Agapantus

Agapanto: descrizione

L'agapanthus è un bulbo sudafricano perenne dalle radici rizomatose. È ritenuto una pianta medio-grande per via dei suoi steli, sottili, ma robusti e alti circa un metro. Alla base dello stelo, a contatto con la terra, si sviluppano le foglie disposte in un voluminoso cespo verde chiaro. Lunghe, a forma di cinghia, esse ricadono sul terreno nella parte terminale, ma senza apparire flosce grazie alla morbida carnosità che le contraddistingue. Il gambo, rigido e slanciato, spunta verso la fine della primavera e ad inizio estate e su di esso sembra svettare un intero bouquet di piccoli gigli blu. L'infiorescenza dell'agapanto, infatti, consta di numerosi fiori a trombetta disposti ad ombrello sulla sommità del fusto. Le nuance del bulbo vanno dall'azzurro pastello al ceruleo scuro, passando per un perfetto azzurro cielo, molto dipende dalla specie, ma soprattutto dal fatto che negli anni, dato il successo e la diffusione di questo fiore in America e in EuropaA, sono stati creati un infinità di ibridi per modificarne forme, dimensioni e colore. Non è difficile, quindi, trovare agapanti bianchi o sulle varie tonalità dell'indaco.
Fiori di apaganto lapis lazuli

Nuovi 10pcs / bag semi di tulipano Rare bonsai fiore crema semi di ghiaccio come bei tulipani in vaso giardini domestici perenni tulipano pantaloni

Prezzo: in offerta su Amazon a: 10€


Agapanto: come si coltiva

Coltivazioni di agapantoL'agapanto è un fiore da esterno. La variante sempreverde si trova facilmente nei vivai, ma gli addetti al mestiere lo consigliano esclusivamente a chi abbia un giardino molto ampio o comunque tanto spazio poiché è una pianta che tende ad ingrandirsi facilmente e non diminuisce di volume neanche d'inverno. Per tale ragione, negli anni, si è affermata anche una variante nana, ma in realtà anche la specie canonica africano può tranquillamente essere coltivata in vaso. Se si desidera far crescere un agapanto nel proprio giardino o porlo come bordatura di una piscina, di un piccolo stagno o un vialetto, ci sono alcuni elementi da tenere presente. Per prima cosa bisogna sapere che l'agapantus cresce meglio in un terreno moderatamente fertile. Se questo fosse troppo fecondo, infatti, favorirebbe una crescita rigogliosa, che tuttavia potrebbe subire maggiori danni durante l'inverno, fino alla morte della pianta. Un ulteriore requisito è il caldo. L'agapanto sta bene al sole. Necessita della mezz'ombra solo in luoghi eccessivamente caldi. Per il resto è sufficiente piantare i rizomi nel suolo alla profondità di 3 cm e con una distanza di 60 cm tra una radice e l'altra.

  • Pianta di Albicocco con frutti L'albicocco è una pianta originaria della Cina nord-orientale al confine con la Russia; la sua presenza data più di 4000 anni di storia. Da lì si estese lentamente verso ovest attraverso l'Asia centra...
  • Frutto di Bergamotto Il bergamotto appartiene alla famiglia delle Rutacee, al genere Citrus ed alla specie bergamia.È un piccolo albero, alto 3-4 m, con un tronco dritto a sezione rotonda e ben ramificato ed una cortecc...
  • Il Frutto della actinidia chinensis L’actinidia appartiene alla famiglia delle Actinidiacee ed all’omonimo genere; le specie più importanti sono Actinidia chinensis, quella maggiormente coltivata, e Actinidia arguta, avente frutti picco...
  • Piantina di Fragola con frutti La fragola appartiene alla famiglia delle Rosacee ed al genere Fragaria, il quale comprende diverse specie: la fragolina di bosco (Fragaria vesca), Fragaria virdis, adatta in terreni calcarei, Fragari...

nave libera Galanthus nivalis semi 40seeds semi Bucaneve fiore comune Bello giardino di congelamento piante bonsai balcone fiori

Prezzo: in offerta su Amazon a: 9,39€


Agapanto: cura e propagazione

Boccioli di AgapantoUna volta piantato l'agapantus, dopo averlo posizionato in un luogo ben assolato, bisogna prendersene cura annaffiandolo regolarmente, soprattutto durante la prima stagione di vita della pianta. Le annaffiature devono essere sistematiche da aprile ad ottobre, senza tuttavia essere abbondanti. Il terreno, infatti, non deve mai essere troppo umido. Durante l'autunno e per tutto il periodo invernale, invece, l'agapanto non necessita acqua. Vanno assolutamente sospese anche le concimazioni, per evitare che la pianta germogli troppo e diventi sensibile alle gelate.La moltiplicazione degli agapanti può avvenire sia tramite seme che attraverso la divisione della pianta per rizoma. Nel primo caso bisogna agire o durante l'autunno o in primavera, appena gli involucri contenenti i semi si seccano. Questo procedimento non è molto utilizzato poiché ci vogliono più di tre anni perché si possa ammirare un fiore di agapanto nella nuova piantina. Di solito esso avviene in natura attraverso il trasporto dei semi effettuato dagli uccelli. In genere il metodo più utilizzato è quello della divisione dei cespi dalla radice subito dopo la fioritura.


Agapantus: Agapanto: curiosità

Compasizione floreale con rose e agapanti L'agapantus in Africa è tuttora considerato una pianta magica e prodigiosa. Le donne incinte del popolo Xhosa portano delle collane fatte di radici di agapanto intrecciate per partorire bambini sani. Gli Zulu utilizzano sempre le radici per curare una grande varietà di malattie, oltre che per proteggersi dai fulmini. Non bisogna tuttavia lasciarsi rassicurare dai principi medicali dell'agapanto, poiché come molte altre piante dalle proprietà officinali, anche questo meraviglioso bulbo blu contiene delle sostanze tutt'altro che benefiche per gli esseri umani. Infatti, nonostante le saponine presenti nel fiore abbiano in effetti proprietà antinfiammatorie e favoriscano il riassorbimento degli edema, sono comunque sostanze tossiche in grado di provocare irritazioni alla cute e agli occhi e lacerazioni alla bocca. Per tale ragione bisogna sempre ricordarsi di utilizzare dei guanti quando si maneggia l'agapantus. In caso contrario, per alleviare l'eruzione cutanea e qualsiasi altra reazione da esso provocata basta semplicemente lavare la zona con dell'acqua e del sapone neutro ed asciugarla con un panno morbido oppure farsi un bagno aggiungendo della farina d'avena all'acqua.


  • agapantus L'Agapanthus o Agapanto è una pianta con radici rizomatose, originaria dell’Africa meridionale; in primavera produce lun
    visita : agapantus

COMMENTI SULL' ARTICOLO