Cappuccina

La cappuccina: caratteristiche della specie

La cappuccina appartiene al genere delle Tropaeolum, molto ornamentale. La cappuccina oltre ad essere coltivata diffusamente nei giardini e sui terrazzi, è una pianta che offre anche innumerevoli altre utilizzazioni. La cappuccina brasiliense ha un apparato fogliare dal sapore acre-piccante, le foglie si consumano con gli aperitivi. Le due specie di cappuccina edule e cappuccina tuberosum producono tuberi commestibili e coltivati per questo scopo nell'America meridionale. I boccioli fiorali non ancora dischiusi della cappuccina majus si conservano e si consumano come gli squisiti capperi di cui ricordano il sapore. La cappuccina, anche chiamata nasturzio, è molto comune nei giardini e nei terrazzi. La cappuccina più comune è la majus, originaria del Perù e della Colombia. E' una specie perenne e rampicante coltivata come annuale.
la cappuccina o nasturzio

AeroGrow 806604-0201 6-Pod Miracle-Gro AeroGarden Heirloom Kit Insalata Seed

Prezzo: in offerta su Amazon a: 27,08€


La cappuccina o tropaeolum

cappuccina majusLa cappuccina è una pianta vigorosa e generosa di fioritura, ha colorazioni dal giallo oro all'arancio. I semi della cappuccina sono reperibili e sono di numerose varietà orticole con fiori di colori diversi. La cappuccina minus è una specie di taglia ridotta, perenne, anch'essa coltivata come annuale. I fiori di questa varietà sono profumati, di colore giallo arancio, numerosi, ravvicinati. I petali inferiori, invece, sono macchiati di rosso-carminio. La fioritura è più precoce delle altre varietà. La cappuccina peltophorum è una specie perenne nei climi caldi, dove le sue ramificazioni possono raggiungere anche oltre 4 metri di lunghezza, ricoperte di fiori rossi. Questa varietà di cappuccina è possibile ritrovarla nelle nostre regioni più calde e può essere coltivata appoggiata ad un muro, in posizione soleggiata.

    Vivai Le Georgiche PEROVSKIA ATRIPLICIFOLIA BLUE SPIRE (SALVIA SIBERIANA)

    Prezzo: in offerta su Amazon a: 11€


    Cappuccina: semina, trapianto e moltiplicazione

    cappuccina in giardino Il tropeolo detto anche nasturzio o cappuccina è una pianta erbacea annuale e perenne, tuberosa, di facile coltura, ma che richiede posizioni semiombreggiate e umide. Non si creda che la cappuccina perchè pianta facile si possa coltivare senza particolari accorgimenti. La cappuccina ama vivere al margine dei corsi d'acqua, in posizioni ombreggiate e in terreni fertili. Nella flora italiana è facile incontrare specie spontanee come la cappuccina majus che assume svariati nomi volgari. La cappuccina peregrinum è anche chiamata cardamindo molle. La cappuccina si semina in terra o in vasetti di torba per poi trapiantarla a dimora appena i semi vegetando avranno formato almeno due foglioline. L'epoca migliore per la semina è marzo in vasetti o nei mesi di aprile e maggio in piena terra. I colori della cappuccina spesso possono essere inconsueti.


    La cappuccina: concimazione e fioritura

    cappuccina in aiuola Un terriccio favorevole allo sviluppo delle piante di cappuccina si può preparare mescolando del terriccio di foglie, letamino ben maturo, torba e sabbia silicea di fiume. Questo composto è molto indicato per la coltivazione dei nasturzi in contenitori sul terrazzo o sul balcone, dove la posizione più idonea è quella a levante. Le piante di cappuccina richiedono annaffiature parsimoniose sin quando lo sviluppo vegetativo non è completo. All'apparizione dei primi boccioli bisognerà aumentare gradatamente la frequenza e le dosi delle annaffiature. La cappuccina ama fertilizzanti a base di fosforo. Tutte le specie di cappuccina fioriscono d'estate. Le piante ottenute dalla semina in serra calda effettuata all'inizio dell'anno fioriranno tra aprile e maggio. Il colore dei fiori varia secondo le specie e le varietà, dal giallo, al rosso, al salmone.




    COMMENTI SULL' ARTICOLO