Ortensia paniculata

vedi anche: Ortensia

Le piante di Ortensia paniculata

L'Ortensia paniculata Ŕ una specie del genere Hydrangea, appartenente alla famiglia delle Hydrangeaceae. Piante originarie del continente asiatico ed americano, hanno un portamento arbustivo e si contraddistinguono per le ricche e abbondanti fioriture. Le ramificazioni sono arcuate mentre il fogliame Ŕ di colore verde scuro con profonde venature, le estremitÓ sono acuminate e hanno i margini dentati. I fiori estivi sono piccoli e riuniti a pannocchia, in base alle diverse selezioni genetiche ottenute, possono essere di colore bianco-giallastro e rosa. Le piante di Ortensia paniculata se vengono coltivate in condizioni ottimali, possono arrivare a raggiungere altezze di oltre i tre metri. Sono utilizzate per la creazione di piccole siepi oppure di cespugli, durante il periodo della fioritura le infiorescenze prodotte ricoprono buona parte della pianta.
Cespuglio in fiore di Ortensia paniculata

20pcs Hydrangea paniculata 'Vaniglia Fraise', semi di Ortensia, semi di fiori bonsai, 11 colori tra cui scegliere, impianto per il giardino di casa

Prezzo: in offerta su Amazon a: 12,94€


Coltivazione della pianta di Ortensia paniculata

Infiorescenze rosa di Ortensia paniculata Le piante di Ortensia paniculata sono perenni e durante la stagione invernale perdono il fogliame. In primavera, riprenderanno la vegetazione con l'emissione di nuove ramificazioni e gemme fogliari. Il terriccio composto da torba deve essere ben drenato, infatti, i ristagni d'acqua possono causare facilmente l'insorgere di muffe e marciume. Amano i luoghi freschi dove l'illuminazione del sole viene filtrata, gli esemplari di Ortensia paniculata possono resistere al freddo ma temono il gelo intenso. L'irrigazione Ŕ molto ridotta durante la stagione invernale, mentre al contrario in primavera ed estate deve essere frequente ed abbondante. Una concimazione ricca di potassio aiuta lo sviluppo delle piante. Gli interventi di potatura sono importanti e devono essere effettuati alla fine dell'inverno, in maniera incisiva, ed al termine della fioritura.

    1 PIANTA DI ORTENSIA HYDRANGEA PANICULATA BUTTERFLY IN VASO 18CM caducifoglia

    Prezzo: in offerta su Amazon a: 9,9€


    Propagazione della pianta di Ortensia paniculata

    Fiori bianchi di Ortensia paniculata La tecnica pi¨ idonea per riprodurre le piante di Ortensia paniculata Ŕ con il taleaggio, che garantisce la moltiplicazione di vegetali con le medesime caratteristiche dalla pianta madre. I mesi pi¨ consigliati per questa operazione sono agosto e settembre. Vanno prelevate delle cime apicali, prive di infiorescenze, di circa dieci, quindici centimetri. Il taglio deve essere obliquo e pulito, l'applicazione di una polvere radicante facilita la crescita e lo sviluppo delle nuove radici. ╚ opportuno eliminare la maggioranza delle foglie, lasciandone due o tre all'estremitÓ. Le talee ottenute vanno piantate all'interno di contenitori riempiti di terriccio torbato mescolato con della sabbia, inumidito. Quando compaiono le nuove gemme Ŕ possibile mettere a dimora le piccole piante di Ortensia paniculata.


    VarietÓ della specie Ortensia paniculata

    Infiorescenza rosa di Ortensia paniculata Diffuse e impiegate a scopo ornamentale le piante di Ortensia paniculata offrono diverse varietÓ. Come ad esempio l'Ortensia paniculata Polar Bear che si caratterizza per la produzione abbondante di infiorescenze di colore bianco, riunite in pannocchie di grandi dimensioni. Toni rossi e rosa per i fiori prodotti dagli esemplari di Ortensia paniculata Diamant Rouge. Di forma globulosa i corimbi si sviluppano copiosamente ed a lungo, se viene coltivata in condizioni ottimali. Infiorescenze grandi e a pannocchia, per la varietÓ di Ortensia paniculata Grandiflora, possono superare anche i trenta centimetri di lunghezza e sono di colore bianco. Infine, la pianta di Ortensia panicula Praecox si caratterizza per la precoce fioritura primaverile e per il colore giallastro dei corimbi, si contraddistingue per la crescita veloce.



    Guarda il Video

    COMMENTI SULL' ARTICOLO