Potature alberi

Le potature degli alberi: le diverse tipologie di intervento

Le potature degli alberi possono essere di diversi tipi, a seconda del contesto in cui si trova la pianta e della specie cui appartiene. Le potature degli alberi si dividono tra interventi di potatura obbligati ed interventi liberi. La potatura obbligata riguarda alberi in contesti pubblici per eliminare parti pericolose o per far assumere alla pianta una forma adatta al contesto storico e urbanistico. Inoltre, queste particolari potature degli alberi hanno la caratteristica di dare alle piante una forma geometrica ben definita perché abbiano un gradevole effetto estetico e perché si armonizzino con il paesaggio circostante. Invece, la potatura libera non va ad interferire particolarmente con la forma dell’albero, ma tende a realizzare obiettivi specifici (ad esempio, l'eliminazione delle parti vecchie e/o improduttive, la stimolazione della crescita e della robustezza della pianta, l'aumento della produttività negli alberi da frutto). Gli interventi di potatura libera si dividono in potatura di trapianto, di mantenimento, di allevamento, di contenimento e di ringiovanimento.
Intervento di potatura

SEGHETTO A MANO PROFESSIONALE - Seghetto per potatura e giardinaggio con lama dentata robusta per tagli precisi. Taglia con facilità arbusti, tronchi e rami difficili - Perfetto per giardinaggio, attività all'aria aperta, campeggio, e tanto altro. Impugnatura ergonomica anti-fatica. La sua leggerezza e la sua lama resistente in acciaio pieghevole lo rendono uno strumento INDISPENSABILE. Segaccio per potatura. Sega per potatura. Attrezzi per potare. GARANZIA 100% SODDISFATTI O RIMBORSATI!

Prezzo: in offerta su Amazon a: 15,97€
(Risparmi 10€)


Le potature degli alberi e le potature senza tagli

Tagli di potatura Le potature degli alberi, in genere, si effettuano tramite tagli di interi rami o parti di essi. Nel primo caso, si parla di potatura di eliminazione, mentre nel secondo si tratta di un intervento di potatura di accorciamento. In entrambi i casi, i tagli di potatura devono essere realizzati in modo che risultino netti e precisi; inoltre, devono essere effettuati utilizzando attrezzi ben affilati e disinfettati. I tagli devono essere netti perché, se non si danneggia la corteccia, si facilita il processo di cicatrizzazione; al contrario, tagli scorretti lasciano residui che possono compromettere la cicatrizzazione del taglio e la comparsa di agenti patogeni che fanno marcire il legno. Esistono, tuttavia, potature accessorie che non ricorrono a tagli di rami e gemme. Gli interventi di potatura degli alberi senza tagli sono l'inclinazione e l’incurvatura. La prima consiste nello spostare alcuni rami che impediscono gli altri di svilupparsi correttamente, semplicemente abbassandoli. La seconda, invece, consiste nell’incurvare i rami che emergono isolati dalla chioma, dando alla pianta una forma semisferica.

  • potarealberi1-1_zps9e76d6bc Gli alberi sono delle piante un po’ particolari che vanno potate con tecniche specifiche. A differenza delle specie erbacee, potate essenzialmente per scopi ornamentali, gli alberi vengono potati per ...
  • Albero da frutto Potare le piante da frutto è necessario per fare in modo che queste crescano e producano molti frutti. La potatura degli alberi da frutto si esegue asportando una parte di rami e radici, a seconda del...
  • Melo Fondamentalmente, si distinguono due tipi di potature, l'una di allevamento e l'altra per fruttificazione. Nei primi anni di età dell'albero, qualora si sia impiantata una coltivazione di alberi per l...
  • Una pianta di olivo L'olivo è una pianta molto longeva: inizia a dare frutti dal terzo-quarto anno di vita per poi entrare in piena produttività dal nono-decimo. Dato che raggiunge la maturità dopo i 50 anni, non stupisc...

Legocortex mastice per innesti e potature con azione cicatrizzante 500g

Prezzo: in offerta su Amazon a: 12€


Le potature degli alberi da frutto: potature semplici ed impegnative

Potatura degli alberi da frutto Le potature degli alberi da frutto hanno lo scopo di fare in modo che le piante abbiano un'alta resa di qualità. Questi interventi devono essere realizzati con molta attenzione e rispettando alcune regole comuni. Ad esempio, la potatura dei rami non deve essere eccessiva e, nel risultato finale, le dimensioni della chioma devono risultare proporzionati a quelle delle altre parti della pianta, per non pregiudicare la crescita e lo sviluppo dell'intero albero. Bisogna ricordare che le potature degli alberi da frutto sono diverse per ogni specie di pianta, in quanto ognuna di esse necessita di interventi adatti alle sue caratteristiche. Gli alberi che risultano più semplici da potare sono il ciliegio, l'albicocco, ed il loto. Queste specie, infatti, sono caratterizzate da rami molto morbidi, che si possono tagliare utilizzando forbici da giardino oppure seghetti. Potature degli alberi da frutto più impegnative riguardano invece il pesco ed il mandorlo: gli interventi devono essere più incisivi ed i rami necessitano di più tagli per essere eliminati del tutto.


Potature alberi: La frequenza degli interventi di potatura degli alberi

Potatura invernaleLa frequenza delle potature degli alberi varia a seconda della tecnica che si utilizzata. Ad esempio, gli alberi da frutto e quelli ornamentali da giardino non necessitano di potature obbligate: è consigliata una potatura quando le piante sono giovani, durante la fase di allevamento, per garantire il loro corretto sviluppo. Le potature di mantenimento e di ringiovanimento sono da eseguirsi soltanto se ne si presenta l'assoluta necessità (ad esempio, rami secchi e/o improduttivi, oppure in caso di malattie della pianta). Questi interventi possono essere messi in pratica ad una distanza di cinque o dieci anni tra loro e sempre se sussistono le condizioni che li rendono necessari. Al contrario, gli interventi di potatura di allevamento si possono effettuare in due diversi periodi (in inverno oppure in estate). Nel primo caso si effettua quando le foglie cadono (per le specie a foglia caduca), oppure tra l’autunno e la primavera (per le specie sempreverdi). La potatura estiva, invece, si effettua nel periodo tra la primavera e l'autunno.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO