Epilobium

Le piante acquatiche del genere detto Epilobium

Il genere di piante acquatiche denominate Epilobium, comprende un centinaio di specie adatte sia ai climi freddi che a quelli temperati, appartenente alla famiglia delle Onagraceae. Sono erbacee perenni o annuali che si adattano a contesti climatici impervi e vengono impiegate a scopo ornamentale, per decorare le rive di laghetti o degli specchi d'acqua. L'apparato radicale cresce velocemente e in maniera vigorosa, il fogliame si dispone a rosetta, è semplice, opposto e di forma lanceolata oppure ovale. Il periodo della fioritura, inizia con la stagione estiva e vengono prodotti piccoli fiori a quattro petali, bilobati che in base alle differenti specie possono essere di colore rosso oppure rosa. Terminata la fioritura si succedono i frutti che contengono i semi delle piante di Epilobium.
Infiorescenze delle piante di Epilobium

Katomi - stringa di luci impermeabili da giardino a energia solare, 20 LED, a forma di fior di loto, decorazioni capodanno

Prezzo: in offerta su Amazon a: 13,99€


Tecniche colturali delle piante acquatiche di Epilobium

Fiori rossi di Epilobium Gli esemplari di Epilobium, sono piante acquatiche che sopportano senza alcuna difficoltà i ristagni d'acqua e i terreni poco drenati. Vegetali molto resistenti alle temperature fredde invernali, devono essere protetti dalle forti correnti. Hanno bisogno di umidità costante, per crescere e svilupparsi in maniera rigogliosa. Un'esposizione ben soleggiata aiuta ad aumentare la produzione fiorale durante la stagione estiva. Possono venire coltivati anche in vaso ma l'apporto idrico deve essere frequente e regolare, infatti sono piante che non sopportano assolutamente i periodi siccitosi. Per apportare tutti gli elementi nutritivi, occorrenti per la crescita delle piante di Epilobium, è opportuno somministrare all'inizio delle stagioni autunnali e primaverili, un concime organico a lenta cessione.

  • Piante-Ossigenanti Il laghetto è l’elemento acquatico ideale per decorare il giardino e per arricchire lo scenario naturale esterno. Il laghetto, detto anche specchio d’acqua, ospita sovente delle piante acquatiche e d...
  • Costruire un laghetto artificiale Per rendere affascinante il giardino e creare un'atmosfera romantica fiabesca, oppure per dare vita a uno spazio dal sapore zen, non c'è niente di meglio della realizzazione di un laghetto, che potrà ...
  • Scegliere e piantare le piante acquatiche Creare un piccolo laghetto, una fontana o uno specchio d'acqua artificiale significa conferire al giardino tutto il fascino di uno spazio studiato in modo inaspettato e originale, che ricalchi il più ...
  • Vendita piante acquatiche Le piante acquatiche sono estremamente decorative e chi possiede anche sono un piccolo specchio d'acqua difficilmente sa resistere alla tentazione di renderlo vivo grazie alla presenza di specie veget...

LANMING 5000pcs pallino colorato di cristallo magica dell'acqua gelatina terreno del fango - misto a colori

Prezzo: in offerta su Amazon a: 7,99€


Metodi di propagazione delle piante acquatiche di Epilobium

Infiorescenza della pianta di Epilobium In natura oppure coltivate in piena terra, le piante di Epilobium tendono a propagarsi molto facilmente, attraverso l'autosemina. Il robusto apparato radicale si allarga, crescendo velocemente e dando vita a nuovi esemplari dalle caratteristiche identiche rispetto alla pianta madre. Inoltre, un metodo per ottenere nuovi esemplari di Epilobium è con la divisione dei cespi. Il periodo migliore in cui effettuare l'intervento, è poco prima della ripresa vegetativa primaverile. Utilizzando un coltello ben affilato e pulito, viene sezionato verticalmente il rizoma sotterraneo. Le piante, così ottenute, possono essere messe a dimora subito, in contenitori singoli, riempiti di terriccio torbato. Successivamente dopo l'emissione di nuove gemme fogliari, è possibile trapiantare definitivamente in luoghi spaziosi e umidi.


Le differenti specie delle piante acquatiche di Epilobium

Fiori rosa di Epilobium Tra le numerose specie comprese nel genere denominato Epilobium, la più diffusa e facile da reperire è l'Epilobium angustifolium, detto anche camenèrio. Pianta adatta alla coltivazione in terreni sassosi, limitrofi ai corsi d'acqua. Il periodo della fioritura inizia in estate, durante il mese di luglio. I piccoli fiori sono raggruppati e di colore rosa. I rizomi carnosi, caratterizzano la specie di Epilobium hirsutum, più comunemente detto Epilobio maggiore. Il portamento è eretto e possono raggiungere il metro e mezzo di altezza. La fioritura estiva, dischiude piccole infiorescenze dai petali bilobati, di colore rosa. Piante acquatiche spontanee in diverse zone dell'Italia, sono gli esemplari di Epilobium montanum. Le foglie sono più grandi rispetto alle altre specie e si adattano ai climi pedemontani e montani.




COMMENTI SULL' ARTICOLO