Faggio tricolor

Quanto bagnare il faggio tricolor

Il faggio tricolor può arrivare ad altezze tra i 15 e i 20 metri, ma coltivato in giardini di modeste dimensioni e potato in maniera corretta può mantenere dimensioni decisamente più contenute. Il faggio esige terreni umidi e freschi, predilige un clima caldo in estate e con inverni decisamente rigidi, il clima tipico della Pianura Padana e dei fondovalle delle regioni italiane. Clima e qualità del terreno dei quali necessita sono uguali a quelle del pioppo. Non ha particolari necessità ed é resistente così da avere una pianta ornamentale e dal grande effetto scenografico senza prestarle eccessive cure. Quanto bagnare il faggio tricolor ? Le piante giovani e non ancora piantate in piena terra necessitano innaffiature adeguate per il mantenimento della giusta umidità del terriccio. Il faggio non sta bene nei terreni aridi, quindi, specie d'estate, le innaffiature saranno frequenti. In inverno andrà monitorata l'umidità del terriccio, ma le piogge e l'umidità dell'aria sono di norma sufficienti.
Faggio tricolor

50 articoli Piante da siepe bosso (Buxus sempervirens), alta 15cm, dimensioni del piatto: 9cm, sempreverdi

Prezzo: in offerta su Amazon a: 48€


Come coltivare il faggio tricolor

Foglia faggio Il faggio tricolor va posizionato in una zona soleggiata o di mezz'ombra soprattutto se le estati sono eccessivamente calde. La buca nella quale pianteremo la pianta, o il vaso, andrà preparata una settimana prima, lavorando il terriccio con stallatico maturo, sistemando sul fondo sostanze drenanti. Sistemato il faggio ricordatevi di bagnare la terra e di porre dei tutori per far sì che la pianta si sviluppi ben dritta. Il faggio cresce lentamente e di norma assumerà una forma naturalmente equilibrata, le potature non sono necessarie ma servono solo per eliminare rami rotti o secchi, e appunto in casi straordinari per correggerne la forma. Le concimazioni sono necessarie per le piante giovani non ancora messe in piena terra, una volta l'anno potrete aggiungere alla superficie della terra un po' di fertilizzante a lento rilascio.

  • Albero di faggio Il faggio, il cui nome scientifico è Fagus sylvatica, è un albero appartenente alla famiglia delle Fagaceae. Esso è in grado di raggiungere un altezza elevata, intorno ai 40 metri, e può formare degli...
  • Faggio bonsai verde Il faggio in natura è una pianta maestosa che può raggiungere i 25-30 metri di altezza. Ha una chioma tondeggiante ricca di rami e foglie. Il fusto ha un corteccia liscia (anche negli esemplari più ve...
  • Fagus Sylvatica (Faggio) Il faggio appartiene alla famiglia delle Fagaceae, ovvero a quegli alberi che amano vivere in zone temperate. Non a caso, il faggio ha origini che lo fanno ricondurre all'emisfero settentrionale, dove...
  • Frutto di Bergamotto Il bergamotto appartiene alla famiglia delle Rutacee, al genere Citrus ed alla specie bergamia.È un piccolo albero, alto 3-4 m, con un tronco dritto a sezione rotonda e ben ramificato ed una cortecc...

Baoblaze Piante Erba edera Piangente Contiene Accessori Decorazione Balcone Giardino Verde

Prezzo: in offerta su Amazon a: 9,99€
(Risparmi 5€)


Come concimare l'albero

Faccio terra La concimazione del faggio tricolor è indispensabile al momento della piantumazione, si procederà mischiando stallatico alla terra da inserire nella buca o nel vaso. Una volta l'anno è consigliato utilizzare fertilizzante a lento rilascio da mettere sulla superficie del terreno, questo per le giovani piante. Il faggio tricolor adulto non necessita di concimazione annuale ma si può farla ogni due o tre anni, nelle stagioni fredde ma senza esagerare. In questo caso i concimi migliori sono lo stallatico o l'humus di lombrico, così da migliorare la qualità dell'impasto della terra. Esagerare invece con le concimazioni non farà bene alla pianta in quanto non le consentirà di adattarsi al terreno ed abituandosi a quella quantità di nutrimento ne risentirà gravemente la volta che questi si consumeranno.


Faggio tricolor: Malattie e cure

Foglie faggio tricolor Il faggio tricolor giovane é più soggetto ad attacchi di parassiti ed animali, come acari, afidi e coleotteri. Anche gli esemplari adulti di faggio che non si trovano in zone climatiche idonee possono essere soggette all'attaco di questi parassiti; se le piante non sono curate nell'immediato possono anche morire. In primavera gli afidi, i coleotteri e ditteri si insediano sui faggi tricolor; la carie del legno e l'oidio sono altre cause di malattia. Quando invece il faggio é soggetto a ristagni idrici viene attaccato dal marciume radicale o del collettivo, ciò succede principalmente agli esemplari giovani. In generale gli attacchi sono maggiori nei giardini casalinghi e nei prati e non nelle faggete italiane. Le cure devono essere sempre tempestive per evitare la morte del faggio tricolor, e da svolgere utilizzando prodotti specifici.


  • faggio tricolor Il Faggio tricolor è una pianta arborea appartenente alla famiglia delle Fagacee e al genere Fagus. Diffusa nell'Europa
    visita : faggio tricolor

COMMENTI SULL' ARTICOLO