Giacinto fiore

vedi anche: Fiori giacinto

Giacinto fiore origini e caratteristiche

Il giacinto è una pianta bulbosa originaria del continente europeo e del continente asiatico. In Italia, in particolare, in natura si trovano delle specie spontanee che hanno la peculiarità di avere i fiori bianchi dal profumo molto intenso. Lo sviluppo pieno di un esemplare di giacinto si ha alla fine dell’inverno, quando spuntano dagli steli le piccole foglie carnose di un verde molto acceso; in seguito sboccerà anche un’infiorescenza di forma cilindrica, composta da tanti piccoli fiorellini a forma di stella che hanno un profumo forte e gradevole. Questi fiorellini sono di solito una ventina, ma in alcune specie arrivano fino a trenta e formano delle bellissime pannocchie colorate; è proprio questa pannocchia a essere considerata il vero fiore di giacinto. Questa specie non supera di solito i trenta centimetri di altezza; grazie ai numerosi ibridi creati negli ultimi decenni, oggi esistono giacinti dai fiori di vari colori, dal classico bianco, al giallo, al rosa, al viola e al rosso scarlatto.
Dei giacinti coltivati a terra

50 Bulbi di Giacinti "In Mix"- Bulbi da fiore - SPEDIZIONE GRATUITA

Prezzo: in offerta su Amazon a: 51,99€


Giacinto fiore coltivazione

Un campo di giacinti fioriti di vari colori Per ottenere un bel fiore dal nostro esemplare di giacinto non servono particolari conoscenze di giardinaggio, ma solo tanta passione e tanto impegno. Innanzitutto bisogna sapere che queste piante tendono a diventare selvatiche se non curate; sono adatte sia per essere messe a dimora a terra, anche come pianta da bordura, sia per essere coltivate in vaso. L’importante è che i giacinti stiano in una posizione luminosa, anche con sole diretto per alcune ore al giorno. Il terreno migliore per questa specie è quello soffice e sciolto, ma può andare bene anche il comune terriccio da giardino. La fioritura del giacinto avviene a fine inverno: fino alla fine della fioritura bisogna fornire una regolare irrigazione, il terreno deve essere sempre umido ma senza mai ristagni d’acqua, che potrebbero danneggiare i bulbi.

    Casa Mina Vaso di Fiori in Giacinto d'Acqua "Hongkong" 60cm Marrone

    Prezzo: in offerta su Amazon a: 27,9€


    Giacinto fiore cure

    Un bulbo di giacinto Dopo la produzione del fiore, il giacinto ha bisogno di alcune cure essenziali: quando i fiori appassiscono, bisogna tagliare la pannocchia. A questo punto bisogna continuare ad annaffiare la pianta fino a che anche il fogliame appassirà e cadrà. Il giacinto, ovviamente, non è morto, ma è semplicemente entrato nel suo riposo vegetativo: il bulbo è ancora attivo e volendo lo si può lasciare nella terra, in alternativa lo si può togliere per conservarlo in un luogo riparato e asciutto fino all’autunno successivo, quando potremo interrarlo di nuovo per far crescere una nuova pianta. Di solito, se i giacinti sono coltivati a terra, il bulbo si lascia nel terreno, se invece sono coltivati in vaso, i bulbi vengono dissotterrati. Certo, col tempo, se i bulbi non si tolgono mai e non si lasciano mai riposare, i giacinti potrebbero produrre infiorescenze meno abbondanti ma pur sempre belle e profumate.


    Giacinto fiore messa a dimora e mantenimento

    Esemplari di giacinto in vaso su un balcone Per far sì che il giacinto produca il suo fiore, durante il periodo della fioritura bisogna somministrare alla pianta del concime specifico per piante bulbose. Ogni due anni in ogni caso è meglio togliere i bulbi dal terreno per pulirli ed asportare gli eventuali bulbilli che si saranno formati, utili per creare delle nuove piante in altri vasi. I giacinti possono essere messi a dimora all’inizio dell’autunno: se si compie questa operazione al momento giusto, all’inizio della primavera inizieranno a spuntare le piante e dopo poco tempo sbocceranno i bellissimi fiori. In alternativa, i bulbi possono essere interrati anche in inverno, però in questo modo si rischia di saltare la prima fioritura. I rizomi vanno posti a una profondità pari a circa il doppio del loro diametro, con la parte più grossa verso il basso: dopo averli posti nella buca che avremo scavato, vanno coperti con del terriccio e poi annaffiati abbondantemente. Se si mettono a dimora più esemplari, vanno piantati a una certa distanza gli uni dagli altri, ma non troppo lontani se si vuole formare una macchia di colore nel proprio giardino.



    • giacinto fiore Il giacinto è una bulbosa originaria dell'Europa e dell'Asia e che gradisce molto il clima temperato, questa pianta fior
      visita : giacinto fiore

    COMMENTI SULL' ARTICOLO