Colore ciclamino

vedi anche: Ciclamino

Pianta di ciclamino: proprietà e caratteristiche specifiche

Il ciclamino è una pianta da fiore con radici tuberose che si adatta soprattutto ad una coltivazione in casa non continuativa. Quando si coltiva per diversi anni, è necessario, nel mese di giugno, sistemare il ciclamino ormai sfiorito in una zona ombrosa del giardino, della terrazza o del balcone. Bisogna poi continuare a coltivarlo all'aperto. Soltanto in autunno la pianta può essere risposta al chiuso. In commercio, le piante con molte piccole gemme vengono vendute dalle prime settimane di settembre fino a Natale circa. Sporadicamente, però, il ciclamino si può trovare anche durante l'intero corso dell'anno. La durata della vita della pianta e quella della sua fioritura dipendono però soprattutto da dove questa è sistemata e, in modo particolare, dalla temperatura della stanza o del luogo in cui si trova. Infatti, la pianta necessita di ambienti freschi e umidi e di essere riparata dal sole estivo. Inoltre il bulbo del ciclamino può essere facilmente attaccato da muffe o marcire a causa del terriccio a lungo fradicio. Per questo motivo lo si deve innaffiare dal basso, stando attenti a non bagnare il tubero.
gruppo vasi ciclamini

Accappatoio Microfibra Caleffi Twist Con Custodia Prezzo Offerta Colore CICLAMINO TAGLIE L

Prezzo: in offerta su Amazon a: 27,6€


Fiori del ciclamino: proprietà e caratteristiche

fiore ciclamino rosa Il ciclamino è una pianta molto facile da coltivare e che produce molti fiori. Se la pianta è sana e robusta può avere un bell'aspetto e fiori rigogliosi per due o tre mesi dall'acquisto. Quando fiorisce, il ciclamino presenta fiori singoli (che possono essere profumati o no); calice e corolla sono dotati di cinque elementi. I fiori, invece, sono formati da quattro parti: il calice, la corolla, l'androceo e il gineceo. La parte che rimane anche quando il fiore sfiorisce e cade è il calice, che resta a sostegno del frutto. Nelle specie coltivate spesso i fiori possono essere doppi (cioè presentare doppi petali) e hanno margini increspati, dentellati o crenulati, cosa che riesce ad avere un notevole impatto estetico e a far apparire la pianta più rigogliosa e bella. I fiori devono essere tolti con il loro stelo man mano che appassiscono. Lo si fa torcendo il gambo e tirando con un colpo netto. Anche le foglie appassite, sciupate o ingiallite devono essere staccate in modo netto, perché se foglie e fiori appassiti rimangono uniti al bulbo marciscono in poco tempo, con effetti deleteri sul bulbo stesso.

    set di 4 bianco energia solare per esterni 2-led tulipani luce cortile giardino lampada percorso gioco , warm white

    Prezzo: in offerta su Amazon a: 85,87€


    Tipologie e scelta del colore del ciclamino

    vaso ciclamini balcone Come già detto, il ciclamino è una pianta che produce molti fiori, che spuntano su steli individuali lunghi venti centimetri o più, e hanno di solito ciascuno cinque petali quasi eretti. Il colore dei ciclamini può variare grandemente: possono essere semplicemente bianchi, rosso scuro o presentare varie sfumature di rosa, salmone, malva e porpora. Alcuni fiori hanno margini bianchi intorno ai petali colorati; altri hanno i margini dei petali arricciati; altri ancora sono più simili alle specie spontanee perché presentano fiori piccoli, delicati e con un profumo piacevole e delicato. Invece, la maggior parte delle specie coltivate di ciclamini sono inodori e hanno fiori lunghi tre centimetri o più. Il colore dei fiori e il modo in cui le foglie sono screziate dipende in parte dalla varietà di ciclamino di cui si parla. Gli steli dei fiori emergono tra le foglie, che sono macchiate d'argento in diversi modi: qualche volta con un lungo margine argenteo o con macchie irregolari argentee. Le foglie hanno piccioli lunghi dieci centimetri, che spuntano direttamente dal bulbo appiattito.


    Colore ciclamino: Pianta di ciclamino: colore, specie e dimensioni

    ciclamini rossi in casa Come già detto, il colore dei fiori dipende in parte dalla specie di ciclamino: infatti, alcuni colori sono comuni a più specie, altre sono specifiche di un'unica specie. Per esempio, il Cyclamen cilicicum è una specie semirustica, alta circa dieci centimetri, con fiori uno-due centimetri, color rosa pallido macchiato di rosso alla base della corolla, e che spesso spuntano prima delle foglie. Il ciclamino primaverile, invece, è una delle specie più grandi e presenta un unico fiore viola chiaro o fucsia, e inodore. Il ciclamino delle Alpi è l'unica specie spontanea delle Alpi, con fiori unici di color carminio (roseo – porporino quasi violaceo), molto profumati e grandi circa due centimetri; la fauce della corallo è più scura. Altra specie italiana è il ciclamino napoletano, una specie rustica con foglie verde scuro screziate di verde chiaro o argento sul dorso e di rosso nella parte inferiore. Alta quindici-venti centimetri, possiede fiori rosa pallido, grandi due-tre centimetri, ma esiste una varietà con i fiori bianchi.


    Guarda il Video
    • colore ciclamino Il Cyclamen Persicum è stato ottenuto dalla specie latifolium (di origine greca) ed è diventato il ciclamino più coltiva
      visita : colore ciclamino

    COMMENTI SULL' ARTICOLO