concime liquido da diluire nell’acqua utilizzata per le annaffiature e somministrare, appunto, durante le irrigazioni.

  • concime Il concime è una sostanza che viene aggiunta al terreno per dare alle piante tutti gli elementi nutritivi di cui hanno bisogno. Senza assorbire dal suolo i nutrimenti base, le piante, infatti, non pot...
  • concime all'azoto per foglie belle La natura da sempre ci dà dimostrazione della sua enorme potenza; troppo spesso l’uomo dimentica che egli stesso è frutto, figlio di quanto la natura è in grado di fare. Nonostante sia quasi da sempre...
  • carriola concimante La natura ha da sempre uno straordinario effetto sulla mente e sul corpo dell’essere umano; in modo particolare il prato, che sarà l’argomento di oggi di questo nostro articolo, è nell’immaginario di ...
  • concimi organici Le piante, per crescere correttamente, necessitano di nutrimento. Come ogni essere vivente, anche i vegetali, infatti, devono nutrirsi per svilupparsi in maniera sana e rigogliosa e per resistere ad a...

Mairol Fertilizzante cactus forza cactus Liquid 500 ml

Prezzo: in offerta su Amazon a: 8,99€


Concime piante grasse: Come e quando concimare

Per quanto riguarda le dosi, in commercio, si vendono concimi con al loro interno i vari elementi in percentuali diverse. Ogni pianta necessita di determinate dosi in base a varie particolarità che la caratterizzano. Il periodo migliore per concimare le piante grasse è quando le piante sono in uno stato vegetativo, ovvero dal periodo di fine inverno ad inizio primavera. Concimare in modo corretto e con giuste tempistiche garantisce alla pianta una crescita sana e robusta. Durante il periodo invernale, si consiglia, di non somministrare mai del concime perché si rischia di accelerare in modo errato i tempi di crescita delle piantine. Una crescita eccessiva o troppo rapida non dà modo alla pianta di sviluppare le sue varie parti in modo bilanciato. Va detto, inoltre, che una certa quantità di concime va somministrata anche al momento del rinvaso.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO