Concimi a lenta cessione

Concimi

Da qui la distinzione tra i concimi a rilascio immediato e quelli a lenta cessione. I concimi sono degli elementi nutritivi che vengono somministrati alle piante o al terreno in base alle loro esigenze. Ogni concime contiene al suo interno sostanze nutritive differenti, infatti, vanno scelti in base alle caratteristiche del terreno utilizzato per le coltivazioni ed in base ai bisogni della pianta coltivata. Le differenze tra i vari concimi stanno anche nel fatto che non hanno tutti le stesse origini e non tutti ricevono lo stesso processo di lavorazione per la produzione. In agricoltura ed in giardinaggio vengono utilizzati fertilizzanti di origine chimica, organica, organo chimico e naturale. Oltre alla distinzione fatta precedentemente, ci sarebbe da fare anche un’altra: i tempi di rilascio dei concimi.
piante da giardino

OSMOCOTE CONCIME UNIVERSALE A LENTA CESSIONE (6 MESI) IN CONFEZIONE DA 750 GRAMMI

Prezzo: in offerta su Amazon a: 8,05€


Concimi a lenta cessione

I fertilizzanti a rilascio immediato, ovviamente, rilasciano rapidamente le loro sostanze nutritive. I concimi a lenta cessione, invece, rilasciano gli elementi nutritivi in un periodo di tempo più lungo. I concimi a lenta cessione, a loro volta, vengono suddivisi in fertilizzanti naturali e chimici ed in concimi ricoperti da materiale che impediscono un rilascio immediato. i concimi organici a lenta cessione sono lo stallatico, il letame, il sangue essiccato e tutti gli altri elementi che provengono dagli scarti animali. I concimi chimici a lenta cessione sono il fosfato ammonico di magnesio o l’isobutylidene diurea. Il più conosciuto tra i concimi a lenta cessione è l’urea, in particolare rivestita da particelle di zolfo. I tempi di rilascio dei concimi, generalmente, sono riportati sulla confezione del prodotto.

  • Pianta di Corniolo Il corniolo appartiene alla famiglia delle Cornacee, al genere Corpus ed alla specie mas. È un albero ad accrescimento lento con una forte attitudine pollonifera, in grado di raggiungere un’altezza ...
  • concime Il concime è una sostanza che viene aggiunta al terreno per dare alle piante tutti gli elementi nutritivi di cui hanno bisogno. Senza assorbire dal suolo i nutrimenti base, le piante, infatti, non pot...
  • carenza di fosforo Le piante sono a tutti gli effetti degli organismi viventi; ciò vuol dire che il loro “corpo” ha bisogno di una serie di sostanze nutritive che verranno poi utilizzate in svariati modi per poter conti...
  • agrumeto Uno dei vanti d’Italia sono gli agrumeti che producono frutti grossi e profumati nelle nostra terre; noi non siamo per nessuna distinzione né discriminazione tra nord e sud, però c’è da dire che quest...

CONCIME UNIVERSALE NPK ORIGINAL GOLD (ex nitrophoska gold) IN SACCO DA 25 KG

Prezzo: in offerta su Amazon a: 24,48€


Usi

I tempi, però, possono variare in base alla tipologia del concime, al tipo di terreno e alle condizioni climatiche ambientali. L’acidità del ph e l’umidità, per esempio, alterano i tempi di rilascio dei concimi rendendo il tutto più veloce rispetto ai tempi indicati sulla confezione. Un’altra caratteristica che potrebbe variare i tempi di rilascio è la grandezza dei granuli, più sono grandi e meno sono solubili. Per quanto riguarda l’utilizzo di questi fertilizzanti, essi, vengono somministrati alle piante da vaso. Anche quelli a rilascio controllato possono essere utilizzati per le piante da vaso ma, questi, risentono molto di più delle temperature elevate e dell’umidità. In virtù di quello che abbiamo scritto nelle righe precedenti, si consiglia, di associare sempre i concimi granulati con dei concimi a rilascio immediato. Questo perché sono dei fertilizzanti che hanno una solubilità molto bassa e quindi si rischierebbe di riportare carenze nutrizionali al terreno ed alle piante.



Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO