Albero di more

Come si presenta un albero di more

L'albero di more è un grande arbusto che può raggiungere i dodici metri di altezza ed è caratterizzato da foglie decidue di media grandezza. Le sue foglie venivano utilizzate come alimento per i bachi da seta ed è per questo che, pur essendo originario dell'Asia, si è diffuso velocemente e facilmente in Europa e nel nord America. La sua chioma tondeggiante ha la caratteristica di essere particolarmente disordinata e composta da foglie dal colore verde scuro, appuntite e cordate miste a foglie trilobate o pentalobate. ha un fusto eretto ma non è raro incontrare esemplari sviluppatisi su più tronchi, ricoperti da una corteccia grigiastra. I suoi fiori sbocciano in primavera inoltrata e possono essere sia ermafroditi che suddivisi in maschi e femmine. In seguito alla fioritura crescono bacche succose il cui colore è bianco o purpureo.
More e foglie

semi di alta qualità mora e more di frutta albero semi di gelso semi di frutta sana alimentazione - 100 pz

Prezzo: in offerta su Amazon a: 12,99€


Altro da sapere circa l' albero di more

Esemplare di albero di more Ciò che fa si che l'albero di more sia particolarmente apprezzato è sicuramente la sua vasta produzione di frutti. Il sapore delle sue bacche è particolarmente dolce e la loro polpa è caratterizzata da una certa succosità. Il loro utilizzo è vasto, possono essere portati in tavola come semplici frutti o essere utilizzati per produrre conserve e marmellate particolarmente adatte per insaporire i dolci o le crostate. Questa opzione è quella che si preferisce in ambito commerciale perché, la morbidezza dei frutti è tale, da renderli intrasportabili appena raccolti. Ad essere utilizzati come piante da giardino, con un valore semplicemente ornamentale, sono soprattutto gli esemplari maschi. L'assenza dei frutti permette, infatti, di evitare che il selciato possa rovinarsi. Le varietà esistenti sono diverse e si riconoscono per il colore dei frutti.

  • Frutto di Bergamotto Il bergamotto appartiene alla famiglia delle Rutacee, al genere Citrus ed alla specie bergamia.È un piccolo albero, alto 3-4 m, con un tronco dritto a sezione rotonda e ben ramificato ed una cortecc...
  • Frutti di Asimina L’asimina appartiene alla famiglia delle Annonacee, al genere Asimina ed alla specie triloba. È una pianta originaria degli Stati Uniti, è diffusa in alcuni stati del nord e costituisce fitte boscag...
  • Frutti di Corbezzolo Il corbezzolo appartiene alla famiglia delle Ericacee, al genere Arbutus ed alla specie unedo. È un piccolo albero sempreverde a lenta crescita, alto mediamente 5-7 m, con una forte attitudine pollo...
  • Frutti di Giuggiolo Il giuggiolo appartiene alla famiglia delle Ramnacee, al genere Zizyphus ed alla specie jujuba. È un piccolo albero, alto mediamente 5 m, con un tronco contorto; ha una crescita lenta, stessa cosa p...

Vivai Le Georgiche Morus Alba (Gelso Bianco) – Albero Delle More [H. 200 Cm.]

Prezzo: in offerta su Amazon a: 57€
(Risparmi 6€)


Crescita e cura dell'albero di more

Frutti dell'albero di more Perché un albero di more possa crescere al meglio delle sue possibilità, è consigliabile che sia praticato l'innesto su di un terreno che sia particolarmente sciolto e che sia ben drenato, preferibilmente ricco di materia organica. In realtà l'albero di more riesce a crescere anche su terreni argillosi e pesanti ma, la messa a dimora su terreni ottimi e ben concimati, favorisce la crescita di esemplari in ottima salute e particolarmente fruttiferi. Il suo luogo ideale è ben esposto al sole anche se la semi ombra è ugualmente accettabile. Ha un'ottima resistenza sl gelo e all'inquinamento, caratteristica che li rende adatti per le alberature stradali. Quando un esemplare è stato da poco messo a dimora va saltuariamente innaffiato durante i mesi estivi. Gli esemplari adulti sopportano la siccità.


Albero di more: Moltiplicazione e malattie dell'albero di more

Cesta contenente delle more Perché l'albero di more possa moltiplicarsi, è necessario, generalmente, attendere la primavera, se si intende praticare una moltiplicazione tramite l'utilizzo dei semi. Nel caso in cui si decidesse di optare per una propagazione tramite talee, tale operazione la si può compiere, invece, in tarda estate. La moltiplicazione di tale albero, comunque, è generalmente aiutata dall'intervento degli uccelli che, essendo ghiotti delle sue bacche, spesso, per nutrirsene, ne disperdono i semi, favorendo la crescita di piccoli esemplari tutti intorno all'esemplare maggiore. l'albero di more non è particolarmente soggetto a parassiti e malattie. Un suo grande nemico è il bruco sud americano, particolarmente ghiotto delle sue foglie al punto da decimare rapidamente la popolazione di questi alberi. Le foglie sono gradite alle larve e minatrici fogliari.


Guarda il Video
  • alberi di more Il morus alba o gelso è un grande arbusto o albero di media grandezza, a foglie caduche, originario dell'Asia, ma diffus
    visita : alberi di more
  • albero di more La pianta di mora è una pianta che in natura cresce spontaneamente, ma che può essere anche facilmente coltivabile nei p
    visita : albero di more

COMMENTI SULL' ARTICOLO