Piante alto fusto

Piante alto fusto da giardino: necessità

Prima di iniziare la coltivazione di piante ad alto fusto nel nostro giardino dovremo fare attenzione ad una serie di elementi importanti per la loro crescita e salute. Le condizioni climatiche, infatti, così come l'ampiezza del terreno di cui si dispone sono presupposti fondamentali per garantire alla pianta il giusto benessere. Le piante alto fusto necessitano di particolari attenzioni soprattutto durante i rimi anni di vita. Le cure necessarie variano a seconda della tipologia scelta ma, in linea generale sarà necessario aereare la parte basale della pianta creandovi intorno un tondello che avrà la funzione di accogliere l'acqua necessaria all'irrigazione. Bisognerà prestare molta attenzione alle irrigazioni nel periodo estivo poiché l'apporto di acqua necessario al loro sostentamento sarà sicuramente maggiore.
Alberi ad alto fusto

BLACK+DECKER PS7525-QS Sega Potatrice a Filo, 800 W, Barra Oregon 25 cm

Prezzo: in offerta su Amazon a: 88,5€
(Risparmi 36,45€)


Piante alto fusto: eucalipto

Foglie di eucalipto L'eucalipto è uno tra i più noti alberi latifolie ed è una pianta alto fusto da giardino appartenente alla famiglia delle mirtaceae. E' possibile che alcuni esemplari raggiungano i novanta metri di altezza. Il suo fusto è eretto e longilineo, ricoperto da una chioma composta da foglie profumatissime e opposte caratterizzate da un colore verde tendente al grigio. La sua riproduzione avviene per semi la cui germinazione è davvero molto rapida. L'impianto può, infatti, avvenire già dopo venticinque giorni, collocando il giovanissimo albero in un luogo riparato e all'ombra. Ogni due settimane gli si dovrà recidere il fittone radicale a causa della rapidità con la quale cresce. Dopo sei mesi lo si potrà mettere a dimora e irrigarlo nel caso in cui il periodo seguente non sia abbastanza piovoso.

  • Pianta di Albicocco con frutti L'albicocco è una pianta originaria della Cina nord-orientale al confine con la Russia; la sua presenza data più di 4000 anni di storia. Da lì si estese lentamente verso ovest attraverso l'Asia centra...
  • Fiori di Pesco Il pesco è originario della Cina, dove tutt’ora lo si può ancora rinvenire allo stato spontaneo. Alessandro Magno, in seguito alle sue spedizioni contro i Persiani, portò il pesco in Grecia, mentre i ...
  • Pianta di Susino con frutti Il susino appartiene alla famiglia delle Rosacee, alla sottofamiglia delle Pruniodee, o Drupacee, ed al genere Prunus; le specie più importanti sono il susino europeo e quello giapponese.Il susino e...
  • Piantina di Fragola con frutti La fragola appartiene alla famiglia delle Rosacee ed al genere Fragaria, il quale comprende diverse specie: la fragolina di bosco (Fragaria vesca), Fragaria virdis, adatta in terreni calcarei, Fragari...

Compo 1369801005 Concimi Granulari Giardino, Rosa

Prezzo: in offerta su Amazon a: 14,91€


Pianta alto fusto: betulla bianca

Tronchi betulle biancheLa betulla bianca è una delle piante alto fusto da giardino, appartenente alla famiglia degli alberi latifolie. E' slanciata ed eretta ma difficilmente supera i cinquanta centimetri di diametro. Lungo il suo fusto si sviluppa una chioma che non è particolarmente densa. Il suo clima ideale è freddo ma riesce ad adattarsi ai climi montani temperati. Cresce bene anche se impiantata in terreni aridi, ciò che conta è che siano sufficientemente profondi per accogliere il suo complesso apparato radicale. Durante l'impianto deve essere concimato il terreno con del letame maturo. Tale operazione andrà ripetuta, negli anni a venire, nel periodo che anticipa la fase vegetativa della pianta. E' una pianta che resiste alla siccità in fase adulta ma, per i primi anni, è consigliata un'irrigazione costante.


Piante alto fusto: carpino bianco

Esemplare di Carpino bianco Il carpino bianco è un albero che può raggiungere i venticinque metri di altezza e, tra i vari esemplari di piante alto fusto da giardino ha la caratteristica di ergersi su di un tronco particolarmente storto e ramificato ricoperto da una corteccia marrone e particolarmente liscia. Il suo clima ideale è quello temperato ma è incredibilmente adattabile, sopporta, infatti, sia le estati particolarmente calde, sia gli inverni rigidi. E' un albero che preferisce i terreni molto fertili e freschi, ben drenati e moderatamente umidi. Si consiglia di metterlo a dimora in posizioni ben soleggiati anche se rende bene anche se posto in aree ombreggiate. Uno dei pericoli maggiori per questi alberi così resistenti e adattabili è rappresentato dai ristagni idrici, per questo è bene evitare che il terreno non presenti bolle d'aria.



Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO