Anemoni fiori

Anemoni fiori

Gli anemoni sono fiori che crescono su delle piante erbacee perenni e bulbose. Ne esistono tantissime specie e questi fiori possono essere di tanti colori, rossi, blu, rosa, bianchi o viola: sbocciano subito in primavera e durano fino ai primi freddi autunnali, anche se i tempi della fioritura variano a seconda della specie. I bulbi in genere sono abbastanza piccoli, non superano mai i tre centimetri di diametro: per far crescere bene la pianta, vanno interrati non troppo in profondità, regolandosi con la misura del loro diametro che corrisponde alla distanza giusta alla quale porli nel terreno. Per creare dei cespugli colorati è consigliabile piantare bulbi che producono fiori di colore diverso, così si otterrà un effetto davvero suggestivo. Gli anemoni sono fiori molto grandi, la loro forma ricorda un po’ quella di una grande margherita: i petali sono ampi e nella maggior parte dei casi hanno una sfumatura più chiara verso il centro e un colore più acceso all’esterno. Anche gli stami hanno notevoli dimensioni, mentre le foglie sono più piccole, di un verde chiaro e tendono a seccarsi presto al termine della fioritura.
Un esempio di anemone di colore bianco

100 Anemoni a fiore doppio "St Brigid" in mix - Tuberi - SPEDIZIONE GRATUITA

Prezzo: in offerta su Amazon a: 29,95€


Anemoni fiori significato

Un bouquet di anemoni rossiGli anemoni sono fiori le cui origini sono da tracciare in tutte le zone dal clima mite di tutto il mondo: si tratta di una pianta molto antica, della quale si hanno testimonianze risalenti a secoli fa, soprattutto in Oriente e in tutta l’area mediterranea. Oggi questi fiori sono diffusi ovunque e, in particolare, nel nostro paese è facile incontrarli nelle aree ombrose in zone montane. L’origine del nome anemone non è chiara: alcuni botanici pensano che il nome derivi dal termine greco ànemos che significa vento e potrebbe indicare il fatto che questi fiori crescono soprattutto nei luoghi ventosi di montagna, oppure potrebbe voler suggerire il fatto che questi fiori sono molto fragili e appassiscono rapidamente. In ogni caso, per il suo nome viene chiamato anche fiore del vento e per gli antichi egizi indicava la caducità della vita e la malattia; ancora oggi, nel linguaggio dei fiori, l’anemone indica la malattia, la fragilità e la solitudine. Per i cristiani, invece, gli anemoni dai petali rossi sono nati dalle gocce di sangue di Gesù crocifisso.

    Anemone Coronaria De Caen

    Prezzo: in offerta su Amazon a: 7,93€


    Anemoni fiori coltivazione

    Anemoni bianchi che crescono spontaneamente in montagnaGli anemoni sono ottimi fiori da bordura visto che non superano mai i trenta centimetri di altezza, ma possono essere coltivati anche in vaso o usati come fiori da tagliare e da tenere in casa come ornamento. I bulbi degli anemoni, dopo essere stati interrati, producono profonde radici in breve tempo: poi, in primavera, crescono degli alti fusti sulla cui cima si apriranno i bellissimi fiori, che possono essere a tinta unita oppure striati di varie sfumature. Gli anemoni devono essere tenuti o in posizioni soleggiate o al massimo a mezzombra; in inverno i bulbi vanno estratti dal terreno e vanno conservati in un luogo fresco e buio affinché si asciughino e si riposino fino alla primavera successiva, quando potranno essere messi di nuovo a dimora. Se li si coltiva in zone dall’inverno mite, allora i bulbi possono essere anche lasciati a terra ma dopo qualche anno si rovineranno e andranno sostituiti.


    Anemoni fiori cure e mantenimento

    Esemplari di anemone coronaria Gli anemoni sono fiori che vanno annaffiati con regolarità durante tutto il periodo della fioritura, dunque dall’inizio della primavera fino all’inizio dell’autunno: il terreno deve essere sempre umido ma non deve mai presentare ristagni d’acqua che potrebbero far marcire i bulbi. Non appena gli ultimi fiori appassiscono, bisogna interrompere l’irrigazione per lasciar seccare la pianta e far preparare i bulbi alla loro rimozione e al riposo che durerà fino alla primavera successiva. I rizomi degli anemoni non hanno bisogno di un terreno particolare, l’importante è che sia ben drenato. Per propagare questa pianta è consigliabile dividere i bulbi in inverno, quando li si toglie dal terreno. Altrimenti, a fine estate, si può procedere con la propagazione per seme. Per quanto riguarda le specie, la più diffusa è sicuramente l’anemone coronaria, ma anche le altre sono molto belle: vanno scelte in base ai propri gusti, ricordandosi di piantare ogni esemplare ad almeno venti centrimetri l’uno dall’altro.



    • anemoni fiori Il genere anemone riunisce numerosissime specie di piante erbacee, diffuse in natura in Europa, Africa, Asia e nord Amer
      visita : anemoni fiori

    COMMENTI SULL' ARTICOLO