Frassino

Quando e quanto irrigare

Le irrigazioni sono molto importanti per gli alberi di Frassino giovani. Infatti, nei primi 3-4 anni di vita è importante prendersi cura di queste piante, rifornendo l'apporto idrico adeguato per ottenere vegetali sempre rigogliosi. A partire dalla primavera e in estate è necessario dispensare acqua ogni volta che il terreno risulta asciutto al tatto. Il drenaggio delle annaffiature non è un aspetto fondamentale da tenere in considerazione, infatti, questi alberi possono crescere anche nei terreni poveri e compatti. Superati i primi anni e la fase di attecchimento, gli esemplari di Frassino divengono sempre più autonomi e riescono a sopportare bene i periodi siccitosi. Non richiedono irrigazioni in autunno e in inverno, ma nelle regioni meridionali è importante annaffiare nei caldi mesi estivi.
Albero frassino

Silverline Premium - Zappa con manico in legno di frassino, 135 cm

Prezzo: in offerta su Amazon a: 13,58€


Come prendersene cura

Fronde frassino Gli alberi che appartengono al genere denominato Frassino sono molto apprezzati per il loro fogliame autunnale, che assume tonalità molto suggestive di colore rossastro. Inoltre, questa tipologia di vegetali si caratterizza per la crescita veloce, raggiungendo anche i 20 metri di altezza. Non hanno bisogno di particolari cure per la coltivazione, adattandosi facilmente a quasi tutte le tipologie di terreno. Ad ogni modo, per ottenere uno sviluppo vigoroso sono l'ideale i substrati soffici, fertili e ben drenati. Gli esemplari giovani devono essere protetti dalle rigide temperature invernali, realizzando uno strato di pacciamatura che protegga l'apparato radicale. Al contrario, gli alberi di Frassino adulti resistono molto bene alle gelate e alle condizioni climatiche inferiori ai -20°C.

  • Orniello L'orniello necessita di annaffiature soltanto durante i periodi di aridità; se, invece, le precipitazioni sono abbondanti e frequenti, l'acqua piovana sarà sufficiente a soddisfare il fabbisogno idric...
  • Frutto di Bergamotto Il bergamotto appartiene alla famiglia delle Rutacee, al genere Citrus ed alla specie bergamia.È un piccolo albero, alto 3-4 m, con un tronco dritto a sezione rotonda e ben ramificato ed una cortecc...
  • Frutti di Asimina L’asimina appartiene alla famiglia delle Annonacee, al genere Asimina ed alla specie triloba. È una pianta originaria degli Stati Uniti, è diffusa in alcuni stati del nord e costituisce fitte boscag...
  • Frutti di Corbezzolo Il corbezzolo appartiene alla famiglia delle Ericacee, al genere Arbutus ed alla specie unedo. È un piccolo albero sempreverde a lenta crescita, alto mediamente 5-7 m, con una forte attitudine pollo...

Silverline Premium - Rastrello per le foglie con manico in legno di frassino, 153 cm

Prezzo: in offerta su Amazon a: 14,59€


Quanto e come concimare

Rami foglie albero latifoglie La concimazione è un aspetto importante per la coltivazione degli alberi di Frassino giovani. Infatti, i primi anni di età è opportuno supportare lo sviluppo delle piante, fornendo tutti gli elementi nutritivi necessari. L'ideale è somministrare con l'arrivo della primavera un concime organico ricco di potassio, fosforo e azoto, da mescolare direttamente al terreno. Il procedimento può essere ripetuto anche in autunno, se gli esemplari vivono in terreni poveri e aridi. Le esigenze cambiano per gli alberi di Frassino di età adulta. In questo caso, è consigliabile utilizzare uno stallatico maturo da dispensare nel mese di marzo e nel mese di ottobre. In alternativa, è possibile utilizzare un concime granulare a lenta cessione da somministrare sempre negli stessi periodi dell'anno, a primavera e con l'arrivo della stagione autunnale.


Frassino: Esposizione, malattie e rimedi

Fogliame piante latifoglie Le piante di Frassino se vengono coltivate in contesti climatici continentali e montani, prediligono le posizioni molto luminose anche a diretto contatto con i raggi solari. Invece, nelle regioni meridionali possono crescere bene a mezz'ombra e si adattano senza troppe difficoltà alle zone costiere calde e ventose. Le diverse specie e varietà di Frassino sono generalmente molto resistenti alle malattie, ma negli ultimi vent'anni si è diffusa una grave patologia di origine fungina detta Chalara fraxinea Kowalski. Al momento non esistono cure specifiche per debellarla definitivamente e in maniera efficace. La prevenzione rimane l'unico metodo per arginare l'insorgere di questa problematica, monitorando sempre gli esemplari e garantendo le condizioni ambientali ottimali per una crescita sana.


  • frassino albero Il frassinus excelsior è una delle specie più diffuse tra i frassini. Appartiene alla famiglia delle Olacee e troviamo l
    visita : frassino albero

COMMENTI SULL' ARTICOLO