Forsizia potatura

Forsizia

La Forsizia è una pianta da fiori appartenente alla famiglia delle Oleaceae e al genere Forsythia. Il suo nome deriva da William Forsyth, un giardiniere e botanico scozzese al quale venne dedicato questo genere di piante. A questo genere appartengono circa una dozzina di specie differenti che hanno avuto origine nelle zone orientali dell’Asia. La Forsizia è un arbusto deciduo le cui dimensioni non sono eccessive, generalmente sono piante che raggiungono dal metro ai tre metri d’altezza, solo in alcuni casi rari possono raggiungere i sei metri di altezza. I rametti hanno un aspetto ruvido e sono costituiti da una corteccia marrone – grigiastra, da essi si sviluppano le foglie opposte e di forma singola anche se, a volte, sono trifogliate e dotate di piccole foglioline alla base. Esse hanno un margine liscio o dentato e non superano i 15 centimetri di lunghezza e gli 8 centimetri di larghezza.
forsizia

Mastice per innesti e ferite delle piante Arbokol Classic confezione

Prezzo: in offerta su Amazon a: 11,07€


Potatura

Le piante di Forsizia vengono spesso utilizzate nei giardini per garantire delle zone d’ombra o per abbellire un posto. Le sue meravigliose fioriture la rendono bella e splendente per essere utilizzate, a scopi decorativi ed ornamentali, in un qualsiasi parco pubblico. La pecca di queste piante è che hanno una crescita troppo vigorosa ed eccessiva e quindi i rami finiscono per diventare troppo lunghi e la chioma dell’intera pianta finisce per perdere forma. Per questo motivo, la pianta, ha bisogno di ricevere le giuste potature di cui necessita. Essendo delle piante utilizzate a scopi ornamentali, le potature, vanno effettuate per rendere belle, esteticamente, le piante e per mantenere sempre una forma abbastanza ordinata. C’è da dire, però, che alcune persone amano far crescere al naturale le forsizia e, in realtà, ci sono alcune specie che non crescono molto e quindi non hanno esigenze.

  • potare3-1 Per ottenere una maggiore resa estetica e produttiva, si ricorre spesso a delle tecniche colturali che prevedono l’asportazione di alcune parti della pianta. L’asportazione delle parti vegetali, come ...
  • vite a spalliera Un giardino di casa è un luogo talmente personale che ogni proprietario (o comunque ogni persona che lo abita e lo gestisce) è libero di arredarlo in qualsiasi modo desideri, così come è libero di col...
  • ortensia in fiore Un giardino, tra le sue tante facoltà positive, ha quella importantissima di donare una nuova luce ed un nuovo splendore a tutta la casa; secondo statistiche sull’argomento, tanti possessori di giardi...
  • risultati buona potatura Gli alberi sono una parte dell’incredibile mondo vegetale che ci circonda; essi sono tra le manifestazioni più complete e maestose della Natura, capaci di superare le dimensioni dei nostri moderni gra...

Piante Mandorli Supernova - 2 anni

Prezzo: in offerta su Amazon a: 27,5€


Forsizia potatura: Come procedere

Il periodo ideale per eseguire le potature è nel periodo post fioritura, ovvero nel mese di aprile. Nel caso in cui la pianta dovesse crescere di nuovo a dismisura, questi interventi, possono essere effettuati anche durante il periodo invernale. Il consiglio è quello di aspettare il prossimo aprile perché durante l’inverno le temperature sono troppo rigide e la pianta potrebbe avere difficoltà a riprendersi. L’ora migliore durante l’arco della giornata per le potature è l’ora notturna, ora in cui non ci sono i raggi del sole che rischierebbero di bruciare le ferite della pianta. Gli interventi da effettuare su queste piante sono quello di accorciamento dei rami in modo tale da dare un aspetto più fitto alla pianta e di ringiovanimento eliminando le parti più vecchie, come classico da fare per specie di questo tipo.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO