Bulbi autunnali

Le piante bulbose: proprietà e caratteristiche

Le piante che si sviluppano da bulbi possiedono strutture molto diverse e l'unica caratteristica comune tra le varie specie è il fatto che possiedono tutte un organo carnoso dal quale spuntano le radici e nel quale vengono immagazzinate sostanze di riserva ed acqua. Per quest'ultima caratteristica, la maggior parte di queste piante necessita di speciali cure. Proprio per la loro capacità di immagazzinare sostanze di riserva ed acqua, le piante sviluppatesi da bulbi possono fare a meno di acqua per un lungo periodo, anche durante la fase vegetativa. Durante il periodo di riposo, che generalmente è ben definito, queste piante arrestano completamente il loro sviluppo, e quindi non hanno bisogno di acqua né di luce. Un bulbo è un organo sotterraneo formato da un brevissimo fusto (chiamato disco), che termina con una gemma ed è avvolto da foglie modificate. I bulbi producono le radici dalla base, a differenza delle tuberose, anche se la maggior parte degli appassionati di giardinaggio le riunisce entrambi sotto il nome generico di "bulbose". Esistono due tipi di piante bulbose, quelle per la fioritura in casa e quelle da tenere sempre in casa.
bulbi tulipani rossi

OFFERTA 3 BULBI DI LILIUM CANDIDUM AUTUNNALI BULBS BULBES

Prezzo: in offerta su Amazon a: 8,9€


Le piante bulbose per la fioritura in casa

bulbi piante su tavolo In questa categoria sono comprese le bulbose rustiche. Queste non soltanto non sopportano il gelo, ma normalmente sono incapaci di sopravvivere se non vengono piantati all'aperto dopo che ha fiorito in casa. A questa categoria di piante appartengono i crochi, i giacinti, i narcisi e i tulipani. I bulbi si acquistano allo stato di riposo e sono chiamati bulbi autunnali. Esistono molte specie e varietà che sono state forzate per una fioritura precoce. Se si piantano bulbi forzati e bulbi normali in tempi diversi, si possono ottenere fioriture distanziate e che durano più a lungo. Ogni bulbo rimane fiorito per sole due o tre settimane. È meglio invasare i bulbi rustici appena si acquistano, altrimenti cominciano a germogliare e probabilmente non riescono a produrre bei fiori. Si può usare un terriccio di terreno o di torba. Tutte le sostanze di riserva necessarie per la fioritura sono contenute nelle foglie modificate. È necessario fertilizzare soltanto dopo la fioritura. Piantare in terriccio umido ad una profondità di quindici centimetri e ricopriteli con torba, mantenendo una temperatura non inferiore a 8° C e superiore a 12° C.

  • Fiori di Amaryllis Princess Il genere di piante bulbose ed erbacce denominato Amaryllis, comprende tante specie e varietà ibride da coltivare per le splendide infiorescenze colorate. Questi vegetali appartengono alla famiglia de...

3 pz bulbi autunnali lilium white bulbo navona fiore per vaso e giardino bianco

Prezzo: in offerta su Amazon a: 8,9€


Bulbi autunnali: cosa fare quando fioriscono

bulbi tulipani fioriti Quando le foglie sono alte sette-dieci centimetri la radicazione dovrebbe essere completata, e la temperatura deve essere aumentata a 15-18° C per permettere alle piante di svilupparsi. Alcune bulbose (narcisi e giacinti, per esempio) possono svilupparsi anche in acqua. Se i bulbi devono essere ripiantati in giardino dopo la fioritura, tagliare le infiorescenze morte, lasciando lo stelo fiorifero verde e le foglie. Spesso le piante forzate si sviluppano presto, ma sfioriscono in pieno inverno e naturalmente non possono essere piantate all'aperto. Si possono anche lasciare le piante nel vaso, tenendole in un luogo fresco e luminoso, innaffiandole moderatamente e concimandole una o due volte. Aver cura di mantenere il più a lungo possibile le parti aeree verdi. All'inizio dell'estate, le piante hanno bisogno di un periodo di riposo: aspettare la caduta delle foglie e dello stelo (ogni traccia di vegetazione aerea deve sparire). Dopodiché lasciar seccare il terriccio, estrarre il bulbo e portarlo in un posto asciutto in attesa del momento di ripiantarlo nella stagione autunnale. Una volta arrivato l'autunno, ripetere la procedura da capo.


I bulbi autunnali: specie e caratteristiche specifiche

bulbi tulipani bianchiMa quante sono le specie di bulbi autunnali? Parecchie. In primo luogo, la fritillaria, che appartiene alla famiglia delle Liliaceae ed è originaria del Sudafrica; il suo nome deriva dal latino fritillus (bossolo per i dadi) a causa della forma dei fiori, che presentano una variegatura a scacchi. Può essere alta da 25 cm fino a 1,20 metri a seconda della specie, con fiori gialli, verdi, blu, arancio, scarlatto, rosso-brunastro, in tinta unica o screziati. L'iris della varietà bulbosa ha foglie acuminate, molto lunghe e fiori con sei divisioni (tre lunghe e tre corte), di colore bianco, giallo, blu o viola. I crochi sono tra le prime piante bulbose a spuntare e tradizionalmente annunciano l’arrivo della primavera. Hanno bulbi molto piccoli, che vanno piantati ad una profondità di appena pochi centimetri. Altri bulbi autunnali sono i classici tulipani, nelle più svariate varietà e colori. I muscari presentano i fiori somiglianti a dei grappoli d’uva in miniatura, mentre i giacinti presentano diverse varietà: presentano foglie nastriformi con fiori uniti in un unico racemo. I colori variano dal ceruleo all'azzurro-cupo, dal bianco al roseo e al giallo.



Guarda il Video
  • bulbi autunnali I bulbi autunnali non sono i fiori che vediamo sbocciare durante i mesi autunnali, bensì si tratta di tutte quelle piant
    visita : bulbi autunnali

COMMENTI SULL' ARTICOLO